Come aumentare i carichi in palestra

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La palestra, il luogo ideale per tenersi in forma 365 giorni all'anno e dove poter effettuare un lavoro completo sul proprio corpo in un solo ambiente. È frequentata da individui di tutte le età, infatti non è difficile passare dal giovane atleta in cerca di rifinire e migliorare le proprie performance atletiche alla persona di una certa età che compie degli esercizi cardio per tenersi attiva. Gli attrezzi che vanno per la maggiore sono i pesi, sia che gli utilizzatori siano uomini o donne. Il loro scopo è quello di rassodare e irrobustire la muscolatura della parte superiore del corpo, in particolare braccia e petto. Tuttavia, è necessario un approccio graduale a questo tipo di attrezzi, mai azzardato, il rischio infatti è quello di infortunarsi. Attraverso questa guida ed ai suoi semplici passaggi, vedremo proprio come aumentare i carichi in palestra in maniera corretta.

27

Occorrente

  • pazienza
  • buona volontà
37

Le prime sedute

Di norma si tende ad iniziare con un carico non eccessivo, un carico al massimo di 5 Kg, tenendo conto anche della propria prestanza fisica iniziale, ed alternando esercizi atti ad allenare bicipiti, tricipiti, quadricipiti e petto. A seconda della frequenza con cui ci rechiamo in palestra, dopo qualche tempo, all'incirca una decina di giorni se frequentata spesso, ci accorgeremo di sentire sempre meno fatica nel sollevare il carico scelto per iniziare: questo è il momento buono per aumentare il carico. Ovviamente, l'aumento dovrà essere graduale, infatti non è necessario cercare subito la fatica, anzi, potrebbe rivelarsi controproducente. È infatti preferibile aumentare il carico di 1 o 2 Kg, sempre tenendo presente le vostre capacità atletiche. Dovessimo renderci conto che lo sforzo richiesto risulta eccessivo, non è il caso di demoralizzarsi ma anzi ritornare senza preoccupazioni al peso utilizzato in precedenza. È anche possibile aumentare il carico tra una ripetizione e l'altra, diminuendo però il numero di ripetizioni.

47

I primi risultati

Procedendo in questo modo, quasi sicuramente avrete la sensazione istantanea di non allenare i muscoli a sufficienza, poiché noterete che la fatica derivante da questo approccio non è sufficiente. Infatti, tendiamo ad associare un dolore post esercizio elevato o la fatica durante l'esercizio ad un risultato migliore: niente di più sbagliato! Ad esempio, se aumentassimo invece che di 2 Kg, di 5Kg per volta, sottoporremmo il muscolo ad uno sforzo eccessivo con rischio maggiore di infortunio e di stress in genere che non porta ad un allenamento adeguato. La regola d'oro è quindi procedere gradualmente nell'aumentare i carichi, di mantenere il carico scelto per almeno una settimana, e di allenarsi abbastanza frequentemente, così da dare un certo ritmo alla muscolatura, senza interruzioni.

Continua la lettura
57

Niente fretta!

Infine ricordatevi che per un buon allenamento, non solo riferito ai pesi come in questo caso, ma in generale, la propria muscolatura va potenziata in maniera graduale. In caso contrario, invece di ottenere un potenziamento veloce in minor tempo, ci ritroveremmo a dover sospendere la nostra fase di allenamento perché ci ritroveremmo vittima di strappi muscolari o lesioni muscolari. Quindi ci ritroveremmo appunto a non poter continuare per un periodo variabile i nostri allenamenti (infatti le lesioni muscolari vanno fatte riposare per un tempo adeguato, altrimenti si sarà soggetti di nuovo allo stesso problema in breve tempo), ritrovandoci quindi in ritardo con le tempistiche di preparazione prefissateci. Quando ci si iscrive per la prima volta in palestra poi, non si è bene a conoscenza di quanto carico il nostro corpo è in grado di sopportare senza sentire una eccessiva fatica, motivo per il quale sono sempre presenti i personal trainer, i quali grazie alla loro esperienza e preparazione sapranno guidarci e seguirci durante gli allenamenti, fornendoci anche una scheda di esercizi in base alle nostre esigenze, in definitiva allenandoci in modo corretto e sicuro. Non vi resta che andare i palestra ed iniziare il vostro programma di allenamento!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non abbiate fretta, cercate di dare il giusto tempo ai vostri muscoli
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Fitness

Come diventare più forti in palestra

I fisici non sono di certo tutti gli stessi e sicuramente le persone leggermente più gracili, tendono ad essere meno forti e molto più deboli rispetto a ha dei muscoli abbastanza lavorati. Mantenere un fisico sempre abbastanza robusto e forte, è molto...
Fitness

5 cose da sapere prima di iscriversi in palestra

Quando si prende la decisione di migliorare la propria salute, spesso si parte col voler rimodellare il proprio corpo, depurandolo dalle scorie, rimuovendo le cattive abitudini alimentari ed iscrivendosi in palestra. Sebbene viviamo in un contesto storico...
Fitness

10 motivi per cui non hai risultati in palestra

Sovente, per coloro che frequentano una palestra, si presenta un problema che porta spesso a scoraggiarsi e a perdere motivazione nello svolgere gli esercizi previsti dall'allenamento. Magari ti rechi in palestra da tempo, eppure non hai modo di ottenere...
Fitness

Errori comuni in palestra

Per mantenersi in forma, è senza dubbio importante recarsi in palestra ed allenare il proprio corpo per smaltire il grasso in eccesso. È senza dubbio fondamentale, andare in palestra costantemente, ed evitare determinati atteggiamenti che spesso possono...
Fitness

Come allenare la schiena in palestra

Attraverso i passaggi che seguono ci occuperemo di capire come allenare la schiena in palestra. Lo scopo principale dell'allenamento è quello di evitare la comparsa di dolori e, al tempo stesso, quello di tenervi. In seguito vi descriveremo tre esercizi...
Fitness

Come allenare le braccia in palestra

La cura del proprio fisico è sicuramente un qualcosa di fondamentale importanza. È infatti importante non solo seguire una alimentazione sana ed equilibrata, ma anche svolgere dei veri e propri esercizi o attività fisiche, che ci permettano di tenere...
Fitness

Come utilizzare gli attrezzi in palestra

Oggi vedremo come utilizzare gli attrezzi in palestra.Le palestre dispongono di una vasta scelta di attrezzature.Se, per voi, è la prima volta che entrate in palestra e non avete mai usato questo tipo di attrezzatura, sarebbe meglio chiedere di farvi...
Fitness

L'alimentazione corretta per chi va in palestra

L'alimentazione, insieme a riposo ed allenamento, è uno dei fattori principali da tenere in considerazione da chi desidera migliorare la propria forma fisica e condurre uno stile di vita sano ed attivo. Praticare costantemente attività fisica, almeno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.