Come aumentare il piacere

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Ecco a tutti un nuovo articolo tramite cui, poter imparare qualcosa di più sul come aumentare il piacere, e quindi averlo del tutto innato, nel proprio intimo. Essere a conoscenza di come aumentare il piacere, è molto interessante ed anche del tutto importante, per poter vivere al meglio, il proprio rapporto sentimentale e non solo. Iniziamo subito con il dire che quando si è in coppia da diverso tempo c'è spesso voglia di sperimentare nuove situazioni, anche dal punto di vista sessuale. Se si ha una buona complicità con il proprio partner non c'è nulla di male ad osare, voler donare piacere e compiacere l'altro/a. Per fare questo si può ricorrere ad alcune tecniche molto utili per aumentare il piacere che ci si dona reciprocamente durante l'atto sessuale. Ce ne sono diverse, alcune delle quali vanno ad allenare i muscoli pelvici, in modo da ritardare volontariamente il momento dell'orgasmo, per poter godere appieno di tutte le emozioni e le splendide sensazioni che lo precedono. Se siete interessati all'argomento questa guida potrebbe proprio fare al caso vostro. Nel breve testo di seguito vi forniremo infatti qualche utile informazione su come aumentare il piacere. Buona lettura ed in bocca al lupo per questo articolo.

27

Occorrente

  • oli essenziali
  • candele profumate
  • gel da massaggio
  • fantasia
  • complicitá
37

Come adottare delle posizioni eccitanti per la coppia

È bene precisare che vanno adottate tattiche come posizioni eccitanti per la coppia, ma che non portano subito all'orgasmo. Questo in maniera da prolungare il piacere e consentire sia all'uomo che alla donna di aumentare i tempi. Tali tecniche si utilizzano anche perché l'uomo è portato ad avere un'eiaculazione precoce, che è una patologia che colpisce circa il 40% della popolazione maschile e lascia insoddisfatta la donna durante il normale rapporto fisico. Molti sessuologi consigliano alle coppie che vogliono allungare ed aumentare il loro piacere fisico, di scoprire nuove zone erogene che non siano le solite, ma che provochino piacere senza però arrivare frettolosamente alla conclusione del rapporto.

47

Come scoprire le nuove zone intime da accarezzare

A tal fine è preferibile scoprire le nuove zone da accarezzare e massaggiare con movimenti sensuali, poco alla volta e con estrema calma, in modo da studiare quali siano i punti più sensibili da stimolare con baci e carezze. Il petting deve indubbiamente essere allungato facendo attenzione a stimolare poco e solo a tratti la basa del pene ed il clitoride, che sono i punti dell'uomo e della donna ricchi di terminazioni nervose e che, per eccellenza, provocano grandi impulsi erotici. Il perineo va stimolato con dolcezza ed anche qui è possibile trasmettere sensazioni che possono allungare di molto il piacere così come i capezzoli, che anche nell'uomo si dimostrano efficienti zone erogene. Se pizzicati e stimolati infatti, possono donare sensazioni molto piacevoli.

Continua la lettura
57

Come preparare l'ambiente circostante

Per non arrivare troppo presto all'orgasmo, è consigliabile preparare un ambiente idoneo con luci soffuse ed utilizzando degli oli essenziali profumati che possono essere usati per eccitanti massaggi sulle spalle e dietro le orecchie. Questa tecnica, non solo provoca sensazioni davvero uniche per la coppia, ma estende i tempi del piacere, perché avendo un potere afrodisiaco, rende l'approccio decisamente più bello. Ricordate inoltre che piccoli morsi e baci, sono apprezzatissimi sia dall'uomo che dalla donna.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • utilizzate sempre precauzioni
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Sessualità

Orgasmo: 10 miti da sfatare

L'orgasmo è un complesso di reazioni fisiologiche di breve durata che corrisponde all'acme dell'eccitazione sessuale. Esso viene raggiunto sia dall'uomo che dalla donna in seguito alla stimolazione delle cosiddette zone erogene site in diversi punti...
Sessualità

Come potenziare l'orgasmo maschile

L'amore è una cosa meravigliosa. E lo è ancora di più avere una splendida intimità con il proprio compagno o la propria compagna. Spesso si tende a credere che gli uomini raggiungano l'orgasmo con molta più facilità delle donna, ma non sempre questo...
Sessualità

Preliminari sessuali: come stimolare l'eccitazione

Secondo il parere di molti esperti le coppie che saltano i preliminari, hanno dei problemi ad ottenere sia emotivamente che fisicamente risultati sessuali soddisfacenti. La maggior parte di essi concordano sul fatto che i preliminari sono una parte fondamentale...
Sessualità

Come ritardare l'eiaculazione

Quando gli uomini manifestano dei problemi ad aprirsi o a parlare con la loro compagnia o in generale con qualche persona che possa tranquillamente ascoltarli, al tempo stesso stanno sicuramente esternando un disagio interiore che però non riescono a...
Sessualità

5 zone erogene per il piacere femminile

Il corpo femminile è un mondo tutto da scoprire. Apparentemente semplice e conosciuto ma in realtà  nasconde e riserva una marea di segreti che sono dati a sapere solo alle persone che hanno la pazienza, la voglia e la curiosità di scoprire. Per il...
Sessualità

I 5 migliori modi per fare l'amore

Se state cercando articoli di questo tipo sicuramente avrete già sperimentato il vostro partner varie posizioni in cui possiate provare il massimo piacere entrambi allo stesso modo. Vi sono però delle posizioni però che, rispetto ad altre vi permetteranno...
Sessualità

Come stimolare il glande

Per riuscire a trovare una giusta intese sessuale e soddisfare i piaceri sessuali sia dell'uomo che della donna, è particolarmente importante conoscere i due organi sessuali, in maniera tale da poter individuare le parti che forniscono il maggior piacere...
Sessualità

Come aumentare la durata del rapporto sessuale

Il rapporto sessuale, in natura necessario per garantire la riproduzione delle specie, è anche un momento intensamente piacevole, quindi non ci si deve affatto meravigliare se ogni uomo cerca di prolungarne il più possibile la durata per il proprio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.