Come affrontare valori di pressione bassa

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La pressione sanguigna bassa nota anche come ipotensione si manifesta nelle arterie, e le cause non sono addebitabili ad alcune patologie specifiche per cui non c'è da preoccuparsi. Tuttavia se scende a livelli troppo bassi, può limitare la quantità di sangue che scorre nel cervello e in altri organi vitali, che poi possono causare instabilità, vertigini o svenimenti. In riferimento a ciò, ecco una guida con alcuni consigli su come affrontare i valori di pressione bassa.

25

Essere ben idratati

In genere in presenza di pressione bassa, non è necessario ricorrere almeno nell'immediato dal medico, a meno che non provochi vertigini o cadute ricorrenti. Se poi causa sintomi che si ripetono con costanza, allora il medico curante esaminerà a fondo la causa per trattarla adeguatamente. Ci sono varie cose da fare per affrontare i sintomi della pressione bassa, e tra queste conviene ad esempio stare in piedi per lunghi periodi di tempo, essere ben idratati specie in estate e magari aggiungendo più sale alla dieta o ancora consumare piccoli pasti.

35

Evitare di stare fermi a lungo

La prima cosa da fare al mattino sono degli esercizi ginnici, che possono rivelarsi funzionali per aumentare la frequenza cardiaca e il flusso di sangue al corpo. Ad esempio, basta fare dello stretching a letto prima di alzarsi semplicemente allungando le gambe, oppure ripeterlo standosene seduti per un paio di minuti. Il moto è indispensabile per favorire la corretta circolazione sanguigna, per cui bisogna evitare di stare fermi per lunghi periodi di tempo; infatti, ciò può aiutare a prevenire l'ipotensione (bassa pressione sanguigna causata da scarsa comunicazione tra il cuore e il cervello). Indossare delle calze di compressione, è un altro valido modo per affrontare i valori di pressione bassa. Nello specifico si tratta di comuni calzini elastici molto stretti o anche di collant, che forniscono una pressione supplementare ai piedi, alle gambe e alla pancia, e possono contribuire a migliorare la circolazione.

Continua la lettura
45

Limitare l'assunzione di alcool

Evitare la caffeina di notte e limitare l'assunzione di alcool, può sicuramente contribuire ad affrontare al meglio i valori di pressione bassa; infatti, può aiutare a non incorrere in una fase di disidratazione, ovvero una delle cause principali del repentino abbassamento della pressione sanguigna. Inoltre conviene mangiare piccoli pasti e con maggior frequenza, piuttosto che grandi e una sola volta al giorno. Questa accortezza può prevenire l'ipotensione postprandiale (bassa pressione sanguigna dopo il mangiare). Infine sempre in merito all'alimentazione è importante aggiungere che sdraiarsi dopo aver mangiato, o rimanere un po' seduti può rivelarsi un atteggiamento salutare.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Salute

Rimedi naturali per alleviare i sintomi da pressione bassa

Sono soprattutto le donne ad avvertire i sintomi della pressione bassa: vertigini, leggere nausee, sensazione di freddo, difficoltà a tornare alla posizione eretta da seduti o sdraiati, generale senso di fiacchezza. Nonostante l'ipotensione non sia da...
Salute

Come fare se si hanno abbassamenti di pressione

L'ipotensione è un fenomeno poco comune. Fa riferimento a valori pressori minimi (90/60 mm Hg) e comporta stanchezza, debolezza, vertigini, nausea, capogiri. Inoltre, mal di testa, stato confusionale, annebbiamento della vista. Solitamente, gli abbassamenti...
Salute

Come combattere i cali di pressione

L'ipotensione arteriosa, una condizione caratterizzata dai valori di pressione bassa, rappresenta un disturbo che accomuna molte persone. Il termine pressione si riferisce alla forza con cui il sangue, pompato dal cuore, va ad esercitare sulle arterie....
Salute

Come controllare la pressione oculare

La pressione oculare viene determinata dall'equilibrio tra la produzione di liquido prodotto all'interno dell'occhio, chiamato umor acqueo, ed il suo ricambio. L'umor acqueo viene continuamente prodotto ed assorbito; ciò consente di mantenere la pressione...
Salute

10 consigli per affrontare una giornata difficile

La vita negli anni 2000 è estremamente frenetica. Tra la ricerca di un lavoro e il lavoro stesso, tra la gestione della casa e della famiglia, le giornate che affrontiamo non sono per niente facili. In più, può capitare di avere una riunione importante,...
Salute

Come affrontare un ciclo mestruale abbondante

Moltissime donne, quando si tratta del proprio ciclo mestruale, si ritrovano a dover fare i conti con un flusso molto abbondante. Questa tipologia di ciclo, spesso e volentieri, risulta essere davvero invalidante, un problema che può andare a pregiudicare...
Salute

10 regole per affrontare la primavera

Ogni anno, la primavera porta con sé numerosi cambiamenti nell'ambiente che ci circonda: l'aria si profuma di fiori, le giornate si allungano e diventano più calde, tutto sembrerebbe essere più gradevole rispetto al freddo invernale, tuttavia molte...
Salute

Come affrontare l'influenza stagionale

Stanchezza, testa pesante, dolori diffusi e magari qualche brivido e qualche starnuto?... Niente paura è l'influenza stagionale che sta arrivando. Anche quest'anno il quadro clinico si presenta con gli stessi sintomi,febbre alta,mal di gola e nausea....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.