Come applicare una compressa fredda

Tramite: O2O 08/10/2019
Difficoltà: media
110
Introduzione

Chi non si è ferito, slogato una caviglia o ha avuto uno stiramento almeno una volta nella vita? Non è esattamente quello che ci si augura ma, quando capita si deve valutare subito se è il caso di provvedere da soli o è più opportuno rivolgersi a un medico. Per agire tempestivamente nei traumi di lieve entità è indispensabile applicare una compressa fredda sulla zona colpita dall'infortunio. Così si riduce il gonfiore e viene limitato il dolore. In casa possiamo tenere il ghiaccio chimico, o riempire un sacchetto di plastica e poi riporlo nel congelatore. Se invece non abbiamo nulla del genere, anche un alimento ghiacciato andrà al caso nostro. Un rimedio casalingo è usare un panno pulito dentro cui abbiamo riposto ghiaccioli o qualsiasi altra cosa ghiacciata. In pratica questa è una compressa fredda, ma come la dobbiamo applicare?

210
Occorrente
  • Ghiaccio,
  • Piccolo asciugamano o panno,
  • Sacchetti di plastica,
  • Sacchetto di verdure congelate,
  • Sacchetto con ghiaccio,
  • Impacco di ghiaccio riutilizzabile,
  • Ghiaccio chimico,
  • Bende.
310

Alziamo la zona infortunata

Per applicare una compressa fredda è utile alzare la parte infortunata in modo da portarla sopra all'altezza del cuore. Nel caso questa azione non sia possibile, solleviamo la parte interessata in alto. In questo modo e utilizzando il freddo della compressa, si diminuirà il gonfiore e il danno e si attenuerà il dolore.

410

Prepariamo la compressa

Se non abbiamo nulla di più specifico, usiamo un panno o un asciugamani pulito, in alternativa uno dei sacchetti di plastica ed inseriamo del ghiaccio. Andranno bene anche alimenti surgelati, meglio ancora compresse di ghiaccio secco o cuscinetti con appositi gel, tenuti nel congelatore. Si trova, al bisogno in farmacia o nei supermercati anche il ghiaccio chimico.

Continua la lettura
510

Copriamo la zona con la compressa

La compressa di ghiaccio andrà posta sopra alla ferita o alla zona del corpo dolente. Facciamo attenzione a coprire bene ogni parte. La compressa non andrà messa a diretto contatto con la pelle, perché potrebbe ustionarla con il freddo. È inoltre possibile fermare la compressa con una benda, o tenerla ferma con le mani.

610

Avvolgiamo la benda morbidamente

La compressa andrà appoggiata alla pelle, avvolgendole attorno una benda, facciamo però attenzione che essa non stringa troppo la parte infortunata. Il sangue in questo modo potrà scorrere e affluire alle zone ferite, in caso contrario, l'infortunato proverebbe dolore nella parte contusa e il trauma non riuscirebbe a migliorare.

710

Rimuoviamo la compressa

Dopo una ventina di minuti da quando abbiamo applicato la compressa fredda, possiamo toglierla, limitando ogni eventuale ustione da freddo. Nel caso si usi ghiaccio chimico, è opportuno gettare tutto e non riutilizzare la confezione che si usa una volta sola. Dopo avere rimosso la compressa valutiamo le condizioni del trauma riportato.

810

Riapplichiamo un'altra compressa fredda

Se la parte è ancora gonfia e dolente, riapplichiamo una compressa fredda, aspettando però che siano trascorse un paio di ore. Procediamo come abbiamo descritto sopra e lasciamo agire per una ventina di minuti. Sarebbe bene continuare in questo modo per circa tre giorni, il tempo che serve perché il danno al tessuto sparisca.

.

910
Guarda il video
1010
Consigli
Non dimenticare mai:
  • Il ghiaccio chimico non va mai congelato,
  • Nel caso il trauma sia alla testa, applichiamo l'impacco freddo sulla fronte, anche in assenza di dolore
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Salute

Come trattare un'ustione da vapore

Quante volte vi sarà capitato, del tutto accidentalmente, di provocarvi delle dolorose e fastidiose ustioni in casa e di non sapere come trattare nel giusto modo questi antipatici contrattempi domestici? Innanzitutto c'è da dire che le ustioni non sono...
Salute

Come far cicatrizzare velocemente una ferita

A chiunque sarà già capitato di ferirsi quando meno se lo aspetta: durante le pulizie domestiche, mentre lavoriamo, se scivola un vaso di vetro o un bicchiere sul pavimento e cerchiamo di raccoglierne i frammenti senza utilizzare dei guanti resistenti....
Salute

Come comportarsi in caso di punture di tafano

La Natura è meravigliosa, spesso nelle belle giornate si va a fare dei pic-nic o delle lunghe passeggiate nelle campagne per poter stare quanto più possibile in mezzo al verde. Però spesso alcuni animali possono far diventare una bella giornata in...
Salute

Come farsi prescrivere la pillola

Fare l'amore con il proprio partner o avere avventure occasionali è piuttosto piacevo e divertente, ma alle volte anche rischioso, in quanto si potrebbe rimanere incinta se l'atto sessuale non viene effettuato con le dovute accortezze e metodi contraccettivi...
Salute

Come curare un occhio nero

L'ematoma che si viene a formare con un occhio nero non è facile da nascondere: l'alone che rimane può durare per settimane e cambia colore col passare dei giorni virando dal bluastro al verdognolo e al giallo man mano che il versamento di sangue sottocutaneo...
Salute

Ritenzione idrica: come riconoscerla

La ritenzione idrica, chiamata anche edema, si riscontra quando il corpo comincia ad accumulare una quantità eccessiva di liquidi nei tessuti, che generalmente vengono irrorati dalla circolazione sanguigna. In condizioni normali, il sistema linfatico...
Salute

Come curare il palato infiammato

Il palato è la parete superiore della bocca appartenete alla cavità orale. La parte anteriore ha uno scheletro osseo e viene detta palato duro. È costituito da due mascellari superiori e da due palatini. Mentre la parte superiore è formata da tessuti...
Salute

Come smettere di sentire caldo mentre dormi

L'arrivo della bella stagione porta con se, insieme alle vacanze al mare, anche qualche scocciatura, come un forte aumento delle temperature che non solo fanno soffrire di giorno sotto al sole, ma non permettono di riposare bene la notte per colpa dell'afa...