Come allenarsi con lo spinning

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Ciò che andremo a spiegarvi lungo i passi che comporranno la nostra guida sarà darvi delle semplici dritte su come allenarsi con lo spinning. Possiamo cominciare subito, nell'immediato, a impostare un ragionamento interessante su questa tematica.
Partiamo dicendo che la pratica dello spinning nacque negli Stati Uniti dall'ideatore Johnny Goldberg, per poi arrivare anche in Europa, nel 1995. Attraverso la seguente disciplina, sarà possibile allenarsi in gruppo oppure da soli, ma l'elemento davvero fondamentale è una bicicletta stazionaria denominata "spin bike".
Tale attività sportiva consente di allenare il fisico a livello aerobico e, grazie all'opportunità di modificare l'intensità di pedalata, tonifica anche a livello cardiaco.

27

Occorrente

  • Abbigliamento tecnico per lo spinning
  • Bicicletta da spinning
  • Ambiente aperto o ben aereato dove allenarsi
37

L'abbigliamento

Nel momento in cui la vostra decisione personale fosse quella di dedicarvi all'attività dello spinning, allora potrete optare per l'acquisto di una spin bike, in maniera tale da potervi allenare direttamente tramite la vostra abitazione, oppure tramite un'iscrizione in palestra che vi permetta di portare avanti questa tipologia di allenamento. Per poter riuscire a praticare lo spinning, il mio consiglio è quello di fornirvi di un abbigliamento specifico, che consiste in: un pantaloncino rinforzato al cavallo (abbastanza simile a quello dei ciclisti professionisti), una canottiera traspirante e delle scarpe ad elevata aderenza.
La scarpa deve essere traspirante, ma sufficientemente rigida, allo scopo di evitare un carico eccessivo e il rischio d'incidenti alle caviglie: inoltre, sono consigliati dei guanti senza dita (anche per una questione igienica), in quanto l'attrezzo è quasi sempre in uso comune.

47

L'allenamento

Il vostro allenamento dovrà incominciare attraverso una decina di minuti (meglio se un quarto d'ora) di stretching, che vi permetteranno di preparare l'apparato muscolare, e quindi i muscoli, i tendini, ma anche le cartilagini all'allenamento che arriverà successivamente. Quando avrete terminato questo primo passaggio, potrete salire nella bicicletta, andando a modulare l'intensità della pedalata senza eccedere troppo con l'attività cardiaca.
La scelta migliore sarebbe quella di preferire un mantenimento delle rotazioni della bici che vadano dalle settanta alle ottanta per ogni minuto. Alternate delle fasi in cui alzate lo sforzo fisico per dieci minuti, a delle fasi di recupero di due minuti circa. Proseguite con questa sequenza per mezz'ora.

Continua la lettura
57

L'intensità

Per poter portare avanti un lavoro, vi consiglio di iniziare con un'intensità limitata, con delle esecuzioni che siano veloci e che conseguentemente non superino i trenta secondi, per poi avere un recupero tra una serie e l'altra di due minuti. Il seguente lavoro dovrà essere alternato a fasi di circa 10 secondi ad intensità media (80-140 rotazioni al minuto), recuperando per 60 secondi.
Comunque sia, potrete anche optare per delle tecniche leggermente differenti, come potrebbero essere l'accelerazioni in salita, la salita in piedi, jump, pianura, run, sterrato), senza comunque oltrepassare la soglia di quarantacinque minuti d'allenamento, per due giorni a settimana.
Alla conclusione dell'attività intensiva deve essere eseguito il defaticamento, durante la quale bisognerà mantenere la pedalata ad un massimo di 80 rotazioni al minuto (per un minimo di 10 minuti), cosi da riportare gradualmente il fisico ad una situazione ottimale.
Per terminare definitivamente l'allenamento, sarà necessario effettuare una sessione di stretching, concentrando i vostri esercizi sugli arti inferiori che sono stati maggiormente sollecitati.
In ultima analisi, eccovi un link utile su questa tematica, in maniera tale da poter approfondire i contenuti che abbiamo sviluppato nei tre passi che avete appena letto: http://www.abcallenamento.it/fitness/cardio-fitness/programma-allenamento-spinning.html.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non superate mai le tre sedute settimanali di spin bike.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Fitness

Come prepararsi allo spinning

Non molto antica, la pratica dello spinning è approdata nel nostro continente solo da qualche decennio. Ma ha avuto uno straordinario successo immediatamente. Lo spinning è energetico, divertente si pratica in gruppo. Richiede però molta fatica. Quello...
Fitness

Come Fare Manuenzione Ad Una Spinning Bike

Una spinning bike è di certo uno strumento molto utile per mantenersi in forma e fare del movimento, ma come tutti gli oggetti che vengono utilizzati intensamente e con frequenza ha senz'altro bisogno di una costante manuenzione. Rispetto ad una semplice...
Fitness

Come fare lo spinning

La pratica dello spinning venne ideata da Johnny Goldberg negli Stati Uniti d'America e importata in Europa nel 1995. Di cosa si tratta? Precisiamo col dire che lo spinnig è una disciplina di tipo aerobico diffuso moltissimo nelle palestre. Lo spinnig...
Fitness

Come dimagrire con lo spinning

Quella di dimagrire è diventata una vera e propria priorità per quasi tutte le donne, ma anche per molti uomini. Negli ultimi anni, uno dei metodi più efficaci e anche molto alla moda per perdere peso è quello di praticare lo spinning, che consiste...
Fitness

Come Allenarsi Con Bodyrock.tv

Allenare il nostro fisico, è un qualcosa di molto importante che ci permette non solo di essere in perfetta salute, ma anche di valorizzare a dovere la nostra persona. Con l'evoluzione della tecnologia, oggi è possibile allenarsi standosene comodamente...
Fitness

Come allenarsi senza spendere soldi

Non sempre si può andare in palestra, per motivi di tempo o per mancanza di fondi, ma non per questo motivo si deve rinunciare al proprio benessere fisico ed al movimento. Non serve molto, basta dedicare all' attività fisica una quarantina di minuti...
Fitness

10 consigli per tornare ad allenarsi dopo una malattia

Ricominciare a fare sport dopo una malattia non è sempre facile. Bisogna infatti tener conto del periodo più o meno lungo di pausa che si è fatto. Se comunque si è trattato di una semplice influenza non superiore a quattro giorni è possibile riprendere...
Fitness

Come allenarsi all'aperto con i figli

Sono molte le attività che un padre o una madre possono svolgere insieme ai propri figli. Una di queste è quella di allenarsi. Soprattutto nel periodo invernale, quando le giornate a casa diventano troppo noiose, si sente la necessità di uscire di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.