Come alleviare il dolore all'osso sacro

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il dolore all'osso sacro può manifestarsi a seguito di eventi traumatici o infiammatori a carico dell'ultimo osso della colonna vertebrale (coccige), oppure durante il periodo finale della gravidanza. Per alleviare il dolore all'osso sacro, qualunque sia la sua natura, occorre prestare molta attenzione alla postura del corpo. Vediamo allora come alleviare il dolore dell'osso sacro.

27

Occorrente

  • Fasce renali
37

Se capita di provare dolore all'osso sacro dopo una caduta, dovremmo dapprima recarci ad un presidio medico, per fare una semplice radiografia. Solo così possiamo accertare l'entità del trauma.
Se siamo in presenza di una frattura o contusione, dobbiamo intervenire subito sulla sintomatologia. Uno dei problemi legati alla frattura è che non si può immobilizzare la parte, quindi sarà fondamentale in questo caso rimanere al riposo. Poi ricordiamoci che sarà fondamentale intervenire in maniera tempestiva, alleviando subito le cause del trauma per prevenire la cronicizzazione del dolore. Dovremmo scegliere delle sedie piuttosto rigide, in quanto più la superficie è morbida, maggiore è la pressione che il corpo esercita sul coccige. Inoltre dobbiamo spostare il baricentro del corpo leggermente in avanti, per scaricare il peso sulle gambe.

47

Dopo i primi tre giorni di dolore acuto, dobbiamo applicare del ghiaccio. Potremmo utilizzare sia quello istantaneo, acquistabile in farmacia, che le comuni tavolette refrigeranti per alimenti. Eventualmente per evitare irritazioni superficiali della cute dovute al freddo, dobbiamo avvolgere il ghiaccio con un panno e lasciarlo 20-30 minuti in prossimità della parte dolorante. Durante le ore notturne dobbiamo distenderci sul letto a pancia sotto, preferibilmente mettendo un piccolo cuscino sotto la pancia, per evitare l'inarcamento della colonna e tenere la colonna vertebrale in asse. Inoltre dopo una lesione del genere dobbiamo evitare di ingrassare, per non gravare sul trauma con un peso eccessivo del corpo.

Continua la lettura
57

Se cominciamo a sentire questo dolore durante una gravidanza, per il peso in eccesso che abbiamo, potremmo seguire due semplici accorgimenti. Prima di tutto dobbiamo privilegiare l'uso di alcune fasce renali per mantenere calda la muscolatura nella zona lombare e diminuire così il dolore crescente. Infine dobbiamo evitare di rimanere per troppo tempo ferme in piedi. In questo modo potremmo scaricare tutto il peso nella giusta direzione delle gambe.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Preveniamo dolori all'osso sacro con una buona postura e svolgendo attività fisica
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Fitness

Come rinforzare i muscoli del collo

Al giorno d’oggi sono sicuramente poche le persone, che non hanno mai dovuto far fronte al sopraggiungere di un fastidioso dolore al collo, soprattutto nella zona cervicale. Una delle vie per poter alleviare o prevenire i fastidi al collo è rinforzare...
Fitness

Come praticare il massaggio Kundalini

La modernità aveva promesso di migliorare la nostra vita sotto ogni aspetto; questa promessa però è stata mantenuta solamente in parte poiché al giorno d'oggi stress e disagio psicofisico sono dilaganti. Innumerevoli le cause, dall'eccesso di lavoro...
Fitness

Esercizio: addominali a V con estensioni delle gambe

Tenersi in forma è sempre una cosa fondamentale. Ogni piccolo movimento ci permette di tenere allenate le ossa e i muscoli. Alcune zone del corpo necessitano di più lavoro e costanza per mantenerle in forma. Una di queste è sicuramente l'addome, responsabile...
Rimedi Naturali

Come fare un massaggio Yoni

Il massaggio Yoni è un'esperienza sensoriale, una pratica di origine tantrica. Si occupa di esplorare l'intimità sessuale, scioglie le tensioni, dona benessere psicofisico e la giusta carica energetica. Il termine Yoni deriva dal sanscrito ed indica...
Fitness

Distorsione alla caviglia: esercizi di riabilitazione

Nella vita di tutti i giorni capitano spesso dei piccoli incidenti in cui ci si fa male, contusioni, graffi, distorsioni e molto altro, e sapersi curare al meglio per non lasciare tracce o cicatrici è la soluzione migliore. Soprattutto per non avere...
Fitness

I benefici dell'attività fisica sul sistema scheletrico

I benefici di una regolare attività fisica, sul sistema scheletrico, possono essere veramente tanti. L'osso è vivo e rimuove continuamente le cellule vecchie, creandone delle nuove. Per tutta l'infanzia e l'adolescenza, l'osso cresce in densità, raggiungendo...
Fitness

Breve anatomia dei glutei

Le natiche costituiscono la parte superiore della coscia e quella inferiore del tronco dei primati. La parola "natiche", anche dette glutei o chiappe o culo (volgare derivante dal latino culus) o fondoschiena, sedere o posteriore o di dietro o deretano...
Fitness

Breve Anatomia Dell'avambraccio

All'interno di questa breve guida, ci occuperemo di anatomia. Nello specifico caso posto lungo questa guida, porremo la nostra attenzione sull'avambraccio, descrivendo una Breve Anatomia Dell'avambraccio.Cosa intendiamo per avambraccio? Per avambraccio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.