Come comportarsi in caso di punture di api e vespe

Tramite: O2O 05/09/2016
Difficoltà: facile
15
Introduzione

È risaputo che le punture di insetto possono essere veramente pericolose; prendiamo per esempio l'ape: quante volte sarà capitato di trovarsi in campagna, magari distesi sull'erba, ed essere sfortunatamente stati punti da questo insetto. In queste circostanze è bene non farsi prendere dal panico, sennò si rischierebbe di peggiorare la situazione. Le vespe, a differenza delle api, sono ancora più aggressive e più pericolose, poiché non perdono il pungiglione alla prima inoculazione, essendo esso liscio; inoltre la puntura di una vespa può essere molto grave, portando talvolta anche al decesso. C'è anche da ricordare che le api costruiscono il loro alveare in posti più o meno classici, mentre le vespe possono creare il loro nido anche sottoterra, certamente più pericoloso. Anche se pungono, le api sono insetti laboriosi e molto utili per la produzione del miele, mentre le vespe non svolgono alcuna utilità, se non l'impollinazione dei fiori. Se siete interessati a scoprire come comportarsi in caso di punture di api e vespe, non vi resta che seguire gli utili consigli contenuti nei vari esaurienti passi di questa guida.

25

Le punture di api e di vespe non possono essere anticipate o prevenute a causa dell'imprevedibilità di questi insetti. Di solito api e vespe sono creature pacifiche, che tendono ad essere innocue fino a quando non vengono provocate. A volte, però, può succedere di provocarle involontariamente: calpestandole con un piede oppure scacciandole con la mano. A questa provocazione, seppur involontaria, le api e le vespe rispondono con un attacco deciso ed il/la malcapitato/a potrà fare davvero poco per evitare di essere punto/a.

35

A seguito della puntura la porzione di pelle colpita si gonfierà in maniera evidente, iniziando a provocare un dolore acuto e decisamente poco piacevole. Se vi dovesse capitare di essere vittima di una puntura da parte di api o vespe provate il seguente rimedio efficacissimo, naturale al cento per cento. Prendete uno spicchio di aglio e sbucciatelo con cura. Successivamente dividetelo in due parti con un coltello e strofinate la parte interna, più morbida, sulla parte interessata dal gonfiore. Questo si attenuerà e, gradualmente, tenderà a ridursi.

Continua la lettura
45

Inoltre esiste un ulteriore metodo ugualmente efficace per curare la puntura di ape. Come prima cosa prendete un coltello da cucina abbastanza spesso, che sia però d'acciaio. Posizionate la lama sulla parte interessata dalla puntura e pressate fino alla completa rimozione del pungiglione dell'insetto. Se esso sfortunatamente dovesse rimanere conficcato nella pelle, provocherebbe l'espansione del veleno nel corpo.

Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rimedi Naturali

Come curare una puntura di ape

Essere punti da un'ape può essere più o meno doloroso, in base alla zona del corpo in cui si viene punti. Fortunatamente ci sono tanti rimedi, anche naturali, per curare velocemente e con efficacia gli effetti. La cosa importante è non agitarsi ma...
Rimedi Naturali

Olio essenziale di niaouli: come si usa e perché

L'olio essenziale di niaouli si ottiene dalla distillazione dei rami e delle foglie della Melaleuca veridiflora, pianta tipica australiana. L'essenza vegetale ha un profumo intenso, simile alla canfora. Ha azione antisettica, antispasmodica, vermifuga,...
Rimedi Naturali

Orticaria da freddo: sintomi e rimedi naturali

Oggi si sente spesso parlare di allergie e intolleranze. Tuttavia ci sono casi particolari e inaspettati che colgono impreparati e che se non se ne conoscono i sintomi o le cause possono causare preoccupazioni. Una di queste è la reazione allergica da...
Rimedi Naturali

Come utilizzare gli oli essenziali contro il prurito

Gli oli essenziali vengono utilizzati da secoli in numerosi trattamenti naturali per quasi ogni condizione medica. In particolare, se si verifica il prurito a causa della pelle secca, delle infezioni fungine, delle punture di insetti o per determinate...
Rimedi Naturali

Come trattare una puntura di medusa con soluzioni naturali

Immaginate di essere immersi nel mare più bello e cristallino che abbiate mai visto, pensate a quanto rilassante possa essere lasciarsi cullare dalle onde e rinfrescare dagli schizzi della gente che si tuffa. D'un tratto un pizzicore si fa strada sulla...
Rimedi Naturali

Come alleviare un forte prurito

Il prurito è una sensazione che si manifesta con intensità variabile a livello cutaneo, e le cause che manifestano questa problematica sono diverse, scatenate da situazioni che possono essere anche banali. Per esempio, il prurito può esser scatenato...
Rimedi Naturali

Come realizzare una crema antizanzare

Come ogni anno, non appena comincia la stagione calda e arriva estate, arrivano puntuali anche le zanzare. Tra l'uomo e le zanzare esiste una lotta davvero eterna: loro sempre pronte a pungerci e noi a prepararci al loro attacco. Questi piccoli e fastidiosissimi...
Rimedi Naturali

5 proprietà dell'amido di riso

L'amido di riso è una polvere sottilissima bianca ottenuta dal riso (Oryza sativa). Ingrediente naturale dai mille usi, è utile in cucina come addensante. Delicato e lenitivo, ha azione rinfrescante e detergente sulle pelli più sensibili dei bambini....