Come agire in maniera razionale

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Prima di intraprendere ogni tipo di azione bisognerebbe prima analizzare bene la situazione in cui ci si trova e valutare attentamente i pro e i contro dei nostri comportamenti.
Per questo motivo cercherò qui di darvi dei suggerimenti su come agire in maniera razionale, sul perché evitare di prendere decisioni affrettare e imparare a razionalizzare al meglio in ogni situazione.
Ovviamente in alcuni casi si dovrà parlare comunque di razionalità limitata, soprattutto se si tratta di azioni nate da uno spirito disinteressato (beneficenza o altruismo), che faranno sì di far agire senza valutare l'idea di un beneficio a tutti i costi.

24

Agire razionalmente

Premesso che l'agire tipico della società occidentale è quello di muoversi secondo un concetto oggettivo di razionalità, si cerca sempre di ottenere il massimo profitto dalle proprie azioni, tendendo a ritenere inadeguate tutte quelle scelte che sono dettate da ideali considerati frutto di credenze o comunque non orientati al raggiungimento dello scopo desiderato.
Pertanto la prima cosa da fare sarà quella di scegliere le proprie azioni sulla base del profitto che da esse potrà derivare (concetto egoistico ma proficuo).

34

Minimizzare i rischi

Poiché l'agire razionalmente prevede di muoversi tendendo verso il raggiungimento di un obbiettivo, quello di ridurre i rischi nel proprio agire, consentirà di ottenere più in fretta il risultato voluto, diminuendo le conseguenti possibilità di fallire. Per questo tutti i fattori dovrebbero essere collegati tra loro, collegando tra loro in rapporto tra loro i fattori conoscenze/rischi/conseguenze/scopo.
Unendoli insieme in misura tale da far prevalere l'obbiettivo finale, si potrà dire di aver ottenuto il risultato agendo in modo razionale, riducendo i rischi insiti necessariamente connessi all'agire umano.

Continua la lettura
44

Razionalizzare in ecomomia

Anche in lit--degli-agent">ambito economico l'agire segue la regola del massimo profitto agendo in modo razionale e tendendo verso il proprio interesse personale. Questo tipo di approccio è stato studiato anche in quella che è chiamata "la teoria dei giochi" e la tendenza rimane comunque quella di ottimizzare la proprie risorse verso l'obbiettivo di vincere (ottimizzare il profitto) analizzando le proprie risorse al meglio per ridurre le probabilità di essere sconfitti.
Pertanto, visto che il criterio da seguire sarà quello di cercare di prevedere il mondo, ottimizzando il rapporto tra razionalità e informazione, in maniera da ottenere il miglior risultato possibile, tipico del moderno "homo oeonomicus".

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Psicologia

Guida alle malattie da stress

Lo stress è un fattore di grande impatto nella vita quotidiana. Numerosi studi si sono concentrati su questo elemento, in grado di influire in maniera subdola nei nostri ambienti più intimi, come la famiglia, il lavoro, gli amici. In questa guida verranno...
Psicologia

5 consigli per non farsi schiacciare dalle pressioni

La vita di tutti i giorni con i suoi tanti impegni e doveri ci mette molto frequentemente in una condizione di stress. Questo stress non è psicologico quanto un vero e proprio elemento fisiologico derivante da i suddetti impegni quotidiani. Ciò che...
Psicologia

Come superare l'odontofobia

Possiamo definire le fobie come delle paure non controllabili, conseguentemente difficili da arginare, che colpiscono le persone che ne soffrono. Esse si presentano in modo non razionale, e scatenano azioni non razionali, in quanto chi soffre di una fobia,...
Psicologia

Come superare una crisi esistenziale

Affrontare un periodo negativo, che ci spinge a porci delle domande sullo scopo della nostra vita; sul ruolo che adempiamo e soprattutto sul perché non riusciamo a capire che direzione sta prendendo la nostra vita. La nostra mente in quel caso, attraversa...
Psicologia

Come liberare le emozioni

La società odierna è caratterizzata sempre più frequentemente da ambiziose aspettative, siamo chiamati a essere contestualmente competenti su diversi fronti. Informati, attivi, attenti, glamour, brillanti, sensibili, sportivi, simpatici, e chi più...
Psicologia

I 5 segreti per trovare la felicità

La felicità, che è stata definita come la più grande e attraente di tutte le utopie, è uno stato d'animo a cui tendiamo in modo continuo durante tutta la nostra vita.Alcuni psicologi ritengono che la felicità va considerata come un diritto e dunque...
Psicologia

5 modi per controllare le proprie emozioni

L'essere umano è un animale sociale catapultato quotidianamente in un contesto, la vita, che lo spinge a relazionarsi con il prossimo, dalla famiglia ai colleghi di lavoro, agli amici e deve sempre tenere conto anche della propria sfera sentimentale....
Psicologia

Come vincere l'agorafobia

Il termine "Agorafobia" deriva dalla parola greca "Agorà", che significa piazza, e serve ad indicare un particolare stato emotivo contraddistinto dal fatto di nutrire una paura immotivata nei confronti degli spazi affollati. Dal punto di vista psicologico,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.