Come assumere vitamina D naturalmente

Tramite: O2O 15/10/2019
Difficoltà: media
16
Introduzione

La vitamina D è un nutriente che permette di prevenire diverse malattie croniche. Essa una volta assorbita e sintetizzata dal proprio corpo svolge numerose azioni di sostegno. Queste ultime sono rivolte soprattutto all'apparato muscolo-scheletrico. Infatti, la funzione principale della vitamina D è quella di rafforzare le ossa. Tra le altre cose essa è in grado di regolare i livelli di testosterone nel sangue. Sembra che la vitamina D riesca anche a spegnere l'ormone della fame. Leggendo questa breve guida si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette informazioni su come è possibile assumere la vitamina D naturalmente.

26
Occorrente
  • Salmone
  • Tonno
  • Sardine
  • Sgombro
  • Integratori
  • Luce solare
  • Latte
  • Cereali per la colazione
  • Olio di fegato di merluzzo
36

Alimenti

Con una dieta alimentare normale l'organismo non riesce ad incamerare una quantità sufficiente di vitamina D. Ad ogni modo è importante assimilarne la maggiore quantità possibile dai cibi. Il pesce (salmone, sgombro, tonno e sardine) è la fonte naturale che ne è più ricca. Se si ha abbastanza "coraggio" si può provare con l'olio di fegato di merluzzo. Quest'ultimo è considerato il migliore integratore naturale. Anche i latticini, il tuorlo d'uovo ed il formaggio contengono la vitamina D, ma in piccole quantità. Inoltre, è fondamentale leggere l'etichetta delle informazioni nutrizionali per sapere se un prodotto è stato arricchito di vitamina D. Tra i più comuni ci sono il latte ed i cereali per la colazione.

46

Integratori

Gli integratori sono indispensabili per migliorare la salute e per incrementare questa risorsa così rara. Si possono trovare integratori da banco di vitamina D sotto forma di: vitamina D2 (ergocalciferolo) e D3 (colecalciferolo). Quest'ultima si pensa che sia meno tossica della vitamina D2. È importante però prendere anche gli integratori di magnesio; sono necessari per far assorbire la vitamina D. Inoltre, il magnesio viene esaurito durante questo processo. Se si è vegani bisogna optare per la vitamina D2 in quanto viene prodotta sinteticamente, utilizzando le muffe. La vitamina D3 invece è più completa, ma è di origine animale.

Continua la lettura
56

Sole

La vitamina D è sicuramente abbondante nella luce solare. In questo caso è indispensabile trovare un giusto equilibrio tra un'esposizione eccessiva ed una scarsa. Per una giusta via di mezzo è opportuno trascorrere 10/20 minuti al sole due volte a settimana. La protezione deve essere messa soltanto sul viso. Dopo un'esposizione al sole è consigliabile aspettare un'ora prima di fare il bagno. Durante l'esposizione non si deve correre il rischio di ustionarsi. Oltre al dolore si arrecano dei danni alle cellule epiteliali. Infine, per assorbire la vitamina D al sole non è necessario che la pelle si abbronzi.

66
Consigli
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Alimentazione

Come assumere vitamina C naturalmente

La vitamina C, o acido ascorbico, è un elemento necessario per il corretto sviluppo e il funzionamento di molte parti del corpo; inoltre, svolge un ruolo importante nel mantenimento della corretta funzione immunitaria.Alcuni animali possono produrre...
Alimentazione

Come assumere vitamina D naturalmente

La vitamina D è un nutriente che permette di prevenire diverse malattie croniche. Essa una volta assorbita e sintetizzata dal proprio corpo svolge numerose azioni di sostegno. Queste ultime sono rivolte soprattutto all'apparato muscolo-scheletrico. Infatti,...
Alimentazione

Gli alimenti con più alto contenuto di vitamina E

Tra le tante sostanze necessarie al nostro organismo, le vitamine svolgono un ruolo fondamentale. Tra le tante tipologie di vitamine esistenti, prenderemo ora in considerazione una categoria forse tra le meno conosciute seppur molto importanti: la vitamina...
Alimentazione

Gli alimenti con un alto contenuto di vitamina k

Siamo solitamente abituati a sentir parlare di vitamina A, B, C ma decisamente meno della vitamina K, altrettanto importante per il corretto funzionamento del nostro organismo. Questa vitamina infatti, scoperta nel lontano 1939 dallo scienziato danese...
Alimentazione

Come integrare vitamina b12

La B12 è una vitamina di fondamentale importanza, soprattutto nelle diete vegane che sono completamente prive di carne e prodotti derivati da animali come le uova, il latte, i formaggi, etc. Questo nutrimento è necessario per accelerare le reazioni...
Alimentazione

Gli alimenti con il più alto contenuto di vitamina D

La vitamina D è una delle principali vitamine di cui l'organismo necessita. Si suddivide principalmente in cinque gruppi: D1, D2, D3, D4, D5. Le forme più frequenti tuttavia sono la D2 e la D3. La D3(colecalciferolo) viene sintetizzata dagli organismi...
Alimentazione

Come rimediare alla carenza di vitamina B12

La vitamina B12 fa parte della famiglia delle vitamine di tipo B ed è nota agli studiosi già dagli anni '20, quando fu individuata attraverso uno studio sull'anemia perniciosa, una malattia molto grave che provoca problemi gastrici e neurologici, conseguenti...
Alimentazione

Gli alimenti con un alto contenuto di vitamina B6

La vitamina B6, o piridossina, è una delle otto vitamine del gruppo B. I nutrienti di questa famiglia di vitamine sono necessari per le funzioni vitali di tutto il corpo. Queste funzioni includono tra l'altro la riduzione dello stress e il mantenimento...