Come affrontare un intervento chirurgico

Tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

Il corpo umano è una macchina finemente regolata, composta da diversi organi e tessuti che, in concomitanza, ne permettono il funzionamento e l'interazione con il mondo esterno. I problemi di salute sono tra le cose più difficoltose da affrontare nella vita, specialmente se si tratta di malattie più complicate. Negli ultimi vent'anni la medicina ha decisamente fatto passi da gigante, rendendo molti interventi, fino a pochi anni fa complessi, operazioni di routine. Quando si necessita di un intervento come quello chirurgico, bisogna certamente conoscere alcuni aspetti da non sottovalutare. Se volete sapere, a tal proposito, come affrontare al meglio un intervento chirurgico continuate a leggere la guida che segue.

26

Occorrente

  • Coraggio
  • Forza di volontà
36

La prima cosa da fare è parlare con il proprio medico. Prendetevi tutto il tempo necessario, chiedete apertamente qualsiasi cosa inerente l'operazione, togliendovi tutti i dubbi e le perplessità che affliggono la vostra mente. Non abbiate paura di essere insistenti o di sentirvi degli stupidi facendo domande che possano sembrare banali; l'importante è che vi sentiate rassicurati e, per far questo, potrebbe essere utile decidere insieme in quale struttura sottoporsi all'intervento, che sia in una clinica privata o in un ospedale. Un fattore portatore di ansia è quello dell'anestesia; fatevi quindi spiegare con minuziosità a quali rischi andreste incontro se subirete quella totale o quella locale.

46

Se optate per l'anestesia generale, non solo la persona viene addormentata, ma viene limitata anche la funzione respiratoria autonoma, per questo motivo si pratica l'intubazione. Dopo aver scacciato le incertezze e i timori, per quanto possibile, potreste aiutarvi bevendo alcune tisane, a base di melissa e biancospino, che hanno un potere rilassante; se invece non riuscirete a dormire, esistono delle pillole di valeriana, assolutamente innocue. Potreste optare anche per una semplice meditazione. Basta disporre di una stanza silenziosa, dove poter rilassare ogni muscolo del vostro corpo, aiutandovi anche con una musica tranquilla.

Continua la lettura
56

Ricordate che più mantenete un atteggiamento positivo, più sarà semplice arrivare con maggiore serenità al giorno dell'intervento. Dopo l'operazione non dovrete mai perdere di vista l'immagine di voi stessi guariti e sorridenti, soprattutto ogni qualvolta la fatica del decorso post-operatorio si fa sentire di più. Non fatevi scoraggiare dal dolore o da momenti un po' più duri. Ricordate solo che sarà questione di tempo e che tutto passerà.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Psicologia

Come affrontare la morte di un nonno

I nonni, in molti casi, sono figure fondamentali nella nostra vita fin dal primo giorno in cui siamo venuti al mondo, nel momento in cui un nonno/a viene a mancare, ci troviamo ad affrontare un lutto veramente grande e difficile da superare soprattutto...
Psicologia

5 modi per affrontare gli esami universitari

Gli esami sono un ostacolo costante nella vita di ogni studente, e nel caso di quelli universitari riescono a suscitare forse il maggior carico d'ansia e timore rispetto a quelli delle scuole inferiori. Infatti, in vista di uno o più esami universitario...
Psicologia

Come affrontare l'ansia del primo giorno di lavoro

Dopo tanta fatica e tanta preparazione, finalmente anche noi abbiamo un lavoro. Trovare un impiego è l'obiettivo fondamentale per garantirsi una vita indipendente. Ha inizio una nuova esistenza, in cui sfruttare tutte le nostre migliori conoscenze e...
Psicologia

Come affrontare la morte di un fratello

Come vedremo nel corso di questa guida, la scomparsa di una persona cara, di un genitore o di un fratello, è sempre un evento traumatico che richiede un lungo tempo di elaborazione del dolore. Tutti noi sappiamo come la malattia o in generale la morte...
Psicologia

Come affrontare il nervosismo premestruale

Il ciclo mestruale provoca numerosi sintomi alquanto irritanti ed uno dei fastidi più tipici che si manifesta circa 7 giorni prima è il nervosismo premestruale. Questo disturbo causa ansia, stress e forte tensione in ciascuna donna. Riuscire a contrastare...
Psicologia

Come affrontare la paura di viaggiare da soli

Questa guida fornirà le basi per poter trovare la forza per affrontare la paura di intraprendere un viaggio da soli. Le tecniche qui descritte saranno altresì utili non solo per chi sperimenta alti livelli di ansia e malessere laddove sia costretto...
Psicologia

Come affrontare i tic nervosi

I tic nervosi sono un problema molto serio che può coinvolgere sia gli adulti che i bambini. È di fondamentale importanza cercare di risolvere questo inconveniente il prima possibile, al fine di evitare di andare incontro a gravi conseguenze o, comunque,...
Psicologia

Come affrontare la paura del vuoto

La paura del vuoto, conosciuta anche con il termine "acrofobia", è considerata a tutti gli effetti un disturbo invalidante in quanto può impedire alla persona lo svolgimento di una vita serena. Infatti, si può avere persino paura di una semplice rampa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.