Come allenarsi con il metodo super slow

Tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

L'esercizio fisico, l'allenamento, lo sport sono hobby molto apprezzati dalle persone, uomini e donne. Chi ambisce a dimagrire, chi a mettersi in forma, chi lo pratica per migliorare se stesso, porsi delle sfide da superare, chi ama le sfide e vuole competere. Esistono svariati metodi di allenamento, adatti ad ogni tipologia di sport, di attività, di condizione fisica e di età. In questa guida verrà analizzato un particolare metodo di allenamento. Quindi verrà spiegato come allenarsi con il super slow.

24

Il super slow è una tecnica particolare adatta ad allenamenti con sovraccarico, in particolare viene utilizzate nel body building e nel fitness. È una tecnica scoperta nel 1982 e consente di sviluppare adeguatamente la forza e l'ipertrofia muscolare. È un metodo di allenamento che può essere utilizzato sia da principianti sia da atleti esperti ed avanzati.

34

L'allenamento in super slow ha come principale obiettivo quello di accentuare la tensione muscolare a parità di carico di lavoro. Questo si riesce ad ottenere riducendo, notevolmente, la velocità del movimento. La velocità di accorciamento o di allungamento di un muscolo influenzano la quantità di forza che un muscolo riesce a sviluppare nel corso dell'attività. Questa tecnica, come pure molte altre tecniche particolarmente stressanti, non dovrebbe essere ripetuta troppo a lungo. Il periodo massimo dovrebbe essere di circa 4-6 settimane, seguite da allenamenti svolti a velocità normale. Questo tipo di allenamento, dal momento che è svolto a velocità particolarmente lenta, potrebbe, per molte persone, risultare particolarmente noioso, anche se viene richiesto un maggiore impegno, una migliore coordinazione e un maggior controllo muscolare.

Continua la lettura
44

La tecnica consiste nell'eseguire gli esercizi molto lentamente, allungando moltissimo i tempi di carico e scarico. Il metodo di allenamento impone ovviamente una riduzione dei carichi e dell'intensità a parità di ripetizioni massime, sollecitando maggiormente le fibre di durata. Eseguendo gli esercizi in modo molto lento, si ottiene il vantaggio di ridurre lo slancio, in questo modo la forza viene applicata in maniera più uniforme. Utilizzando questo metodo si otterrà in maniera più semplice un aumento della massa muscolare. A causa dell'intenso impegno muscolare, che può provocare lesioni, è opportuno svolgere solo 2 o 3 esercizi con questa tecnica per gruppo muscolare, e solo 2 serie per esercizio.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Fitness

Come allenarsi in casa con l'isometria

Il metodo di allenamento basato su una serie di esercizi chiamati isometrici è stato ideato dalla Marina Militare Statunitense nel corso della Seconda Guerra Mondiale, per permettere ai marinai imbarcati sui sommergibili di allenarsi e mantenere intatta...
Fitness

Come praticare il metodo Feldenkrais

Il metodo Feldenkrais solitamente viene scambiato in maniera banale con uno stile di ginnastica dolce o come una tecnica di rilassamento dei muscoli. Si tratta invece di un processo di apprendimento individuale che si focalizza sulla connessione mente...
Fitness

10 consigli per tornare ad allenarsi dopo una malattia

Ricominciare a fare sport dopo una malattia non è sempre facile. Bisogna infatti tener conto del periodo più o meno lungo di pausa che si è fatto. Se comunque si è trattato di una semplice influenza non superiore a quattro giorni è possibile riprendere...
Fitness

Come allenarsi con le flessioni

Se siete arrivati qui è perché certamente avete voglia di restare in forma praticando del sano esercizio fisico. Per avere un fisico tonico, snello e forte, non c'è niente di meglio che eseguire esercizi a corpo libero, cioè senza nessun tipo di attrezzo....
Fitness

5 utili consigli per allenarsi in altura

Oggi è di moda fare delle lunghe escursioni in alta montagna. Non è cosa da tutti e non tutti sono preparati a questo tipo di esperienza. C'è bisogno di grande allenamento e di seguire delle rigide linee guida, anche perché ne va di mezzo la nostra...
Fitness

Corsa: allenarsi col tapis roulant

Il tapis roulant è un attrezzo ginnico molto diffuso che, oltre ad essere in tutte le palestre che si rispettino, può essere tenuto anche in casa per allenarsi nei ritagli di tempo. Questo attrezzo è adatto a tutte le esigenze in quanto, la corsa sul...
Fitness

Come allenarsi a casa senza attrezzi

Per mantenersi in forma giova un perfetto equilibrio tra alimentazione ed attività fisica. Ci si può allenare in casa, come anche in palestra. In quest'ultimo caso, si paga un abbonamento, disponendo di tutti gli attrezzi per degli esercizi mirati....
Fitness

Come allenarsi per snellire gambe e polpacci

Quando le gambe e i polpacci sono troppo grossi, come prima cosa bisogna seguire un'alimentazione migliore, evitare cibi grassi e ricchi di carboidrati, bere molta acqua, mangiare alimenti salutari come frutta verdura e cereali. Se non si riesce a seguire...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.