Come diminuire la dipendenza da internet

Tramite: O2O 31/10/2018
Difficoltà: media
16

Introduzione

La tecnologia sta facendo passi da gigante e, se da un lato migliora costantemente la nostra vita, dall'altro potrebbe essere altamente pericolosa. Con l'avvento di internet si è venuta a creare una forma di dipendenza, che può arrecare l'isolamento totale. Non solo, la vita virtuale non è uguale a quella reale. Soprattutto nell'età adolescenziale, per maturare è importante il confronto e non l'assorbimento passivo di ciò che si legge rete. Inoltre, trascorrere troppo tempo su internet può creare problemi psicofisici e nuocere alla socializzazione, al lavoro ed allo studio. La dipendenza da internet prende il nome di retomania o cyberdipendenza. Come è possibile diminuire questo fenomeno che è in costante ascesa?

26

Valutiamo ciò che non possiamo più fare

Se ci accorgiamo che stiamo trascorrendo troppo tempo in internet, cerchiamo di valutare ciò che facevamo precedentemente e quanto era grande il nostro interesse a farlo. Per il nostro bene è importante capire quali sono le priorità, le esigenze personali e familiari. In genere oggi il computer e la connettività internet è alla portata di tutti. Chiediamoci però se è veramente proficuo stare parecchio davanti ad un monitor o è più produttivo vivere la realtà quotidiana. Non contando il tempo in cui usiamo il PC o il telefonino per studio o lavoro, ci dedichiamo abbastanza alla realtà? Poniamoci quindi dei limiti orari, non dobbiamo pretendere l'astinenza totale dalla rete immediatamente. Limitare l'uso di internet per dare spazio anche alle priorità ed agli hobbies, oltre che agli affetti ed alle amicizie.

36

Riposiamoci e cerchiamo alternative

Ricordiamo anche che un organismo per mantenersi sano deve riposare e trovare il modo di rilassarsi. Stare troppo tempo in internet ci impegna spesso troppo sia fisicamente che mentalmente. Non possiamo essere costantemente concentrati su alcuni argomenti, abbiamo il bisogno di evadere ed uscire. Riduciamo gradualmente il numero di ore trascorse online ed assolviamo altri impegni, occupandoci di altro. Pratichiamo sport, andiamo a fare la spesa, incontriamo gli amici, prepariamo manicaretti squisiti, puliamo la casa.

Continua la lettura
46

Ricorriamo all'aiuto della sveglia

Per facilitare il computo delle ore trascorse al PC, programmiamo la nostra sveglia o orologio in modo che ci avverta che è arrivato il momento di fare altro. Fissiamo impegni e rispettiamoli anche se non sarà molto semplice, soprattutto all'inizio. Se non ce la facciamo cerchiamo applicazioni che blocchino la connessione ad un determinato orario. Non è solo il gioco che ci lega alla rete, ma anche lo shopping ed i social, diamo tempo a tutto ma non dimentichiamo la vita reale.

56

Cerchiamo un aiuto psicologico

Se il web ci ha talmente coinvolto che le nostre abitudini sono cambiate completamente, così come la vita, pensiamo alla famiglia. Cerchiamo di trascorrere più tempo con le persone care, di fare dello sport. Non sono poche le persone che sono intrappolate dalla rete e certamente troveremo psicologi e gruppi che ci sostengano. L'importante è capire a che è dovuta la dipendenza da internet, spesso si manifesta fisicamente o psicologicamente. La cyberdipendenza va individuata, capita e curata. Gli psicologi che si occupano di dipendenze riescono a risalire alle cause delle stesse ed a consigliare gli interventi più opportuni.

66

Riconosciamo i segnali di allarme ed interveniamo

Esistono centri di disintossicazione da internet, così come ad ogni altra forma di dipendenza. È indispensabile riconoscere i segnali che il corpo o la mente ci invia, per farci intuire che siamo in pericolo. In genere si manifestano sintomi di astinenza, diventiamo: irrequieti, irritabili e nervosi. Internet ci aiuta anche a risolvere o meglio "dimenticare" problemi emotivi con la navigazione in rete. Fisicamente si può ingrassare, dimagrire, soffrire di dolori alla testa, agli occhi o alla schiena. Si arriva alle sindromi di tunnel carpale. Nei bambini la dipendenza da internet oltre ad essere deleteria è anche pericolosa. I modi per intervenire ci sono, facciamolo tempestivamente!

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Psicologia

Come aiutare chi ha dipendenza da gioco

Il gioco d'azzardo può causare dipendenza, portando un giocatore compulsivo a sfuggire alla realtà, immergendosi sempre di più in questa attività. Al pari di altre dipendenze, come quella per lo shopping compulsivo ad esempio, va saputa riconoscere...
Psicologia

Come vincere la dipendenza affettiva

Le persone con dipendenza affettiva sono quelle che cercano amore come il cibo oppure la droga. Il soggetto rinuncia ad una parte della sua autonomia decisionale, di critica e di giudizio. Egli infatti lega le sue capacità alla persona da cui è dipendente....
Psicologia

Come uscire dalla dipendenza dal gioco

Il gioco d'azzardo è purtroppo oggi entrato nella categoria dei disturbi di quelle che sono conosciute come le "dipendenze senza uso di sostanze". La dipendenza dal gioco viene infatti considerata una vera e propria malattia, inserita nella categoria...
Psicologia

Come disintossicarsi dai Social Network

I social network sono senz'altro una delle maggiori innovazioni del terzo millennio, uno strumento di comunicazione che ha letteralmente rivoluzionato il linguaggio e ha, in parte, alterato i rapporti sociali. Come spesso si sente dire anche dai maggiori...
Psicologia

Cosa sono e come superare le dipendenze affettive

Tutti tendiamo a affidarci alle persone a cui vogliamo bene, ma è importante riuscire anche a stare soli e riuscire ad affrontare i nostri problemi. Tutti noi siamo dipendenti, in una certa misura, da altre persone; abbiamo bisogno di empatia, approvazione...
Psicologia

Il concetto di simbiosi in psicologia

Il concetto di simbiosi in psicologia è uno dei concetti più interessanti che riguardano l'individuo e il suo modo di diventare autonomo. Il termine deriva dalla parola greca Symbiosis che significa convivenza. Come vedremo, infatti, la simbiosi altro...
Psicologia

5 modi per rilassarsi prima di un appuntamento

A chi non è capitato un primo appuntameno? Magari al buio, organizzato da amici o parenti perché “stareste così bene assieme”. Ebbene è normalissimo essere agitati, con le gambe che tremano, il cuore che batte e le mani che sudano. Ma si possono...
Psicologia

Come vincere la paura del prelievo venoso

Sebbene sia un tipo di accertamento fondamentale per la nostra salute, molte persone sono comunque terrorizzate al pensiero di doversi sottoporre ad un prelievo di sangue. Questa paura può derivare da una brutta esperienza vissuta nel passato, ad esempio...