Come calcolare il battito cardiaco sotto sforzo

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Controllare il proprio battito cardiaco è importante soprattutto dopo una determinata attività sportiva, ovvero quando risulta particolarmente accelerato ed anche la frequenza è maggiore. Negli esseri umani è infatti importante sapere, che il cuore riesce a supportare un certo numero massimo di battiti al minuto e ad una determinata frequenza. Questi valori differiscono tra uomini e donne, ed in entrambi i casi rilevarli significa godere di buona salute e soprattutto non correre rischi praticando attività sportive. In riferimento a ciò, ecco una guida su come calcolare il battuto cardiaco sotto sforzo.

25

Rilevare la soglia anaerobica

Un primo metodo per rilevare perfettamente il battito cardiaco sotto sforzo, è quello che riguarda la cosiddetta "soglia anaerobica" ovvero senza ossigeno. Nello specifico si tratta di una frequenza cardiaca che si manifesta nel corpo, nel momento stesso che l'acido lattico si incrementa. In questo caso per calcolare la soglia anaerobica, si può optare per una delle tante formule come ad esempio la più semplice, ovvero applicando una regola ben precisa ossia “210 meno l’età”.

35

Analizzare il battito teorico

Un altro metodo molto funzionale per calcolare il battito cardiaco sotto sforzo, è di analizzare quello che in gergo viene definito "teorico". Nello specifico si tratta di apprendere quanti battiti il cuore deve avere durante un allenamento o anche al termine di esso. In questo caso, ci sono delle tabelle a cui fare riferimento, e che esprimono valori di frequenza cardiaca che oscillano intorno al 70%. A tale proposito va sottolineato che la frequenza cardiaca massima la si ottiene anche con un'altra semplice operazione, ovvero usando un coefficiente specifico pari a 220 e sottraendone l'età. Per fare un esempio in un individuo di 55 anni che ha una frequenza massima di 165 battiti al minuto, per conoscere il limite è sufficiente moltiplicare questi ultimi per 0.85 ed ottenendo in tal modo il suddetto limite che risulterà dunque: 165 x 0,85 = 140.25.

Continua la lettura
45

Praticare un test di sforzo

A margine di questa guida è importante aggiungere che per calcolare il battito cardiaco sotto sforzo, ci sono anche altri diversi modi e nel contempo funzionali. Per fare un esempio, si può praticare un test di 10 minuti su una cyclette o un tapis roulant per ottenere la frequenza cardiaca reale. Il dato tuttavia dovrebbe leggermente aumentare al massimo di 3 o 4 battiti al minuto, anche in proporzione allo stile di vita che si conduce; infatti, un individuo che svolge poco movimento, potrebbe ritrovarsi con una frequenza decisamente maggiore. Infine per ottenere un calcolo preciso va presa in considerazione anche l'età del soggetto analizzato, per cui alle donne basta sottrarre l'età al valore predefinito pari a 226, mentre agli uomini la sottrazione avviene tra la stessa età e il valore 220.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Salute

Come allenarsi per ridurre il battito cardiaco

Sia che si tratti di esercizi per la meditazione o semplicemente per rilassarsi e contro l'ansia, sia che rallentare il proprio battito cardiaco serva per scopi terapeutici, esistono dei sistemi per riuscire ad ottenere buoni risultati semplicemente con...
Salute

Monitorare il sonno con lo smartband

Quanti di voi lamentano un sonno non ristoratore e soffrono di piccoli o grandi disturbi legati proprio al momento che dovrebbe essere il più riposante della giornata? Dormire bene purtroppo non è per tutti e chi non ci riesce bene lo sa: stanchezza,...
Salute

Come usare il cardiofrequenzimetro

Il cardiofrequenzimetro è un piccolo apparecchietto rivoluzionario perché, nella sua semplicità, riesce a svolgere un compito importante e molto spesso essenziale, come per gli sportivi in fase di allenamento, ossia rilevare la frequenza dei battiti...
Salute

Come calcolare la durata del ciclo mestruale

Il ciclo mestruale è'insieme dei meccanismi che portano la donna all'ovulazione, ossia alla maturazione della cellula uovo (ovocita); inoltre, è sotto il controllo dell'ipofisi (una ghiandola posta alla base del cervello che produce gli ormoni necessari...
Salute

Come combattere i cali di pressione

L'ipotensione arteriosa, una condizione caratterizzata dai valori di pressione bassa, rappresenta un disturbo che accomuna molte persone. Il termine pressione si riferisce alla forza con cui il sangue, pompato dal cuore, va ad esercitare sulle arterie....
Salute

Sonno: 10 soluzioni impensabili per dormire

Dormire è una necessità indispensabile per condurre una vita normale e per garantire al corpo una condizione di benessere, per affrontare la giornata nel modo migliore. Da ciò, si deduce l' importanza di un buon sonno ristoratore, che offra il giusto...
Salute

5 consigli per eliminare l'acido lattico

Se durante uno sforzo prolungato e inaspettato avvertite un fastidioso dolore diffuso nel corpo, non allarmatevi. Si tratta dell'acido lattico prodotto dai muscoli. Per eliminare l'acido lattico avrete solo bisogno di un periodo di riposo. Infatti a distanza...
Salute

Cosa fare in caso di scossa elettrica

Molto spesso può capitare di prendere una brutta scossa elettrica, a causa di diversi fattori. Quando ad esempio in un'abitazione non è presente il salvavita, bisogna fare attenzione ad utilizzare diversi accessori elettrici che possono essere pericolosi....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.