Come e quando assumere il verbasco

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il verbasco (Verbascum Thapsus), noto anche come Tasso barbasso, è una pianta officinale spontanea. Appartiene alle Scrophulariaceae. I suoi steli possono raggiungere anche i 2 metri di altezza; i fiori sono grandi, cimosi e gialli. I terreni incolti, sassosi e ben soleggiati, i margini delle strade di campagna si rivelano un habitat naturale. Da secoli vengono riconosciute al verbasco proprietà espettoranti, diuretiche, depurative, lenitive, cicatrizzanti e sedative. Foglie e fiori essiccati contengono saponine, mucillagini e flavonoidi. I semi, invece, sono altamente tossici ed inutili. Sia ad uso interno che esterno, la pianta non presenta alcuna controindicazione ad eccezione dell'ipersensibilità individuale. Ma ecco come e quando assumere il verbasco.

27

Occorrente

  • Foglie e fiori secchi o freschi di verbasco
  • Acqua
  • Pentolino
  • Garza sterile o pezzuola per applicazioni locali e cataplasma
37

Affezioni delle vie aeree

Assumere il verbasco sotto forma di infuso in caso di affezioni delle vie aeree. Dalle proprietà espettoranti, fluidificanti, antinfiammatorie e sedative, calma la tosse, le faringiti e le laringiti. È ideale per le tracheiti, i sintomi influenzali, le bronchiti, i raffreddori, la raucedine e l'afonia. Lasciare pertanto in infusione in una tazza di acqua bollente un cucchiaio di fiori secchi di verbasco, reperibili in erboristeria. Attendere 10-15 minuti e filtrare bene. I residui della pianta, infatti, potrebbero irritare le mucose della bocca. Si possono assumere fino a 3-4 tazze al dì.

47

Irritazioni della pelle

Gli impacchi ed i decotti di verbasco risolvono efficacemente le irritazioni della pelle. Dalle proprietà antinfiammatorie e lenitive regalano sollievo in caso di ulcere, bruciature, piccole piaghe e scottature, foruncoli e pruriti. Per procedere, portare ad ebollizione un litro di acqua. Quindi, aggiungere 4 cucchiai di fiori secchi di verbasco. Lasciare bollire ancora per 3 minuti e filtrare adeguatamente. Fare intiepidire e imbevere una pezzuola nella tisana. Applicare sulle zone interessate per 2-3 volte al giorno, fino a miglioramento.

Continua la lettura
57

Irritazioni del cavo orale

Assumere la tisana di verbasco in caso di irritazioni del cavo orale ed afte. Per cui, mettere in infusione 2 cucchiai di fiori secchi oppure freschi in un litro di acqua bollente. Attendere circa 10 minuti e filtrare correttamente. Dopo la regolare igiene orale, effettuare dei gargarismi. Il verbasco si può assumere anche in caso di emorroidi. In tal senso, procedere con un cataplasma curativo, utilizzando le parti della pianta secche oppure fresche. Tritare le foglie riducendole in polvere con un mortaio. Aggiungere acqua a sufficienza e mescolare. Avvolgere in una garza e poggiare sulla parte interessata da 1 a 24 ore.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Assumere il verbasco solo dietro consulto medico
  • Evitare l'assunzione in gravidanza ed allattamento
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rimedi Naturali

5 tisane per dormire tranquilli

Lo stress quotidiano, l'ansia, i ritmi frenetici a cui quotidianamente siamo sottoposti, i malesseri vari, i problemi familiari o lavorativi, i tanti pensieri che la sera a letto affollano la nostra anima ci impediscono di riposare in modo sano. Il sonno...
Rimedi Naturali

come preparare infusi, impacchi e tisane con l'achillea

L'achillea millefolium è una pianta erbacea con un fusto alto circa 50-60 cm, è stata chiamata millefoglie per le sue foglie 2.3 volte pennatosette, cioè che presentano frastagliature a lacinie strettissime. È una pianta ricca di olio essenziale,...
Rimedi Naturali

5 infusi che favoriscono il sonno

Il cambio stagione e l'ora legale inducono svariati effetti fisiologici, come ansia, nervosismo, stanchezza ed insonnia. La natura regala 5 rimedi per il rilassamento psicofisico. Le tisane rappresentano una sana abitudine quotidiana che concilia naturalmente...
Rimedi Naturali

Proprietà e benefici dell'agnocastro

L’agnocastro (Vitex agnus-castus) appartiene alla famiglia delle Verbenaceae e costituisce una pianta spontanea dei territori dell'Europa: nella Penisola Italiana, esso cresce prevalentemente in prossimità dei fiumi e sulle terre estremamente umidi....
Rimedi Naturali

Alchemilla: proprietà e usi

L'Alchemilla vulgaris L., semplicemente conosciuta come Alchemilla, è una pianta che cresce spontaneamente ed appartiene alla famiglia delle Rosaceae. Generalmente predilige i luoghi montuosi. È anche conosciuta come erba stella o erba ventaglia, ed...
Rimedi Naturali

Come fare una tisana decongestionante

Chi non si infastidisce del raffreddore che, nel momento in cui sopraggiunge, toglie la tranquillità sia di giorno che di notte, perché determina sensazioni, spesso estenuanti, di naso chiuso e tosse e crea, conseguentemente alti affaticamenti respiratori,...
Rimedi Naturali

5 tisane per favorire la digestione

Bere tisane è un'abitudine praticata da migliaia di anni grazie alle molteplici funzioni che svolgono nel nostro organismo. Oggi la maggior parte di coloro a cui piace bere tisane lo fa per concedersi un momento di relax, ignorando, a volte, che gli...
Rimedi Naturali

Come preparare una tisana rilassante

All'interno della nostra guida, andremo a occuparci di tisane. Nello specifico, come avrete notato dal titolo stesso della nostra guida, ora andremo a spiegarvi Come preparare una tisana rilassante. Se le nostre giornate sembrano interminabili tra impegni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.