Come calcolare la data dell'ovulazione

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Spesso per le ragazze e per le donne può essere un problema non indifferente. Che si tratti di programmare le vacanze al mare o di un esame importante sapere quando si avrà il ciclo mestruale può giocare a vostro vantaggio. Cercheremo per questo motivo di spiegare come calcolare la data della vostra prossima ovulazione. Nota molto importante è che quello che andremo ad analizzare risulta un calcolo che seppur abbastanza affidabile non risulta essere sicuramente certo. Questo è il motivo per il quale non è assolutamente da considerarsi come un metodo contraccettivo per evitare la gravidanza.

24

Innanzitutto è bene sapere come si suddivide il ciclo mestruale di una donna. È possibile infatti individuare tre fasi differenti che si ripetono ogni mese che vengono calcolate sempre considerando come primo giorno quello della comparsa delle mestruazioni. La prima fase viene chiamata fase follicolare, presenta una durata di circa 14 giorni ed è proprio in concomitanza della fase follicolare che compaiono le mestruazioni. Dal punto di vista più scientifico, durante questo periodo solamente uno dei tanti follicoli diventa ovocita.

34

La fase successiva ha durata di sole 24 ore e prende il nome di ovulazione. Durante questo arco di tempo, per via dell'emissione dell'ormone LH, l'ovocita viene liberato dal follicolo. Se l'ovocita non viene fecondato allora ecco che compariranno le mestruazioni. Infine abbiamo la fase luteale, che presenta anch'essa una durata di circa 14 giorni. Ecco dunque che l'ovulo, grazie all'ormone progesterone prepara la muscosa uterina ad una possibile fecondazione.

Continua la lettura
44

Dopo questa, seppur non breve, introduzione veniamo ora al topic principale della nostra guida, ossia come calcolare la data dell'ovulazione. Consideriamo dunque la durata della fase lutale che, come abbiamo anticipato si attesta intorno ai 14-15 giorni. Per calcolare la data dell'ovulazione sarà perciò sufficiente sottrarre 14 giorni alla durata del ciclo. Ecco dunque il motivo per il quale questa è una massima generale e non una regola precisa. Il ciclo mestruale spesso varia in durata e intensità da donna a donna perciò non sempre questo calcolo si può rivelare sicuro. Consideriamo che una donna abbia, per esempio, un ciclo dalla durata media di 25 giorni. Seguendo quanto appena detto l'ovulazione avverrà intorno all'undicesimo giorno di ciclo. In ogni caso, per ogni dubbio, si consiglia di consultare un medico o il proprio ginecologo. Ecco dunque che abbiamo spiegato come calcolare la data dell'ovulazione.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Sessualità

Come riconoscere i giorni fertili con un ciclo irregolare

Purtroppo un ciclo irregolare comporta molti problemi, oltre che all'infertilità anche problemi di sovrappeso, in quanto si ha uno scompenso ormonale e problemi di acne, infatti si ha un aumento di brufoli. Ci sono oltretutto problemi di sbalzi umorali...
Sessualità

Le scuse femminili più assurde a letto

Le giornate di una donna moderna possono essere, al giorno d'oggi, molto stressanti e impegnative. Tra lavoro, casa, famiglia e altro, capita sempre più spesso di arrivare a sera con il solo desiderio di riposare e di non avere obblighi verso il partner....
Sessualità

Cosa fare se si dimentica di assumere la pillola anticoncezionale

La pillola anticoncezionale è uno dei metodi più efficaci per evitare gravidanze indesiderate. Diventare mamme è una delle gioie più grandi della vita, ma ogni donna deve farlo nel momento che ritiene più opportuno. Circa il 40% delle ragazze tra...
Sessualità

5 errori da non commettere per non rimanere incinta

Desiderare ed avere un bambino è una cosa bellissima, ma anche molto impegnativa. Proprio per questo bisogna desiderarlo e soprattutto la donna, deve essere consapevole dell'impegno che prenderà sia nel campo lavorativo che come donna. Proprio per questo...
Sessualità

5 cose da fare se si rompe il preservativo

Quante volte avete sentito ripetervi che l'unico modo per proteggervi dalle malattie sessualmente trasmissibili e da gravidanze non desiderate è quello di utilizzare il preservativo? Effettivamente è proprio così: il preservativo è uno dei pochi metodi...
Sessualità

Come saltare le mestruazioni con la pillola

Uno dei metodi contraccettivi più usati è la pillola che agisce sia inibendo l'ovulazione con un effetto diretto sull'ipofisi, che non secerne più gonadotropine, sia modificando la mucosa uterina e il muco cervicale, per impedire il passaggio degli...
Sessualità

Anello vaginale, come usarlo

L'anello vaginale è in grado di prevenire l’ovulazione mediante il rilascio di un leggero dosaggio di estrogeno. Si tratta di un innovativo metodo anticoncezionale dotato dello stesso meccanismo d'azione della pillola, ugualmente affidabile ma non...
Sessualità

Come farsi prescrivere la pillola del giorno dopo

La pillola del giorno dopo è un contraccettivo d'emergenza che si usa in seguito ad un rapporto sessuale non protetto o nel caso di mancato funzionamento di un metodo anticoncezionale ed al fine di prevenire una gravidanza indesiderata.Si presenta sotto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.