Come affrontare la paura di viaggiare da soli

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Questa guida fornirà le basi per poter trovare la forza per affrontare la paura di intraprendere un viaggio da soli. Le tecniche qui descritte saranno altresì utili non solo per chi sperimenta alti livelli di ansia e malessere laddove sia costretto a viaggiare da solo da cause di forza maggiore, ma anche per chi quotidianamente è capace di trovare mille scusanti per non intraprendere un viaggio da solo. Si tenga comunque presente che sebbene le tecniche che verranno qui descritte sovente risultino efficaci, laddove persistano alti livelli di ansia e difficoltà, è consigliabile consultare uno psicoterapeuta a indirizzo cognitivo comportamentale. Ecco come affrontare la paura di viaggiare da soli.

24

Per prima cosa è consigliabile mettere come sottofondo sonoro una musica new age rilassante e poi stendersi supini con gamba e braccia distese e rilassate e gli occhi chiusi. Sarebbe opportuno che suddetta esercitazione sia effettuata in una stanza tranquilla e con le luci soffuse o comunque abbassate. Si invita poi a compiere questa esercitazione premurandosi di toglierci tutto ciò che il nostro corpo può recepire come anche minimamente costrittivo. Fare una decina di respiri profondi e veloci, per poi iniziare a rilassarsi concentrandoci esclusivamente sui suoni. Dopo un paio di minuti ci sentiremo calmi, sereni e tranquilli.

34

A questo punto dovremo poi tentare di concentrare la nostra attenzione sull'immagine mentale di uno schermo nero. Immaginatolo lo vedremo "aprirsi" nella nostra mente come le tende di un teatro e acquisire via via colori. Dovremo dunque sforzarci di riempire questo spazio vivendo passo passo, l'esperienza di un viaggio da soli. Terminata l'esercitazione soffermiamoci a ripensare quali delle situazioni immaginate ci hanno turbato maggiormente e concentriamoci per trovare mentalmente delle soluzioni che possano essere messe in atto.

Continua la lettura
44

Questo vivere in maniera immaginativa la situazione che ci crea più disagio ha una notevole valenza di allenamento pseudoipnotico per il nostro cervello, stimolandolo a produrre una risposta fisiologica reale più appropriata. Ne consegue che applicando questa semplice tecnica potremo padroneggiare realmente e in breve tempo l'ansia crescente che ci attanaglia al solo pensiero di dover compiere un viaggio da soli. Una volta raggiunto questo obiettivo sarà più facile infine smettere di preoccuparsi e decidersi a compiere un viaggio da soli.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Psicologia

Come affrontare la paura dei ragni

La paura è un'emozione ancestrale, primaria e fisiologica, da sempre utile e necessaria alla sopravvivenza. Talvolta però accade che tale emozione, in grado di attivare la giusta reazione in caso di pericolo, diventi predominante, invadendo totalmente...
Psicologia

Quando dormire fa paura: come affrontare gli incubi

Dormire poco (e male) aumenta la probabilità di manifestazione degli incubi ed è bene quindi andare a letto non a notte fonda cercando, prima di addormentarsi, di pensare a qualcosa di bello, spensierato e rilassante. Ricordate di consumare una...
Psicologia

Come superare la paura del temporale

Se avete paura del temporale, non siete soli. La paura dei tuoni, ufficialmente chiamata brontofobia, può portare a reali attacchi di panico da parte di chi ne soffre. Se la vostra paura del temporale interferisce con la vostra vita causando sintomi...
Psicologia

Come vincere la paura di fallire

In questa guida cercheremo di affrontare una paura comune a molte persone, e nello specifico vedremo come fare per vincere la paura di fallire. In questo periodo di forti tensioni sociali, in un mondo in cui tutti sembrano primeggiare, molte persone si...
Psicologia

Come superare la paura di un esame

Inizieremo col dire che, soprattutto durante il periodo universitario, è assolutamente normale che un esame diventi per noi, in quel momento, quasi la ragione unica della nostra vita. Libri, appunti, giornate intere trascorse a studiare nella speranza...
Psicologia

Come superare la paura del sangue

La paura del sangue è una fobia che accomuna molte persone e, un semplice prelievo per valutare la nostra salute, può diventare quasi una tragedia. Una volta confermata l'esistenza dell'emofobia, esistono molti metodi che contribuiscono a mitigare...
Psicologia

Come superare la paura di essere abbandonati

La paura di essere abbandonati è molto comune. Le cause sono diverse, spesso concomitanti. Il vissuto della prima infanzia e il rapporto con i genitori è forse il fattore più importante. Se da bambini, infatti, si teme il loro abbandono, da adulti...
Psicologia

Come superare la paura delle scale mobili

Ci sono gesti di tutti i giorni che per alcune persone possono diventare veri e propri calvari. Questo perché tali persone provano nei confronti di un oggetto o un'azione una paura o addirittura una fobia. C'è chi ha paura di ragni e insetti. Chi non...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.