Come aumentare la massa muscolare dei dorsali

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il gran dorsale è uno dei muscoli più vasti del corpo umano, e una schiena imponente è il desiderio di moltissime persone. Il dorsale è quel muscolo che interviene nel momento di adduzione, estensione e rotazione interna dell'omero. Tale muscolo però, lavora in sinergia con molti altri tessuti muscolari, è quindi consigliato allenarlo singolarmente, o se impossibilitati solo una volta a settimana, in quanto molti degli esercizi che vedremo (quasi tutti multiarticolari) risultano molto pesanti. Vediamo dunque come aumentare la massa muscolare dei dorsali con quattro esercizi essenziali.

27

Occorrente

  • Manubrio; bilanciere; barra per trazioni e panca piana.
37

Trazioni alla sbarra: questo è sicuramente un esercizio fondamentale, non solo per i dorsali ma per tutta la schiena e le braccia. Esistono prese diverse, ma per raggiungere il vostro scopo dovrete utilizzare una presa larga.
La posizione di partenza è con le braccia totalmente distese, lo scopo è quello di portarsi su fino a sfiorare con il petto la barra e infine scendere lentamente. Ripetere 7-8 volte.
Consigli utili: Se siete alle prime armi avrete sicuramente molta difficoltà, forse non riuscirete nemmeno a eseguire una sola ripetizione, per questo vi consiglio alcune propedeutiche. Eseguire delle trazioni alla sbarra con presa supina (polsi rivolti verso il viso), in questo modo allenerete la vostra schiena in modo minore rispetto a prima, però col tempo diventerà sempre più forte e sarete pronti per la presa sopra consigliata. Ripetizioni: Quante possibili. Aiutandovi con uno sgabello appendetevi alla sbarra nella fase massima di contrazione del muscolo, mantenete la posizione per almeno 10 secondi e scendete controllando bene il movimento.

Non siete muniti di una barra per trazioni? Non ci sono problemi! Esistono tantissimi altri esercizi. Via con il secondo.

47

Rematore: è un esercizio che può essere fatto in diversi modi, in questa guida verranno elencati due tra i tanti. Rematore con bilanciere: la posizione iniziale è con le gambe flesse e la schiena quasi a 90°, l'esecuzione consiste nel portare il manubrio fino al petto.
Attenzione, se eseguito male, potreste recare danni alla vostra colonna vertebrale, per questo meglio essere seguiti da un esperto nel settore. Ripetizioni: 2x8
Rematore con manubrio: in questo caso non si esegue in piedi, ma bensì su un piano. La prima cosa da fare è allinearsi alla panca, tenendo la schiena dritta e il viso che guarda in avanti; a questo punto l'esercizio consiste nel sollevare il manubrio fino alla schiena stessa. L'importante è che il gomito formi un angolo di 90°. Ripetizioni: 2x10.

Continua la lettura
57

Pulldown alla lat machine con triangolo: anche questo è un esercizio molto comune nelle palestre, questo è dovuto alla sua efficacia. Una volta posizionati sulla macchina, bisogna portare il triangolo verso il petto e infine risalire controllando il movimento.
Questo esercizio può sostituire le trazioni alla sbarra, in quanto i muscoli coinvolti sono gli stessi, il mio consiglio è quello di allenarsi prima con la macchina, cosi da raggiungere un buon livello di forza, e infine iniziare con le trazioni, più pesanti ed efficaci. Ripetizioni: 3x8


.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il consiglio più utile che possa darvi è quello di farvi seguire da un esperto nel settore, in modo da evitare infortuni.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Fitness

Come eseguire le trazioni a presa inversa

L'esercizio di trazione alla sbarra rappresenta uno tra gli allenamenti più importanti per potenziare il dorso. La maggior parte delle persone decide di intraprendere uno sport al solo scopo di ottenere il tipo di fisico che maggiormente desidera, interrompendo...
Fitness

Come allenare i dorsali alla lat machine

I muscoli della schiena, comunemente conosciuti come dorsali, sono estremamente importanti e fondamentali per condurre una vita attiva. Quindi è assolutamente necessario che questi vadano tenuti allenati, anche a titolo preventivo, per combattere il...
Fitness

Esercizi per aumentare la massa muscolare

Aumentare la massa muscolare significa indurre un'ipertrofia muscolare. L'ipertrofia si ottiene sollecitando i due costituenti principali del muscolo: le miofibrille e il sarcoplasma. Le miofibrille si sviluppano ed aumentano di numero quando sono sottoposte...
Fitness

Come potenziare la muscolatura della schiena con le trazioni alla sbarra

Per imparare come potenziare la muscolatura della schiena, senza ricorrere a costosi macchinari, è più che sufficiente una sbarra e un po di buona volontà. In alcuni parchi attrezzati o percorsi natura sono messe a disposizione sbarre e parallele per...
Fitness

Esercizio: rematore con manubrio e muscoli coinvolti

Il rematore con manubrio è un esercizio utilizzato per l'allenamento di spalle e schiena, o meglio nell'insieme dei dorsali. In questa guida vi elencherò tutti i muscoli coinvolti in questo esercizio, per poi proseguire con la descrizione degli strumenti...
Fitness

Come allenare i dorsali con l'elastico

Praticare attività fisica ed allenarsi costantemente per potersi migliorare è certamente il modo migliore per avere una vita sana e forte, per avere un fisico che sopporti le fatiche più impensate e difficilmente soggetto a malattie. Ci si può allenare...
Fitness

Esercizi per avere una schiena sexy

Quando si pensa a rimettersi in forma, magari in periodo di prova costume, ci si concentra subito su zone del corpo come glutei e addominali; in pochi pensano alla schiena. Tuttavia, i muscoli della schiena, oltre ad avere il ruolo fondamentale di proteggere...
Fitness

Come eseguire correttamente il rematore con bilanciere

Gli appassionati di Body Building sicuramente conosceranno l'importanza dell'esercizio rematore con bilanciere. È un esercizio che si svolge con l'ausilio di un bilanciere ed ha la funzione principale di allenare la muscolatura della schiena ed in particolar...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.