Bardana: proprietà e controindicazioni

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Ricca di inulina, lignani, vitamine del gruppo B, tannini e sali minerali, la bardana è una pianta dalle mille proprietà e presenta solo limitate controindicazioni. Le sue radici, i suoi fiori e i suoi frutti vengono impiegati in molti settori pertinenti alla salute umana. La bardana si utilizza infatti in fitoterapia, in medicina, nella cosmesi ed anche in campo alimentare. Scopri, nei passi seguenti, quali sono le proprietà e le controindicazioni della bardana per sfruttare al meglio tutti i suoi benefici.

26

Curare la pelle

Fra le proprietà della bardana troviamo sicuramente la sua capacità di lenire gli stati infiammatori della pelle. Per questo viene efficacemente impiegata come coadiuvante nella cura dell'acne, degli eczemi e delle dermatiti. Dona benefici anche in caso di ulcere, brufoli o piaghe della pelle. Pomate e unguenti a base di bardana, da applicare sulla zona dell'epidermide interessata da tali manifestazioni, aiutano a ridurre irritazione e rossori, svolgendo allo stesso tempo anche un'azione battericida e antinfiammatoria.

36

Rinforzare i capelli

Per aiutare i capelli a crescere più forti e robusti, risulta particolarmente utile un decotto di bardana da applicare e massaggiare delicatamente sul cuoio capelluto. La sua azione purificante è utile anche a pulire in modo approfondito la cute che risulterà meno grassa, aiutando così anche la riduzione di eventuale forfora. Il decotto di bardana si ottiene facendo bollire in 1 litro d'acqua 150 grammi di radici di bardana. Una volta bollito e lasciato raffreddare, il decotto può essere applicato su cute e capelli e poi risciacquato accuratamente.

Continua la lettura
46

Depurare il fegato

Oltre che dall'esterno, la bardana agisce anche dall'interno del nostro organismo. Questa pianta è particolarmente utile nell'aiutare il lavoro del fegato e favorisce quindi una più veloce eliminazione delle tossine accumulate. Assumere la pianta sotto forma di tisana o in capsule di estratto secco, è ideale per depurare e disinfettare il fegato, stimolare il buon funzionamento dei processi epatici e delle vie biliari e dare anche un aiuto ai processi digestivi.

56

Stimolare la diuresi

La bardana ha anche importanti proprietà diuretiche. Essa riesce infatti a stimolare la diuresi e quindi aiuta l'organismo a liberarsi efficacemente delle sostanze inutili, e a volte nocive, che possono accumularsi nei reni e nelle vie urinarie. L'azione diuretica della bardana apporta benefici a tutto il corpo: rinforzando la capacità di eliminare le tossine dall'interno, l'organismo si depura in maniera più approfondita e a trarne beneficio sono non soltanto gli organi ma anche la pelle, che diventa più luminosa e priva di imperfezioni, e i capelli che acquistano in lucentezza e vitalità.

66

Ridurre le infiammazioni reumatiche

Tra le proprietà offerte dalla bardana abbiamo infine anche quella antireumatica. Il suo impiego si rivela infatti utile per alleviare i sintomi legati a patologie che interessano le ossa e le articolazioni, come l'artrite reumatoide e i reumatismi. In generale la bardana non presenta grandi controindicazioni. È bene però evitarne l'uso in gravidanza e durante l'allattamento, poiché mancano studi accurati sui possibili effetti della pianta durante questi delicati periodi. Tra le controindicazioni vi è inoltre quella di evitarne l'assunzione in associazione a farmaci ad azione ipoglicemizzante. E, ovviamente, sospenderne l'utilizzo nel caso in cui si verifichino reazioni allergiche durante il suo utilizzo.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Alimentazione

Latte d'asina: proprietà e controindicazioni

Le proprietà del latte d'asina sono state riconosciute già da Ippocrate fra il 300 e il 400 a. C.Nel Rinascimento ha avuto una vera e propria considerazione scientifica e nel XX secolo iniziò ad essere utilizzato per nutrire neonati orfani e debilitati....
Alimentazione

Latte di soia: proprietà e controindicazioni

La nostra alimentazione, viene sempre più spesso arricchita da nuovi prodotti e alimenti importati da altri continenti. Chi per curiosità, per necessità o per scelta si è avvicinato alle alternative del comune latte vaccino. Tra le varianti troviamo...
Alimentazione

Latte di nocciola: proprietà e controindicazioni

Il latte di nocciola è un alimento nutrizionalmente completo, perché permettono di avere una bevanda che apporta un indubbio apporto calorico e nutrizionale, oltre che una bevanda gustosa, che va al di là delle tradizionali bibite o succhi in brick...
Alimentazione

Liquirizia: proprietà, usi e controindicazioni

La liquirizia è una pianta erbacea dalle tante proprietà. Di essa si possono ricavare molteplici usi ma è indispensabile conoscere anche le relative controindicazioni. In fitoterapia viene usata la radice e da essa estratto il succo nero. In commercio...
Alimentazione

Latte di kefir: proprietà e controindicazioni

Il kefir è una bevanda simile ad uno yogurt ottenuta grazie alla fermentazione del latte intero sia esso di pecora, di capra, di vacca o di tipo vegetale, dalla consistenza cremosa simile a quello di uno yogurt e dal sapore leggermente acido ma comunque...
Alimentazione

Latte di riso: proprietà e controindicazioni

C' è chi lo fa per scelta, chi per intolleranza alimentare, chi per problemi di digestione, sta di fatto che la sostituzione del latte vaccino al latte vegetale sta diventando molto diffusa. Il latte di riso è un tipo di latte vegetale che si ottiene...
Alimentazione

Latte di mandorla: proprietà e controindicazioni

Possiamo tranquillamente considerare il latte di mandorla un validissimo sostituto al latte vaccino. Questo alimento dal sapore gradevole, viene estratto dalle mandorle dolci, può essere acquistato già pronto, oppure può essere preparato in casa utilizzando...
Alimentazione

Latte di farro: proprietà e controindicazioni

Il latte di farro è un latte simile al latte tradizionale ma la sua origine è completamente vegetale. Viene prodotto estraendo le sostanze attive dalla farina del farro. Non contiene proteine di origine animale e ha numerose proprietà benefiche ma...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.