Come allenare i pettorali a casa

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Questa guida illustra 3 semplici esercizi con i quali allenare e potenziare i pettorali stando a casa. Per avere un fisico atletico non è necessario spendere fior di quattrini in abbonamenti in palestra ma, con il giusto impegno e con le giuste dritte, si possono ottenere notevoli risultati anche allenandosi a casa propria. Ecco come fare.

24

Prima di iniziare l'allenamento specifico dei pettorali, è fondamentale riscaldare le articolazioni superiori. Posizionatevi in postura eretta, avendo le gambe con apertura paritaria alle spalle e, mantenendo il busto fermo, muovere gli arti in avanti come se doveste nuotare (per 30 secondi). Successivamente fate lo stesso movimento ruotandole all'indietro (nuoto inverso). Da qui scendete fino quasi a toccare il pavimento col mento e poi risalite (sempre evitando di estendere completamente l'articolazione). Qui dovrete stare ancora più attenti a tenere l'addome rigido ed evitare di inarcare la schiena (deve essere più dritta possibile e il sedere deve "puntare" verso l'alto). Fate 3 serie da 10. Riposatevi un minuto tra una e l'altra.

34

Il primo esercizio è semplice. Posizionatevi nella classica postura delle flessioni a terra, ricordando che la divaricazione delle braccia deve corrispondere all'ampiezza delle spalle. I piedi dovrebbero essere uniti ma, inizialmente, potreste divaricare un po' le gambe per facilitarvi nell'esecuzione dello stesso. In questa posizione (tenendo rigido l'addome), dovete scendere il più possibile, quasi fino a toccare il pavimento col mento. Poi risalite. Fate 3 serie da 10. Tra una e l'altra riposatevi per un minuto. Una seconda prova prevede l'utilizzo di una sedia, uno sgabello o un gradino. Prendendo come esempio quest'ultimo, posizionatevi vicino ad esso e appoggiate sopra le estremità inferiori(con le punte), mentre le mani devono essere posizionate a terra (praticamente è una impostazione identica al movimento precedente con la differenza che i piedi sono poggiati su un ripiano). Anche la distanza delle punta delle dita e l'apertura delle degli arti devono essere uguali a prima.

Continua la lettura
44

Col tempo, quando sarete abbastanza allenati da sopportare tranquillamente la fatica dei due esercizi sopra descritti, potrete aggiungere una terza variante. Usate quindi una sedia, o qualsiasi ripiano utilizzato precedentemente, ma questa volta per appoggiarci le mani. In caso vi faccia male qualche articolazione e sentiate dolori acuti ed intensi smettete subito di fare sforzi e per le volte successive fatevi guidare da un personal trainer.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Fitness

Come allenare i pettorali interni

Mantenere il proprio corpo in forma è molto importante per ognuno di voi. Sebbene con diverse sfaccettature, fra chi è ossessionato dall'avere sempre una forma fisica perfetta e chi invece è troppo pigro per pensarci, la migliore via di mezzo è quella...
Fitness

Programma di allenamento per addominali e pettorali

Se volete mantenervi sempre in forma e sopratutto rendere allenati addominali e pettorali, è importante eseguire degli esercizi giornalieri che vi consentono di massimizzare il risultato evitando così di far ricorso a degli anabolizzanti che poi di...
Fitness

10 esercizi per allenare i pettorali

Tutti quanti abbiamo bisogno di allenarci per tenerci in forma, e mantenere il nostro corpo in salute e in forze, per poter affrontare le sfide di ogni giorno. Un buon programma di allenamento è ciò che fa al caso nostro se vogliamo ottenere risultati...
Fitness

Come allenare i pettorali alti

Nella programmazione di un allenamento completo deve rientrare lo sviluppo della forza e della massa di tutti i distretti muscolari. Generalmente, quando si va in palestra si è soliti suddividere l'allenamento in più sessioni, proprio per concentrarsi...
Fitness

I migliori esercizi per i pettorali

Uno dei più difficili gruppi muscolari da allenare sono senza dubbio i pettorali. L'allenamento dei pettorali non è così facile come a volte viene descritto. Prima di tutto, infatti, bisogna considerare che il gruppo muscolare pettorale è alquanto...
Fitness

Come migliorare la postura in caso di cifosi

La cifosi è un problema che colpisce parecchie persone, sia giovanissime che anziane. Purtroppo a causa di una cattiva postura o di un atteggiamento viziato della schiena, la cifosi può svilupparsi di colpo, causando dolori e problemi alla schiena....
Fitness

Esercizi per aumentare la massa muscolare

Aumentare la massa muscolare significa indurre un'ipertrofia muscolare. L'ipertrofia si ottiene sollecitando i due costituenti principali del muscolo: le miofibrille e il sarcoplasma. Le miofibrille si sviluppano ed aumentano di numero quando sono sottoposte...
Fitness

Come fare gli esercizi isometrici: pettorali e braccia

Gli esercizi isometrici sono lo strumento definitivo per allenare pettorali e braccia in ogni momento della giornata: da fare la sera davanti alla tv, la mattina prima di andare in ufficio, nella pausa caffè come seduti alla scrivania. Eccovi la guida...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.