Come defaticare i muscoli

Tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Dopo un allenamento intenso, i muscoli hanno bisogno di un certo tempo per smaltire lo sforzo profuso. Che sia la corsa, il nuoto o un allenamento in palestra, il risultato non cambia: si avvertiranno dei dolori e degli indolenzimenti muscolari nei giorni seguenti, soprattutto all'inizio. Questi sono definiti in gergo DOMS e molti tendono a scambiarli erroneamente per un accumulo di acido lattico. Questi dolori si presentano nell'arco delle 24 ore e permangono a volte anche per un'intera settimana, compromettendo anche i prossimi allenamenti. Esistono tuttavia delle tecniche di defaticamento che permettono ai muscoli di recuperare molto più velocemente. Vediamo allora, attraverso i passi della seguente guida, come defaticare i muscoli.

28

Occorrente

  • Abbigliamento sportivo
38

Stretching

Il defaticamento dei muscoli serve a distenderli e a smaltire le tossine mediante dei movimenti piuttosto lenti e non stressanti. Innanzitutto dobbiamo eseguire alcuni esercizi di stretching per allungare i muscoli per circa un quarto d'ora. Iniziamo dunque divaricando le gambe, portando un piede davanti all'altro, e scendiamo con il busto. Dobbiamo rimanere in questa posizione per circa quindici secondi, dopodiché invertiamo la posizione delle gambe per ripetere l'esercizio. In alternativa, flettiamo verso l'esterno la gamba destra, stando seduti, e distendiamo la sinistra. Dobbiamo far aderire le mani al pavimento e poi cercare di abbassare anche i gomiti. Anche qui, dopo quindici secondi, alterniamo la posizione. Lo stretching è utile anche prima di cominciare una sessione di allenamento, anche se in questo caso si chiama riscaldamento. Esso ci aiuterà a preparare adeguatamente i muscoli, ad evitare gli strappi e l'affaticamento.

48

Corsa

In alternativa agli esercizi di allungamento dei muscoli, possiamo defaticare questi ultimi in modo adeguato anche tramite una semplice corsa. Dovremo mantenere un ritmo molto lento per un tempo che va dai dieci ai quindici minuti. La corsa in questo caso serve a ripristinare i valori standard dell'organismo dopo uno sforzo fisico, pertanto si sconsiglia di esagerare in questa fase sia con la durata che con la velocità, poiché, anche da un punto di vista psicologico avrà una funzione rigenerante e rilassante.

Continua la lettura
58

Scarico

Un altro metodo eseguito anche dagli sportivi professionisti è quello di scaricare i muscoli. Lo scarico solitamente viene eseguito dopo diverse settimane di allenamento intenso e serve per permettere ai muscoli di rigenerarsi. Tuttavia, può essere eseguito anche tra un allenamento e l'altro con lo stesso scopo. Lo scarico consiste nell'effettuare degli esercizi specifici (come ad esempio eseguire delle serie di panca piana o degli addominali), in maniera tale da diminuire l'intensità e il volume.

68

Idratazione

Ogni volta che eseguiamo un movimento, espelliamo una certa quantità di acqua dal nostro corpo. Per questo motivo, dopo un allenamento intenso è necessario ricostituire i rifornimenti d'acqua: questo aiuta a ridurre il dolore muscolare e ad aumentarne la forza e la flessibilità. Per determinare la quantità di liquido di cui abbiamo bisogno dopo aver svolto una sessione di allenamento, basterà pesarci prima e dopo l'allenamento stesso. La differenza di peso sarà equivalente alla perdita d'acqua. Quindi, per una corretta idratazione, sarà necessario assumere l'esatta quantità di liquidi persi più il 25-50 % per compensare ciò che si perde normalmente nelle urine.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Mai interrompere l'attività sportiva prima del defaticamento
  • Fare un buon riscaldamento prima di iniziare l'attività sportiva
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Fitness

Come allenare l'interno coscia con la macchina per i muscoli abduttori

Mentre arriva la stagione calda e si deve andare a mare, torna prepotentemente alla ribalta la voglia di riprendere la forma fisica per superare la prova bikini, in particolare le donne intensificano i propri allenamento per perdere un po' di peso oppure...
Fitness

Come sciogliere i muscoli della schiena

Che pratichiate palestra, fitness o qualsiasi altro tipo di sport, il cosiddetto "riscaldamento" muscolare è alla base dell'allenamento. Non si può iniziare alcun tipo di attività fisica senza aver prima "sciolto" i muscoli. Sciogliere i muscoli significa...
Fitness

Esercizio: Allungamento Dei Glutei E Dei Muscoli Interni

Lo stretching o allungamento muscolare è un esercizio indispensabile non solo per la preparazione dei muscoli all’attività fisica e per eliminare le tossine derivanti dalla fine dell’allenamento ma anche per prevenire gli infortuni durante lo svolgimento...
Fitness

Come allenare tutti i muscoli del corpo

L'attività fisica, è uno dei migliori modi per far funzionare al meglio la macchina del nostro corpo. Infatti, è utile per tanti motivi, per farci sentire in forma e per far pompare più sangue al cuore, in modo da evitare seri danni alla salute. In...
Fitness

Come scaldare i muscoli prima dell'allenamento

Il riscaldamento è una componente molto importante della pratica sportiva. Gli esercizi che ne sono la base risultano fondamentali per la buona riuscita della futura sessione sportiva. Permettono, infatti, di ottenere perfomance migliori e di evitare...
Fitness

Come sciogliere i muscoli contratti

Una vita sedentaria e delle abitudini scorrette sono spesso le principali cause delle contratture muscolari. Studenti ed impiegati sono tra i soggetti più colpiti. I fastidiosi dolori da muscoli contratti possono compromettere lo svolgimento delle mansioni...
Fitness

Descrizione dei muscoli del braccio

È desiderio condiviso, da parte degli uomini tanto quanto da parte delle donne, possedere delle braccia toniche modellandone la muscolatura, talvolta per fini estetici, altre per lavorare sull'incremento della propria forza, sia a fini di autonomia nel...
Fitness

Chin up: i muscoli coinvolti

Le trazioni alla sbarra rappresentano uno degli esercizi principali nell'ambito dello sviluppo muscolare tra quelli che possono essere eseguiti a corpo libero. Questo esercizio può essere compiuto sia nella sua variante classica a presa prona chiamata...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.