Come allenarsi in casa con l'isometria

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Il metodo di allenamento basato su una serie di esercizi chiamati isometrici è stato ideato dalla Marina Militare Statunitense nel corso della Seconda Guerra Mondiale, per permettere ai marinai imbarcati sui sommergibili di allenarsi e mantenere intatta la loro forma muscolare. La validità dell'allenamento isometrico consiste soprattutto nel fatto che è possibile svolgere gli esercizi praticamente dovunque (quindi anche in casa), in quanto la tecnica si basa sulla contrazione statistica dei muscoli e si svolge in assenza di un vero e proprio movimento. Gli esercizi isometrici consistono nell'opporre una certa resistenza contro un punto fermo, come ad esempio il pavimento o una parete, resistenza che genera una forte contrazione della muscolatura. Il termine isometria deriva proprio dal fatto che i muscoli non subiscono nessuna variazione nella loro lunghezza durante questo tipo di allenamento: infatti, iso dal greco sta per "stessa" mentre metria significa "lunghezza", anche se comunque le fibre muscolari si contraggono ugualmente. Con questo metodo si possono allenare quasi tutti i muscoli del corpo, soprattutto i glutei, le braccia, le gambe e gli addominali, i quali possono acquistando sia forza che resistenza, presupposti essenziali per la crescita muscolare. Vediamo allora, attraverso i passi della seguente guida, come allenarsi in casa con l'isometria.

28

Occorrente

  • Sedie, ringhiere, stipiti di porte
  • Un orologio a sveglia con lancetta dei secondi
38

Esercizio per i bicipiti e i tricipiti

Come abbiamo potuto capire, il metodo di ginnastica con l'isometria ci permette di eseguire dei veri e propri allenamenti in casa, in ufficio, all'aperto e in qualsiasi altro posto desideriamo esercitarci. Gli spazi possono essere anche limitati ed angusti, ma la creatività diviene un modo di personalizzare il nostro allenamento e di migliorare il tono muscolare, eliminando così ogni spesa di attrezzature o quote di iscrizione in palestra.
Iniziamo col sederci a tavola e, posizionando bene la schiena in modo eretto, poggiamo il palmo delle mani sul tavolo. Iniziamo a spingere verso il basso, continuando a farlo per 15 secondi. Quindi, ruotiamo le mani e poniamole sotto il bordo del tavolo, spingendo questa volta verso l'alto. Con questo esercizio, potremo allenare i bicipiti e i tricipiti.

48

Esercizio per i dorsali e i pettorali

Stendiamoci sul pavimento e, poggiando il palmo delle mani a terra, allarghiamo leggermente le braccia e le gambe. Iniziamo quindi a spingere verso il pavimento, contraendo la muscolatura del dorso e, in parte, anche quella del petto. Manteniamo questa posizione per almeno 15 secondi, aumentando progressivamente la contrazione muscolare ed espirando gradualmente. Possiamo ripetere questo esercizio più volte, senza però superare le cinque esecuzioni giornaliere. Con questo esercizio alleneremo i muscoli dorsali e i pettorali.

Continua la lettura
58

Esercizio per i deltoidi e i trapezi

Posizioniamoci al centro di una porta e, stringendo i pugni, allarghiamo leggermente le gambe; appoggiamo il dorso delle mani agli stipiti, spingendo verso l'esterno con un'intensità progressiva, persistendo per oltre 15 secondi. Durante l'esecuzione dell'esercizio, espiriamo liberandoci dell'aria nei polmoni. Con questo esercizio avremo allenato i deltoidi e i trapezi.

68

Esercizio per le gambe

Poggiamo i piedi sul pavimento e pieghiamo le ginocchi come se ci volessimo accovacciare, ma restando con la schiena ed il collo dritto. Ripetiamo 10 volte eseguendo 4 serie. Questo esercizio non è altro che lo squat, ovvero il più importante degli allenamenti per i quadricipiti.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di eseguire un esercizio, posiziona in modo corretto la schiena e inspira per poi, iniziando la contrazione, espirare l'aria dai polmoni
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Fitness

Come allenarsi senza spendere soldi

Non sempre si può andare in palestra, per motivi di tempo o per mancanza di fondi, ma non per questo motivo si deve rinunciare al proprio benessere fisico ed al movimento. Non serve molto, basta dedicare all' attività fisica una quarantina di minuti...
Fitness

10 consigli per tornare ad allenarsi dopo una malattia

Ricominciare a fare sport dopo una malattia non è sempre facile. Bisogna infatti tener conto del periodo più o meno lungo di pausa che si è fatto. Se comunque si è trattato di una semplice influenza non superiore a quattro giorni è possibile riprendere...
Fitness

Come allenarsi all'aperto con i figli

Sono molte le attività che un padre o una madre possono svolgere insieme ai propri figli. Una di queste è quella di allenarsi. Soprattutto nel periodo invernale, quando le giornate a casa diventano troppo noiose, si sente la necessità di uscire di...
Fitness

Come allenarsi con il metodo piramidale

Allenarsi per rinforzare ed accrescere i muscoli senza l'ausilio di un personal trainer o regolari sessioni in palestra non sempre fornisce buoni risultati fisici. Questo avviene soprattutto perché manca l'importante vincolo esterno capace di farci seguire...
Fitness

Come allenarsi con le flessioni

Se siete arrivati qui è perché certamente avete voglia di restare in forma praticando del sano esercizio fisico. Per avere un fisico tonico, snello e forte, non c'è niente di meglio che eseguire esercizi a corpo libero, cioè senza nessun tipo di attrezzo....
Fitness

Come allenarsi a casa per la settimana bianca

Sciare è sicuramente per chi piace, uno sport estremamente divertente e meraviglioso. Sono infatti in moltissime le località montane in cui possiamo praticare questo sport alcune delle quali molto rinomate. Tuttavia nel caso vogliamo sciare è giusto...
Fitness

Come scegliere il treadmill per allenarsi in casa

Desideriamo allenare il nostro fisico in modo ottimale? Sicuramente il treadmill risulta il mezzo giusto per avere un fisico invidiabile in breve tempo. Precisamente si tratta di svolgere l'importante esercizio tramite l'impiego del tapis roulant. Quest'ultimo...
Fitness

Come allenarsi salendo corda e pertica

All'interno di questa guida andremo a occuparci di allenamento. Nello specifico caso che tratteremo ora, all'interno di questi cinque brevi passi che seguiranno, ci concentreremo su come allenarsi salendo corda e pertica.La corda e la pertica sono state...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.