Associazioni alimentari da evitare

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Non sempre tutti i cibi che mangiamo durante lo stesso pasto, sono combinati in maniera giusta. Non è certo facile conoscere quali sono i cibi che si sposano meglio con gli altri. Sicuramente, a tutti sarà capitato nella vita di non aver digerito una particolare pietanza, il più delle volte questo è causato da una combinazione tra gli alimenti sbagliata che affatica la digestione. Infatti andandosi ad unire nello stomaco prodotti di origine diversa, gli enzimi presenti lavorano ostacolandosi a vicenda, portando ad uno stato di sofferenza per il nostro organismo, che nei casi più gravi possono sfociare in intolleranze alimentari o vere e proprie allergie. Vediamo insieme nei passi a seguire quali sono le associazioni alimentari da evitare.

26

Non consumare cibi grassi insieme a quelli proteici

Il più semplice, ma anche il più pericoloso degli errori è associare e mangiare nello stesso piatto gli amidi e le proteine. Ricordiamo che hanno due processi digestivi diversi, in quanto al contrario degli amidi, le proteine necessitano di un'ambiente acido per essere digerite ed assimilate. La problematica sta nel fatto che si innescano processi di fermentazione e putrefazione intestinale che arrivano a creare difficoltà digestive che portano scarsa assimilazione e sovrappeso. Un'altra consuetudine sconsigliatissima, è consumare cibi grassi insieme a quelli proteici, perché i grassi rallentano la secrezione gastrica ed inibiscono l'assimilazione delle proteine, ecco perché il fritto di pesce o carne resta sullo stomaco per diverse ore.

36

Consumare la frutta a inizio pasto o come spuntino

Il latte dovrebbe essere assimilato da solo in quanto contiene un enzima, il caglio, che intrappola i cibi formando grumi difficili da digerire che possono creare bruciori. A tal proposito, sarebbe da evitare la colazione italiana con il classico caffèlatte. Anche la frutta molti la consumano nel momento sbagliato. Sarebbe preferibile consumarla a inizio pasto oppure mangiata come spuntino. Al contrario non è molto indicato consumarla a fine pasto poiché favorisce spiacevoli formazioni di gas gastrici restando intrappolata e non digerita con altri cibi.

Continua la lettura
46

Mangiare separatamente le sostanze aspre

Per finire, precisiamo che le sostanze aspre come pomodoro, limone e aceto andrebbero mangiati separatamente in quanto la loro acidità, blocca la digestione degli stessi amidi ma anche di altre sostanze. Per quanto riguarda gli alimenti proteici, gli acidi inibiscono la secrezione gastrica presente nello stomaco, affaticando la digestione. Questo tipo stile di vita dovrebbe essere seguito da tutti ma in particolare da persone soggette a malesseri più o meno importanti della sfera digestiva come difficoltà digestive, gonfiore, meteorismo flatulenza, stipsi, diarrea, acidità. Mangiare sano è importante per sentirsi bene. Questi piccoli suggerimenti dovrebbero essere seguiti da chi vuole dimagrire e, depurarsi dalle scorie in eccesso. Basta poco per essere in forma, iniziamo da queste piccole cose.

56

Guarda il video

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Evitate le associazioni sbagliate e vi sentire meglio fin da subito.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Alimentazione

Come motivare se stessi a non cedere alle tentazioni alimentari

Sono molte le persone che desiderano mettersi a dieta, ma trovano difficile rinunciare ai loro piaceri. La causa, molte volte è la scarsa motivazione. Ecco perché è importante avere la spinta giusta per mantenere un certo rigore. Per non cadere in...
Alimentazione

Le cattive abitudini alimentari dei giovani

L'alta percentuale dei giovani che sono a rischio obesità o sono già in sovrappeso dimostra le loro cattive abitudini alimentari. È necessario che, prima a casa con i genitori e poi a scuola con gli insegnanti, imparino una sana educazione alimentare...
Alimentazione

Fonti alimentari e loro contenuto di acidi grassi insaturi

Avere un'alimentazione sana è molto importante per mantenere la linea e stare bene. Per realizzare un piano alimentare corretto e bilanciato è molto importante studiare gli alimenti e i loro valori nutrizionali. In questa guida valuteremo insieme le...
Alimentazione

Come scoprire le intolleranze alimentari

Le intolleranze alimentari sono molto diffuse, ma in parecchi casi sono difficili da individuare poiché i sintomi possono essere confusi con altri problemi e patologie. Ad esempio una delle intolleranze più diffuse in Italia è quella al lattosio, anche...
Alimentazione

Test kinesiologico per le intolleranze alimentari

La kinesiologia è lo studio dei movimenti del corpo che unisce l'osservazione delle reazioni dei muscoli con i concetti della medicina cinese di qi e di meridiani. Il professionista applica una pressione manuale a un dato muscolo del corpo del paziente...
Alimentazione

Come modificare le cattive abitudini alimentari

Un’alimentazione corretta ed equilibrata è alla base di una vita sana ed efficiente, indispensabile per il corretto funzionamento dell’intero organismo umano. Inoltre, alimentarsi in modo bilanciato consente di garantire un buon livello di benessere...
Alimentazione

Vitamina B6: funzioni e fonti alimentari

Ricercata ed individuata verso la metà del 1930, la vitamina B6 è una delle più studiate tra tutte le vitamine e presenta diverse forme chimiche. Queste iniziano tutte con la scritta PYR che sta ad indicare: piridossamina, piridossina fosfato,...
Alimentazione

Vitamina D: funzioni e fonti alimentari

Bisogna prendersi sempre cura del proprio corpo cosicché l'organismo possa rispecchiarsi all'esterno in tutta la sua bellezza. Per far sì in modo che questo accada è bene seguire una corretta alimentazione integrando, se è il caso, delle giuste quantità...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.