Come affrontare un problema psicosomatico

Tramite: O2O 02/10/2018
Difficoltà: media
16

Introduzione

La psiche e il fisico sono strettamente collegati, difatti un malessere psichico può influenzare negativamente il benessere del corpo. In questo caso, si parla di problemi psicosomatici: essi non sono altro che la manifestazione di un malessere psichico attraverso sintomi fisici, che possono essere di diverso tipo. Alcuni esempi possono essere l'asma,la tachicardia, la psoriasi, la cefalea; possono essere dei più vari e interessare diversi distretti del nostro corpo. I problemi psicosomatici possono presentarsi anche in forme gravi, tali da compromettere la quotidianità di coloro che ne soffrono. In questa guida, scopriremo come affrontare un problema psicosomatico.

26

Escludiamo ogni patologia

Abbiamo detto che i malesseri psicologici a volte si manifestano mediante sintomi fisici o malattie. La prima cosa da fare, quindi, per trattarli, è quella di accertarsi che non ci sia realmente una malattia. Per questo motivo, è bene che il soggetto in questione si rechi da un medico di base e, successivamente, da uno specialista, che lo sottoporrà ai dovuti accertamenti clinici, in modo da escludere la presenza di malattie. Solo dopo tutto questo si potrà procedere con la comprensione della causa del malessere.

36

Evitiamo cure casalinghe

In genere, per evitare di andare dal dottore per nulla, ci rivolgiamo al farmacista e ricorriamo ai cosiddetti farmaci da banco o a rimedi fitoterapici. Bè, non c'è cosa più sbagliata! Infatti, questi sono solo palliativi, che non risolveranno il problema ma sopprimeranno il sintomo. E sarà soltanto una cosa momentanea: quando terminerete l'assunzione del farmaco o della sostanza fitoterapica che avrete scelto, il sintomo tornerà, intenso come prima (forse anche peggio). La soluzione è quella di cercare la causa, non quella di curare i sintomi.

Continua la lettura
46

Limitiamo gli psicofarmaci

A volte, in presenza di problemi psicologici, i medici prescrivono l'uso di farmaci appositi, cioè gli psicofarmaci, da soli o da associare a delle sedute da uno psicologo. Tuttavia, è importante non esagerare con l'assunzione di questi, in quanto hanno diversi effetti collaterali, come l'apatia e la riduzione dell'impulso sessuale. Inoltre, anche questi non sono una soluzione, bensì soltanto un aiuto. Ll vero problema va risolto in sede psichica, dentro di noi. Cercate, quindi, di assumere questi farmaci con moderazione, per poco tempo.

56

Accettiamo lo stress

Chi, al giorno d'oggi, non è stressato? Purtroppo, la vita di tutti i giorni e i continui stimoli a cui siamo sottoposti provocano una situazione di stress quasi costante, che può portare allo sfinimento psichico, ad alti e bassi continui. È una condizione normale: non bisogna preoccuparsi o allarmarsi, piuttosto bisogna accettare che non si può fare a meno dello stress e imparare a conviverci, meglio ancora a gestirlo. Infatti, fino ad un certo punto, esso è anche positivo, in quanto ci aiuta a fronteggiare le situazioni difficili. Il segreto sta nel non lasciarsi sopraffare. Come? Prendendoci dello spazio ogni giorno, anche per un paio d'ore, magari con le persone a cui teniamo di più.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se siete certi di non avere realmente una malattia, non perdete tempo e recatevi da uno psicologo
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Psicologia

5 consigli per affrontare le montagne russe

Molto spesso molte persone ricercano adrenalina e nuove forme di stimoli. Ma non tutti sono per il rischio o comunque per un qualcosa che li scombussola rispetto alla normale vita. Quindi quale forma di adrenalina e sicura allo stesso tempo si può affrontare?...
Psicologia

Strategie per affrontare lo stress

Lo stress è un problema che appartiene ormai a chiunque: anche chi conduce una vita piuttosto semplice tende a essere frenetico, di fretta, per via delle mille cose da fare nell'arco delle 24 ore. Spesso, capita che una giornata intera non basti per...
Psicologia

Come affrontare la morte di un nonno

I nonni, in molti casi, sono figure fondamentali nella nostra vita fin dal primo giorno in cui siamo venuti al mondo, nel momento in cui un nonno/a viene a mancare, ci troviamo ad affrontare un lutto veramente grande e difficile da superare soprattutto...
Psicologia

Come affrontare i tic nervosi

I tic nervosi sono movimenti involontari, spasmodici e ripetitivi dovuti a contrazioni di gruppi di muscoli che svolgono la stessa funzione. Questo problema abbastanza serio può coinvolgere sia gli adulti che i bambini. Generalmente i tic insorgono nel...
Psicologia

Come affrontare l'ansia del primo giorno di lavoro

Dopo tanta fatica e tanta preparazione, finalmente anche noi abbiamo un lavoro. Trovare un impiego è l'obiettivo fondamentale per garantirsi una vita indipendente. Ha inizio una nuova esistenza, in cui sfruttare tutte le nostre migliori conoscenze e...
Psicologia

Come affrontare la morte di un fratello

Come vedremo nel corso di questa guida, la scomparsa di una persona cara, di un genitore o di un fratello, è sempre un evento traumatico che richiede un lungo tempo di elaborazione del dolore. Tutti noi sappiamo come la malattia o in generale la morte...
Psicologia

Come affrontare il nervosismo premestruale

Il nervosismo è una condizione unica, ma che generalmente si forma attraverso anni di esperienza e genetica; ma mentre occasionalmente possono esserci alcuni fattori di salute esterni o fisici, esso è spesso causato da processi di pensiero errati. Ma...
Psicologia

Come affrontare la paura del vuoto

La paura del vuoto, conosciuta anche con il termine "acrofobia", è considerata a tutti gli effetti un disturbo invalidante in quanto può impedire alla persona lo svolgimento di una vita serena. Infatti, si può avere persino paura di una semplice rampa...