Come assumere vitamina C naturalmente

Tramite: O2O 17/10/2019
Difficoltà: media
16
Introduzione

La vitamina C, o acido ascorbico, è un elemento necessario per il corretto sviluppo e il funzionamento di molte parti del corpo; inoltre, svolge un ruolo importante nel mantenimento della corretta funzione immunitaria.
Alcuni animali possono produrre la vitamina C senza assumerla, ma noi umani dobbiamo ottenere questa vitamina dal cibo e da altre fonti, sebbene possa essere creata anche in laboratorio. La maggior parte degli esperti consiglia di assumere vitamina C da una dieta ricca di frutta e verdura invece di prendere integratori. Vediamo allora come assumere vitamina C naturalmente.

26
Occorrente
  • Limoni
  • Fragole
  • Arance
36

Condire i cibi con il limone

I limoni furono dati ai marinai nel 1700 per prevenire lo scorbuto. Un limone intero crudo, compresa la sua buccia, fornisce 83 mg di vitamina C, ovvero il 92% della dose giornaliera raccomandata.
La vitamina C contenuta nel succo di limone funge anche da antiossidante, motivo per cui dovremo imparare a condire alcuni cibi (insalata, carne, pesce, frutta, verdura) con questa agrume.
Inoltre, se premuto su frutta e verdura, ritarda il processo di deperimento di questi alimenti grazie alla presenza di un enzima chiamato polifenolossidasi.

46

Mangiare le fragole

Un bicchiere di fragole fornisce circa 90 mg di vitamina C (99% RDA). Le fragole contengono un mix vario e potente di vitamina C: manganese, flavonoidi, acido folico e altri antiossidanti benefici.
Gli studi hanno dimostrato che a causa del loro alto contenuto di antiossidanti, le fragole possono aiutare a prevenire il cancro, le malattie vascolari, la demenza e il diabete.
Uno studio su 27 persone con sindrome metabolica ha dimostrato che mangiare fragole liofilizzate quotidianamente riduce i fattori di rischio di malattie cardiache. Lo studio è durato otto settimane, alla fine delle quali i livelli di colesterolo LDL erano diminuiti dell'11%, mentre i livelli dei marker di infiammazione dei vasi sanguigni (VCAM) erano diminuiti del 18%.

Continua la lettura
56

Consumare le arance

Un'arancia di medie dimensioni fornisce circa 70 mg di vitamina C, che equivale al 78% della dose giornaliera raccomandata. Se ampiamente consumate, le arance costituiscono una porzione significativa dell'apporto dietetico di vitamina C.
Tuttavia, nei periodi dell'anno in cui le arance non sono di stagione, ci sono anche altri agrumi che possono aiutare a colmare eventuali carenze di vitamina C: ad esempio, mezzo pompelmo contiene 44 mg (pari al 73% RDA), un mandarino ne contiene 24 mg (39% RDA) e il succo di un lime 13 mg (equivalente al 22% RDA).

66
Consigli
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Alimentazione

Come assumere vitamina C naturalmente

La vitamina C, o acido ascorbico, è un elemento necessario per il corretto sviluppo e il funzionamento di molte parti del corpo; inoltre, svolge un ruolo importante nel mantenimento della corretta funzione immunitaria.Alcuni animali possono produrre...
Alimentazione

Come assumere vitamina D naturalmente

La vitamina D è un nutriente che permette di prevenire diverse malattie croniche. Essa una volta assorbita e sintetizzata dal proprio corpo svolge numerose azioni di sostegno. Queste ultime sono rivolte soprattutto all'apparato muscolo-scheletrico. Infatti,...
Alimentazione

Gli alimenti con più alto contenuto di vitamina E

Tra le tante sostanze necessarie al nostro organismo, le vitamine svolgono un ruolo fondamentale. Tra le tante tipologie di vitamine esistenti, prenderemo ora in considerazione una categoria forse tra le meno conosciute seppur molto importanti: la vitamina...
Alimentazione

Gli alimenti con un alto contenuto di vitamina k

Siamo solitamente abituati a sentir parlare di vitamina A, B, C ma decisamente meno della vitamina K, altrettanto importante per il corretto funzionamento del nostro organismo. Questa vitamina infatti, scoperta nel lontano 1939 dallo scienziato danese...
Alimentazione

Come integrare vitamina b12

La B12 è una vitamina di fondamentale importanza, soprattutto nelle diete vegane che sono completamente prive di carne e prodotti derivati da animali come le uova, il latte, i formaggi, etc. Questo nutrimento è necessario per accelerare le reazioni...
Alimentazione

Gli alimenti con il più alto contenuto di vitamina D

La vitamina D è una delle principali vitamine di cui l'organismo necessita. Si suddivide principalmente in cinque gruppi: D1, D2, D3, D4, D5. Le forme più frequenti tuttavia sono la D2 e la D3. La D3(colecalciferolo) viene sintetizzata dagli organismi...
Alimentazione

Come rimediare alla carenza di vitamina B12

La vitamina B12 fa parte della famiglia delle vitamine di tipo B ed è nota agli studiosi già dagli anni '20, quando fu individuata attraverso uno studio sull'anemia perniciosa, una malattia molto grave che provoca problemi gastrici e neurologici, conseguenti...
Alimentazione

Gli alimenti con un alto contenuto di vitamina B6

La vitamina B6, o piridossina, è una delle otto vitamine del gruppo B. I nutrienti di questa famiglia di vitamine sono necessari per le funzioni vitali di tutto il corpo. Queste funzioni includono tra l'altro la riduzione dello stress e il mantenimento...