Attacchi di fame dopo la palestra: 10 modi per evitarli

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

Dopo un intenso allenamento in palestra, eseguito con l'obiettivo di tenerci in perfetta forma ed avere il miglior aspetto fisico possibile, capita di essere presi da una fame incontrollabile. Ci assale il panico perché rischiamo di rovinare tutto, mangiando in quantità eccessive tanti cibi sbagliati. Ecco quindi 10 modi per evitare gli attacchi di fame dopo la palestra.

211

Mangiare cibi sani

La prima cosa da fare è nutrirsi in modo equilibrato, scegliendo alimenti benefici per la nostra salute. In questo modo si avrà anche maggiore energia per affrontare l'allenamento e si ridurrà la fame eccessiva dopo di esso, perché saremo ben nutriti.

311

Non farsi mai mancare l'acqua

L'acqua è la sostanza più importante che dobbiamo introdurre costantemente ed in abbondanza nel nostro organismo. Più si suda e più c'è bisogno di acqua. Dobbiamo bere anche succhi e centrifugati di verdure perché forniscono gli zuccheri, le vitamine ed i sali per reintegrare le perdite.

Continua la lettura
411

Fare una buona colazione

La colazione è fondamentale per avere energia durante tutto il giorno. I cereali integrali sono tra i migliori carboidrati da consumare. Inoltre non devono mancare cibi ricchi di minerali importanti come il ferro, il magnesio, il calcio e lo zinco.

511

Consumare 5 pasti al giorno

Bisogna fare 3 pasti principali, cioè la colazione, il pranzo e la cena, ed aggiungere 2 spuntini intermedi, di mattina e di pomeriggio. In questo modo avremo un'energia costante durante la giornata ed eviteremo cali glicemici responsabili della fame esagerata.

611

Fare spuntini adeguati

Una o due ore prima di allenarti fai uno spuntino. Deve essere a base di carboidrati complessi, evitando gli zuccheri contenuti in cibi e bevande dolci. Se fai anche pesi è bene mangiare un cibo proteico come parmigiano o un salume magro. Dopo la palestra consuma della frutta.

711

Consumare pasti digeribili

I vari pasti della giornata devono sempre essere facilmente digeribili e mai troppo abbondanti. Le quantità eccessive che impegnano troppo l'apparato digerente sottraggono preziose energie ai muscoli e rallentano i tempi di recupero dalla fatica.

811

Evitare il digiuno

Digiunare è una pratica assolutamente negativa che brucia le riserve di grassi e proteine, producendo scorie che interferiscono con il recupero. Allenarsi a digiuno è totalmente sbagliato perché danneggia la nostra salute e riduce le energie.

911

Fare un pasto post allenamento equilibrato

Dopo l'allenamento bisogna consumare degli alimenti facilmente digeribili ma occorre anche che siano presenti i nutrienti principali come carboidrati e proteine, con pochi grassi. Così si potranno ripristinare le energie perse nell'esercizio.

1011

Non bere bevande dolci durante l'allenamento

In palestra occorre evitare di assumere zuccheri attraverso le bevande. Il motivo risiede nel fatto che tali carboidrati innalzano rapidamente la glicemia, provocando un picco di insulina che la fa poi scendere troppo, lasciandoci senza energie.

1111

Mangiare correttamente dopo la palestra

Se vi allenate al mattino, dopo la palestra, cioè a pranzo, mangiate della pasta o del riso con un condimento semplice ed un'insalata mista. Quando invece il pasto dopo l'allenamento è la cena, è bene mangiare subito della frutta e successivamente del pollo, tacchino o pesce con verdure cotte o crude.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Alimentazione

5 alimenti per controllare gli attacchi di fame

Quando si decide di mettersi a dieta bisogna fare i conti con quel languore che sopraggiunge a tradimento e spinge a mettere qualcosa sotto i denti in qualunque momento del giorno. Purtroppo non è molto facile resistere agli attacchi della fame, ma per...
Alimentazione

Cosa fare quando si hanno attacchi di fame notturni

Il cibo è sicuramente qualcosa a cui non si può resistere, soprattutto quando si hanno dei languorini notturni che spesso sono provocati da stress o ansia. Nei periodi di stress infatti, si tende a sfogarsi sul cibo anche se ci si impone di seguire...
Alimentazione

Come resistere agli attacchi di fame

Mangiare snack durante l'arco lavorativo, il gelato nelle ore destinate alla passeggiata pomeridiana o le noccioline mentre stiamo studiando o guardando la televisione, sono quei comportamenti che fanno aumentare, in maniera inesorabile, il nostro girovita....
Alimentazione

Come controllare gli attacchi di fame

L'attacco di fame rappresenta quel bisogno incontrollabile di alimentarsi, che generalmente viene avvertito, sentendo la necessità di ingerire carboidrati, tra cui dolci. Il soggetto molto spesso non si rende conto di tutto quello che sta avvenendo,...
Alimentazione

5 consigli per ingannare la fame

L'estate come ogni anno è inevitabilmente alle porte. Quasi certamente ciascuno di noi ha messo su qualche chiletto durante l'inverno e all'affacciarsi della primavera vuole immediatamente correre ai ripari. I primi tempi come ben sapete sono quelli...
Alimentazione

Come alleviare la fame

La sensazione di fame non è sempre legata ad una effettiva necessità del corpo di assumere elementi nutritivi. È bene sapere, infatti, che le cause in grado di scatenare la cosiddetta fame nervosa sono generalmente di origine psicologica e che possiamo...
Alimentazione

Come lenire la fame

A molte persone a volte capita di avere un attacco improvviso di fame anche dopo aver mangiato. Sicuramente questo non è molto salutare in modo particolare per chi sta seguendo una dieta dimagrante e non può mangiare oltre i pasti consentiti. Tuttavia...
Alimentazione

Come calmare la fame nervosa

Nei momenti di stress, ansia o nervosismo molti di noi cercano di trovare una valvola di sfogo nel cibo. Senza accorgersene, si inizia ad aprire il frigorifero sempre più spesso, si fanno snack tra un pasto e l'altro, si vuole sempre avere a disposizione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.