Come calcolare l'indice glicemico di un pasto

Tramite: O2O 05/11/2018
Difficoltà: media
15

Introduzione

L'indice glicemico è importante in quanto indica quanto tempo impiega un alimento per far salire il livello di glicemia nel sangue. Esso è un valore abbastanza importante per le persone diabetiche. Queste ultime infatti devono tenere sempre sotto controllo il proprio livello glicemico. L'indice glicemico è utile anche in caso di obesità in quanto consente di conoscere quali sono i carboidrati che fanno ingrassare più facilmente. Negli ultimi anni gli studi scientifici hanno dimostrato che l'indice glicemico incide nella prevenzione del diabete e delle malattie cardiovascolari. Leggendo questa breve guida si possono avere alcuni utili consigli su come calcolare l'indice glicemico di un pasto.

25

Misurazione

Per ottenere un corretto indice glicemico ogni persona deve misurare la glicemia a digiuno e successivamente deve assumere 50 g di glucosio. Poi, bisogna valutare la glicemia ad intervalli di tempo regolare. La raccolta dei dati dà la possibilità di tracciare in un grafico le variazioni glicemiche in relazione al tempo trascorso. All'area sottotesa delle linea viene dato il valore 100 poiché il glucosio rappresenta l'alimento di riferimento per la valutazione dell'indice glicemico degli altri cibi. In seguito la persona deve assumere una quantità di un altro alimento che contiene 50 g di carboidrati. Si ripete lo stesso procedimento eseguito con il glucosio e si riportano i dati sul grafico. La valutazione del rapporto tra le due linee consente di calcolare l'indice glicemico dell'alimento.

35

Alimenti

Il calcolo dell'indice glicemico di un alimento è importante, ma generalmente occorre anche quello di un intero pasto. In questo caso bisogna calcolare l'indice glicemico di tutti gli alimenti oppure componenti (esempio pasta, salsa di pomodoro, zucchine, olio di oliva extravergine). Per eseguire questo calcolo basta un foglio; si deve calcolare l'indice glicemico di ciascun alimento e poi bisogna sommare i risultati. L'indice glicemico dipende da vari fattori: la composizione dell'alimento, il luogo di coltivazione, la raccolta, il contenuto in amido, proteine, fibre e grassi, il tipo di cottura ed il grado di maturazione (frutta). I valori glicemici sono indicativi in quanto si riferiscono all'alimento puro e non alla quantità effettiva che si consuma.

Continua la lettura
45

Quantità

Molti alimenti che hanno un indice glicemico abbastanza basso sono integrali e sono ricchi di nutrienti come fibre, minerali e vitamine. Questi componenti sono molto importanti per la salute per cui è importante inserirne molti nel proprio menù quotidiano. Tuttavia è fondamentale tenere sempre d'occhio la quantità che si assume di ciascun alimento, cioè la dimensione della porzione. Se la porzione mangiata è maggiore rispetto a quella per la quale è stato calcolato l'indice glicemico bisogna apportare delle correzioni al valore stimato. Così facendo si ottiene l'effettivo indice glicemico.

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Alimentazione

Alimenti con il più basso indice glicemico

Per glicemia si intende la quantità di glucosio presente nel sangue. Tale glucosio nel sangue viene innalzato dai carboidrati presenti negli alimenti. L'indice glicemico (IG) misura appunto quanto i carboidrati influenzano l'innalzamento di glucosio,...
Alimentazione

Come fare una colazione a basso indice glicemico

L'indice glicemico è una classifica degli alimenti basata sull'elevata glicemia dopo aver assunto il cibo. Tale indice va da 1 a 100 e ogni alimento viene confrontato con una fetta di pane bianco, che ha un indice glicemico di 100. Gli alimenti a basso...
Alimentazione

Come ridurre l'indice glicemico dell'alimentazione

La frenesia della vita attuale, fa sì che ci resti poco spazio per potersi rilassare, stando un po' in tranquillità e curando maggiormente l'alimentazione e le nostre esigenze. Continuando a correre a destra ed a sinistra tutti i giorni dell'anno tutte...
Alimentazione

Come fare un pasto completo

Spesso con "pasto completo" si intende un'associazione errata degli alimenti. In questa guida vedremo come fare un pasto completo eliminando le associazioni errate che possono portare a svariati disturbi. Descriveremo in pochi passi come creare differenti...
Alimentazione

Motivi per mangiare l'ananas a fine pasto

L'ananas è per eccellenza uno dei frutti tropicali, più conosciuti e diffusi al mondo. Il modo ideale per consumarlo è quello di mangiarlo lontano dai pasti. Povero di calorie ma ricco di vitamine e di minerali, lo potrete gustare sbucciandolo e tagliandolo...
Alimentazione

Come tenere a bada la fame fuori pasto

Avere un'alimentazione corretta non è solo un ottimo modo per avere una linea perfetta ma è anche una questione di salute. Mangiare sano e in modo regolare è utile per mantenere un metabolismo attivo e stare bene a lungo. Molte persone mangiano spesso...
Alimentazione

5 consigli per evitare di mangiare fuori pasto

Seguire una corretta alimentazione è sicuramente la chiave per una vita sana equilibrata. Il problema, però, risiede spesso nel mantenere la corretta alimentazione durante tutto l’arco della giornata. Magari si inizia in modo positivo, con una sana...
Alimentazione

Come calmare i morsi della fame

I morsi della fame rappresentano una sensazione piuttosto spiacevole soprattutto per chi sta seguendo una dieta ma anche per chi semplicemente tiene alla propria linea e vuole mantenere una alimentazione salutare. Molto spesso si cede ai morsi della fame...