Come affrontare la morte di un nonno

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

I nonni, in molti casi, sono figure fondamentali nella nostra vita fin dal primo giorno in cui siamo venuti al mondo, nel momento in cui un nonno/a viene a mancare, ci troviamo ad affrontare un lutto veramente grande e difficile da superare soprattutto se eravamo molto legati ad essi. In questa guida cercheremo di capire insieme come affrontare la morte di un nonno, e di superare la difficoltà che richiede emotivamente e psicologicamente questa perdita profonda nella nostra vita.

25

Affrontare la perdita di un nonno sarà un duro colpo, ma non cercare di forzare i tempi: prenditi tutto il tempo di cui hai bisogno per superarlo, ascolta cosa hanno da dirti gli adulti, ascoltati te stesso ed elabora tutto quello che è successo. Per affrontare una perdita ci vuole tempo e pazienza, bisogna lasciare che il tempo faccia il suo dovere. Ricordati di non chiuderti in te stesso, ma cerca più che puoi di esternare le tue emozioni e di sfogarti con chi è disposto ad ascoltarti.

35

Non cercare di "dimenticare" il nonno perduto, non ti aiuterà. Ciò invece che ti darà sostegno nel tempo sarà il suo ricordo, e i ricordi che avete in comune, il tempo che avete trascorso insieme. Tutti i ricordi saranno preziosi per superare il lutto, sarà ciò che ti rimane di lui, quindi conservali con gioia e con cura. Mantenere viva la sua memoria e il suo ricordo aiuterà a fartelo sentire più vicino e ancora presente nella tua vita. Non lo cancellerà completamente. Prenditi del tempo per ricordarti tutto ciò che avete trascorso insieme e magari fatti aiutare dalle fotografie che conservi di lui. Fatti raccontare anche dagli altri componenti della famiglia ricordi che hanno di loro della persona defunta; cerca in qualche modo di non escluderli dal tuo lutto e dal tuo dolore, ma di coinvolgerli, in quanto anche loro stanno affrontando tutto quello che stai passando tu. Condividere dolore e ricordi aiuta.

Continua la lettura
45

Una volta che ti sentirai pronto, vai al cimitero a trovare tuo nonno, ma ricordati che tuo nonno è sempre con te, non solo quando vai al cimitero, ma sempre. Questo genere di lutto non riuscirai mai a superarlo pienamente ma questo significa che tu devi proseguire felicemente la tua vita. Lui vorrebbe vederti felice ed è quello che dovrai imparare a fare. Ricordati che andare avanti non vuol dire dimenticarlo, toglierlo dalla tua vita, ma semplicemente accettare che lui non c' è più fisicamente vicino a te, ma è presente nel tuo cuore, farà sempre parte di te.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Psicologia

5 consigli per affrontare le montagne russe

Molto spesso molte persone ricercano adrenalina e nuove forme di stimoli. Ma non tutti sono per il rischio o comunque per un qualcosa che li scombussola rispetto alla normale vita. Quindi quale forma di adrenalina e sicura allo stesso tempo si può affrontare?...
Psicologia

5 modi per affrontare gli esami universitari

Gli esami sono un ostacolo costante nella vita di ogni studente, e nel caso di quelli universitari riescono a suscitare forse il maggior carico d'ansia e timore rispetto a quelli delle scuole inferiori. Infatti, in vista di uno o più esami universitario...
Psicologia

Come affrontare l'ansia del primo giorno di lavoro

Dopo tanta fatica e tanta preparazione, finalmente anche noi abbiamo un lavoro. Trovare un impiego è l'obiettivo fondamentale per garantirsi una vita indipendente. Ha inizio una nuova esistenza, in cui sfruttare tutte le nostre migliori conoscenze e...
Psicologia

Come affrontare il nervosismo premestruale

Il ciclo mestruale provoca numerosi sintomi alquanto irritanti ed uno dei fastidi più tipici che si manifesta circa 7 giorni prima è il nervosismo premestruale. Questo disturbo causa ansia, stress e forte tensione in ciascuna donna. Riuscire a contrastare...
Psicologia

Come affrontare un intervento chirurgico

Il corpo umano è una macchina finemente regolata, composta da diversi organi e tessuti che, in concomitanza, ne permettono il funzionamento e l'interazione con il mondo esterno. I problemi di salute sono tra le cose più difficoltose da affrontare nella...
Psicologia

Come affrontare la paura di viaggiare da soli

Questa guida fornirà le basi per poter trovare la forza per affrontare la paura di intraprendere un viaggio da soli. Le tecniche qui descritte saranno altresì utili non solo per chi sperimenta alti livelli di ansia e malessere laddove sia costretto...
Psicologia

Come affrontare i tic nervosi

I tic nervosi sono un problema molto serio che può coinvolgere sia gli adulti che i bambini. È di fondamentale importanza cercare di risolvere questo inconveniente il prima possibile, al fine di evitare di andare incontro a gravi conseguenze o, comunque,...
Psicologia

Come affrontare la paura del vuoto

La paura del vuoto, conosciuta anche con il termine "acrofobia", è considerata a tutti gli effetti un disturbo invalidante in quanto può impedire alla persona lo svolgimento di una vita serena. Infatti, si può avere persino paura di una semplice rampa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.