Come comporre una Buddha bowl

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Negli ultimi tempi si è diffusa la moda dei Buddha bowl. Si tratta di un mix di ingredienti posizionati all'interno di una ciotola, molto simili ad un'insalata rivisitata e leggermente più condita. Le ciotole di Buddha bowl, non sono altro che piatti di antiche origini che possono davvero racchiudere un insieme di proprietà indispensabili per l'organismo, grazie alla ricchezza non solo di cereali integrali, ma anche di verdure sia cotte che crude. Le ciotole di Buddha, sono in grado di racchiudere un insieme di ingredienti assolutamente sani e nello stesso tempo, riescono davvero a contenere un insieme di colori incredibilmente piacevoli per gli occhi e un gusto davvero essenziale per il parlato. Ma come è possibile comporre un Buddha bowl?

27

Occorrente

  • Verdure crude miste (carote, cipolle, cavolo cappuccio)
  • Verdure cotte miste (zucchine, patate, melanzane)
  • Cereali vari (riso, farro, avena)
  • Olio q.b.
  • Soia q.b.
  • Tofu q.b.
37

Selezionare le proteine e i carboidrati

Per iniziare a preparare questa ciotola ricca di ingredienti, è importante selezionare inizialmente le proteine da aggiungere insieme a tutto il resto. Tra le varie proteine, potete scegliere dei legumi cotti come ad esempio lenticchie, fagioli o ceci oppure del seitan, del tempeh o del tofu. Per quanto riguarda i carboidrati, potete invece selezionare alcuni tipi di cereali o pseudo cereali come ad esempio il riso integrale, il riso classico, il cous cous, il miglio, l'amaranto, oppure semplicemente scegliere degli amidi come le patate. Molti amano anche inserire all'interno di queste grandi ciotole variegate anche il bulgur.

47

Selezionare le verdure cotte e crude

Il secondo passaggio per poter realizzare una perfetta ciotola di Buddha bowls, consiste nella scelta e nella selezione delle verdure sia cotte che crude. Le verdure cotte, dovranno essere sempre di stagione e potete sicuramente optare tra zucchine, carote, patate, cicoria, broccolo, cavolfiore, cavolo cappuccio o cavolo verza. Per quanto riguarda le verdure crude, potete allo stesso modo inserire anche le cipolle, le carote, le zucchine, delle foglie di insalata di ogni tipo, il radicchio, la rucola, i funghi champignon, ecc.. È importante evitare di friggere le verdure cotte e cuocerle semplicemente a vapore, al forno o in acqua bollente.

Continua la lettura
57

Comporre e condire il piatto

Nell'ultimo passaggio dovrete scegliere la ciotola che andrà a raccogliere tutti i vostri ingredienti e che dovrà essere sicuramente molto ampia. Aggiungete tutte le verdure, le proteine e i cereali selezionati all'interno di questa ciotola. Mescolate il tutto aggiungendo abbondante olio extravergine d'oliva. Aggiungete anche un pizzico di sale e un po' di pepe nero e gustatevi questo splendido piatto.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Mai friggere le verdure per un piatto come questo.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Alimentazione

5 consigli per depurarsi con con gli estratti di verdura

Per mantenersi in forma, non bastano di certo svariate diete e diversi tipi di attività fisica, che possono sicuramente aiutarvi a mantenervi in forma ma non possono disintossicarvi completamente. È importante anche seguire un'alimentazione sana che...
Alimentazione

Come organizzare il menu della settimana

Molto spesso nella nostra routine quotidiana non lasciamo spazio al cibo, questa poca attenzione che abbiamo nei confronti dell’alimentazione, ci porta a commettere degli errori, come: preparare le stesse pietanze più volte la settimana, non includere...
Alimentazione

I 5 alimenti migliori per il nostro cervello

Un'alimentazione sana garantisce quotidianamente all'organismo i giusti nutrienti. Il corpo, per espletare i suoi compiti, necessita quotidianamente di energia. In particolare, il cervello richiede ogni giorno glucosio. La molecola, presente in numerosi...
Alimentazione

Guida all'alimentazione corretta: la colazione

L'importanza di una buona colazione è sottolineato da tutti gli esperti in materia, sia da un punto di vista qualitativo e sia da un punto di vista quantitativo. È il pasto fondamentale, che va ad aiutarci durante l'arco della giornata. Appena ci alziamo...
Alimentazione

Come convincere i bambini a mangiare le verdure

Sono colorate, contengono tante fibre, sali minerali e vitamine e proteggono da tumori e malattie cardiovascolari. Tuttavia frutta e verdura, è risaputo, non sono particolarmente amati dai bambini. Eppure l'importanza di mangiare una buona quantità...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.