Come aiutare chi ha dipendenza da gioco

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il gioco d'azzardo può causare dipendenza, portando un giocatore compulsivo a sfuggire alla realtà, immergendosi sempre di più in questa attività. Al pari di altre dipendenze, come quella per lo shopping compulsivo ad esempio, va saputa riconoscere e individuare al fine di poter intervenire. Vediamo dunque come aiutare chi ha dipendenza da gioco.

25

Dipendenza

Il gioco occasionale è una forma di intrattenimento innocua. Il gioco infatti è una di quelle attività di svago attraverso cui godere del proprio tempo libero. La dipendenza dal gioco d'azzardo è un problema serio che può avere ripercussioni sul normale svolgimento delle attività quotidiane. Per questa ragione è necessario agire con cautela in modo da aiutare la persona. Allontanarsi dalla propria dipendenza di punto in bianco, può causare un effetto negativo e contrario. Una persona assuefatta al gioco infatti, privata della sua attività può sviluppare atteggiamenti e comportamenti di rabbia, ostilità e aggressività. Per questa ragione è necessario seguire una terapia mirata con uno psicoterapeuta. È fondamentale che la cura avvenga per piccoli passi, seguendo determinati step in modo graduale. Solo con un percorso di questo tipo è possibile guarire senza ripercussioni ed eventuali ricadute.

35

La terapia

Seguire una terapia che preveda una consulenza familiare, poiché è necessario che le persone vicine al giocatore siano in grado di aiutarlo durante il percorso di guarigione, in modo consapevole e mirato. Alcune terapie possono prevedere, nei casi più gravi, l'uso di farmaci soprattutto nella fase iniziale. I centri specializzati nel trattamento delle dipendenze, aiutano a rieducare la persona ad un uso più consapevole del gioco. Questo accade perché l'astinenza può sortire l'effetto contrario.

Continua la lettura
45

Come e quando intervenire

Mentre la dipendenza da sostanze tossiche o dall'alcol manifesta sintomi evidenti, anche fisici, quella da gioco d'azzardo può non essere immediatamente riconoscibile. Un giocatore compulsivo corre il rischio di isolarsi dalla vita sociale e lavorativa. Questo grave problema può avere serie ripercussioni sull'aspetto economico. Spesso infatti questo tipo di dipendenza non viene scoperta subito, ma viene diagnosticata quando ormai i problemi economici sono diventati evidenti. Per questa ragione nel caso di un minimo dubbio, è necessario intervenire tempestivamente in modo da limitare i danni. Non esiste una vera e propria cura per questo tipo di dipendenza, tuttavia esistono centri di recupero, centri di ascolto e terapie psicologiche mirate a risolvere questo problema in maniera efficace.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Psicologia

Come aiutare chi soffre di DOC

Doc: Disturbo Ossessivo Compulsivo. È questo il significato dell'acronimo col quale si identifica questo tipo di disturbi. Chi è affetto da Doc solitamente è consapevole di quanto gli accade, di quanto i suoi comportamenti possano risultare non convenzionali....
Psicologia

Come uscire dalla dipendenza dal PC

Con l'avanzare della tecnologia, ormai il pc è divenuto uno strumento indispensabile per svolgere ogni genere di compito. Ma se da un lato l'uso del computer aggevola molto il lavoro da svolgere o ci fa compagnia durante il tempo libero, dall'altro l'eccesso...
Psicologia

Dipendenza da cellulare: una cura in 4 passi

I telefonini di ultima generazione sono strumenti di produttività straordinari, in quanto possiamo avere tutto ciò che vogliamo in qualsiasi luogo e momento della giornata, ma se utilizzati in modo sbagliato, possono condurre addirittura a delle vere...
Psicologia

Come liberarsi dalla dipendenza del fumo

La dipendenza dal fumo, conosciuta anche come tabagismo o dipendenza da nicotina, è un problema che riguarda milioni di persone in tutto il mondo. Il vizio del fumo ha antiche origini, ma ha preso il definitivo sopravvento a partire dagli anni '60 quando...
Psicologia

Dipendenza da facebook: come uscirne

Facebook è, a oggi, la piattaforma sociale più utilizzata e famosa. Ogni anno il numero degli utenti cresce sempre di più, tanto che, secondo diverse ricerche, nel 2015 Facebook vanterà un numero d'iscritti superiore alla popolazione cinese. Tramite...
Psicologia

Come aiutare un soggetto schizofrenico

Un soggetto schizofrenico, per il pensiero comune, è un soggetto dai gravi disturbi mentali e, per questo, pericoloso, folle, imprevedibile, da evitare ad ogni costo. La malattia mentale di un soggetto schizofrenico è, nell'immaginario comune, qualcosa...
Psicologia

Come aiutare una persona ansiosa

Una persona ansiosa non sempre è facile da gestire, visto che innanzi tutto è indispensabile dare una motivazione al suo stato e capire se si ha davanti una patologia seria o un disturbo passeggero. In certe fasi della vita, durante alcune esperienze...
Psicologia

Come aiutare un bambino insicuro

L'autostima è molto importante non soltanto per gli adulti, ma anche per i bambini. Alcune volte si possono avere difficoltà nell'apprezzare se stessi e nel riconoscere le qualità personali. Tutto questo potrebbe condizionare il comportamento quando...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.