Come avere un corretto stile di vita

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Cosa si intende per corretto stile di vita? Si tratta di un'insieme di abitudini, alimentari e motorie, che un individuo pratica giornalmente e con una certa frequenza. Ad esempio, nelle società più industrializzate si tende a condurre uno stile di vita alquanto frenetico dove "andar di fretta" sembra essere il motto di un nuovo modo di vivere: l'eccessivo carico di lavoro, le responsabilità familiari, gli impegni extra lavorativi e i ritmi frenetici ci hanno portato ad essere più restii a prenderci una pausa per godere di piccoli momenti di riposo e per rigenerare lo spirito e il corpo. Un modo di vivere, dunque, che ha prodotto non pochi effetti negativi sulla nostra salute, sia fisica che mentale. Da qui nasce, quindi, l'esigenza di voler fare una guida su come avere un corretto stile di vita tenendo conto di tre fattori fondamentali: alimentazione, esercizio fisico e prevenzione della salute. Vediamo di cosa si tratta.

24

Alimentazione

L'alimentazione è il principale fattore di cui bisogna tener conto se si vuole condurre uno stile di vita sano e corretto, essa deve essere: completa, e includere ogni tipo di alimento come frutta, verdura, carne e legumi; bilanciata, con un corretto apporto di carboidrati, proteine, grassi, vitamine e sali minerali; varia, per assumere le giuste quantità nutrizionali necessarie al nostro organismo; salutare, implica una corretta informazione su quali e quanti cibi si possono mangiare per prevenire e ridurre il rischio di sviluppare patologie nutrizionali. Inoltre, diminuire l'apporto di calorie si rivela un altro elemento fondamentale, l'importante è procedere a piccoli passi in modo da dare al nostro organismo tutto il tempo necessario per abituarsi e apprendere le nuove modifiche alimentari.

34

Esercizio fisico

Per avere uno stile di vita corretto è necessario, quindi, apportare dei piccoli cambiamenti nella nostra vita quotidiana, ciò riguarda non solo l'alimentazione ma anche il modo in cui noi curiamo il nostro corpo, il modo migliore per farlo è quello di praticare dell'attività fisica in modo regolare. Innanzitutto ci deve essere una forte motivazione, non si deve pretendere di ottenere sin da subito dei cambiamenti ma bisogna procedere a piccoli passi accontentandosi di risultati intermedi che serviranno per raggiungere l'obiettivo finale. Se non si ha tempo di andare in palestra esistono altri modi che possono aiutarci a rimanere in forma, come fare delle lunghe camminate o andare in bicicletta, sono esercizi facili e a costo zero. Se, invece, non si ha tempo di uscire un buon compromesso può essere praticare dell'attività motoria in casa aiutandovi, ad esempio, con quei video in cui si spiegano gli esercizi da fare.

Continua la lettura
44

Evitare situazioni di stress

Un errato stile di vita può essere anche la causa di alterazioni fisiche e psicologiche, ad esempio, caricarsi di compiti che difficilmente si riescono a portar a termine, andare a lavoro o addirittura a scuola possono creare situazioni prolungate di stress e, di conseguenza, avere degli effetti negativi sulla qualità delle nostre prestazioni cognitive. Tutto quello che bisogna fare è concederci dei momenti per noi stessi per poter essere in grado di affrontare la nostra vita quotidiana: come iniziare la giornata con una buona colazione, ridurre la quantità di caffeina, fare delle passeggiate, concederci le giuste ore di sonno, cercare di sostegno di qualcuno, praticare tecniche sulla respirazione nonché adottare un'alimentazione corretta abbinata all'esercizio fisico per rilassare i nostri muscoli. Si tratta di abitudini giornaliere che seppur piccole possono apportare grandi cambiamenti nella nostra vita.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Salute

5 modi per avere una vita più equilibrata

Vivere bene non è sempre semplice. La vita spesso può essere frenetica, a causa del lavoro, della famiglia, dei figli e di molti altri fattori che non vi lasciano spesso il tempo di prendervi cura di voi stessi. Prendersi cura del proprio aspetto fisico...
Salute

I lati peggiori della vita in campagna

La vita di città, tra confusione, traffico e smog, può sembrare un vero inferno, soprattutto se paragonata all'idea idilliaca che molti hanno della vita di campagna: calma, tranquillità, silenzio, un genuino contatto con la natura e con gli animali......
Salute

I lati migliori della vita in campagna

"Dio fece la campagna, e l'uomo ha fatto la città" affermava William Cowper. E per chi è abituato alla vita in paese o in città è difficile ritornare alle "origini". La città impone ritmi frenetici completamente diversi da quelli della campagna....
Salute

I larti peggiori della vita in città

Nonostante le comodità, la vita di città ha diversi lati (larti) negativi, alcuni facilmente immaginabili ed intuibili, altri invece molto meno scontati. Che abitiamo a Milano, Roma o Napoli, potremo facilmente riconoscerci in problemi come il traffico,...
Salute

I lati migliori della vita in città

Di questi tempi le persone sono indecise su dove trasferirsi per avere una vita sana e tranquilla, ma anche con qualche confort. Sono indecise su due direzioni. La possibilità di avere una casa in campagna, dove la tranquillità riecheggia nell'aria,...
Salute

Come mantenere regolare il transito intestinale

Il nostro benessere e quello del nostro intestino sono strettamente legati. Nell'intestino avvengono gli ultimi processi della digestione. Infatti qua si verificano l'assorbimento delle sostanze nutritive e lo scarto delle tossine. Il benessere dell'intestino...
Salute

Le principali malattie delle ossa

Per vivere meglio è importante conoscere il funzionamento del corpo umano ed i problemi ad esso legati. Disturbi e malattie molto frequenti, soprattutto nei soggetti di età più avanzata, sono quelli legati alle ossa ed alle articolazioni. Esse svolgono...
Salute

Nuoto e mal di schiena: esercizi consigliati

Il mal di schiena è un problema molto diffuso. In genere, dipende da diversi fattori come una postura errata, una vita troppo sedentaria o lo stress psicologico. Ma possono contribuire anche l'eccessiva umidità o più semplicemente l'età. Il fastidio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.