Allergia al Nichel: cosa mangiare

Tramite: O2O 12/10/2018
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il nichel è un metallo presente in grandi quantità in natura, si trova nel terreno, nell'acqua e nell'aria. È un materiale molto resistente all'ossidazione quindi viene impiegato nella formazione di molte leghe metalliche e nell'acciaio inox. È presente in vari oggetti di uso quotidiano e può diventare un vero problema per chi manifesta un'allergia a questo tipo di metallo. Il nichel è contenuto in moltissimi alimenti, anche se a diversi livelli, sia come componente naturale, sia perché trasmesso attraverso il terreno e l'acqua per la coltivazione. Allergia al nichel: cosa mangiare e quali cibi evitare? In questa breve guida analizzeremo il problema e cercheremo di fornirti qualche utile consiglio per un'alimentazione nichel free.

26

Alimenti e oggetti al nichel

Il nichel, in modeste quantità, si trova ovunque: orologi, gioielli, monete, chiavi, elettrodomestici , cellulari, forbici e pentole che usi per cucinare. Anche le tinture per capelli e molti prodotti per l'igiene e la bellezza ne contengono piccole quantità. Ciò rende le donne più a rischio, in quanto maggiormente a contatto con i prodotti che contengono questo metallo. Si pensi che circa il 15% della popolazione mondiale ha sviluppato un'allergia a questo elemento. Nel cibo il nichel è presente soprattutto nei vegetali. Come regola generale, chi è allergico dovrebbe prediligere frutta e verdura da agricoltura biologica, coltivati con metodi naturali e senza conservanti chimici. Consigliamo inoltre di evitare il cibo precotto, in scatola o conservato in lattine in metallo e consumare invece cibi freschi, sani, preparati al momento o nei contenitori di vetro.

36

Riconoscere i segnali dell'allergia al nichel

Come ci rendiamo conto di essere allergici al nichel o che il livello nel nostro corpo è troppo elevato? I segnali possono essere molti. Il primo segnale che può farti capire se sei allergico a questo metallo o alle leghe che lo contengono, è il manifestarsi di una fastidiosa dermatite da contatto che si sviluppa soprattutto sulle mani e dietro le orecchie. Chi ha sviluppato un'allergia può soffrire di diarrea, emicrania, meteorismo, crampi addominali e in alcuni casi aumento di peso. L'allergia al nichel è spesso legata ad uno stato di infiammazione, iniziamo a gonfiarci e i liquidi vengono richiamati nelle cellule. Questo stato di cose porta ad un aumento di peso. Inoltre quando sviluppiamo un'allergia, il nostro sistema immunitario si mette in allerta e comincia ad accumulare depositi di grasso come se dovesse fronteggiare un pericolo. In ogni caso è bene consultare subito uno specialista per un test allergico.

Continua la lettura
46

Cibi consigliati e cibi da evitare

Tra i cibi da evitare al primo posto ci sono cacao in polvere, cioccolato, caffe e the, tutti alimenti che aumentano l'infiammazione in atto, i pomodori e derivati, le verdure come i broccoli, i cavoli, cavolfiori, cipolla, funghi, fagiolini, spinaci, sedano e lattuga, la frutta secca a guscio, i legumi, soia, piselli, lenticchie e fagioli e infine frutti di mare e pesce come il salmone o lo sgombro e infine liquerizia e pere. Tra gli alimenti consigliati per un pasto nichel free, puoi scegliere a colazione della frutta fresca come una mela, una banana o altra a tua scelta, accompagnata da yogurt e cereali tranne avena e mais. A pranzo, pasta e pane purché non integrali, vanno bene anche le zucchine, carote con moderazione, erbe aromatiche e spezie per condire, olio extra vergine di oliva, uova, carne bianca e alcuni tipi di pesce fresco. Per uno spuntino veloce formaggi freschi o stagionati ricchi di calcio e antiossidanti che eliminano le tossine. Lascia andare la fantasia in cucina e rivolgiti comunque ad un nutrizionista per studiare un'alimentazione equilibrata e sana.

56

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Alimentazione

Alimenti senza nichel

IIcibo è la principale fonte di esposizione al nichel. Principalmente, gli alimenti di origine animale e vegetale ne sono sempre ricchi, per cui l'assunzione totale di nichel al giorno varia a seconda del consumo di alimenti vegetali ed animali. Il nichel...
Alimentazione

Guida agli alimenti privi di nichel

Il dolore allo stomaco, il gonfiore e altri sintomi fastidiosi possono essere causati dalle allergie e dalle intolleranze alimentari. Spesso però non sono gli alimenti in sè a causare allergie ed intolleranze, ma bensì le sostanze in essi contenute....
Alimentazione

Alimenti da evitare per allergie alle graminacee

Negli ultimi tempi sono molto più diffuse le allergie alimentari dovute a svariati motivi spesso inspiegabili. Il corpo non tollera alcune sostanze alimentari, tra cui quelle che derivano dalle cosiddette graminacee. Solitamente in linea generale quando...
Alimentazione

Latte di kamut: proprietà e controindicazioni

Il latte di grano khorasan o più semplicemente Kamut® secondo il marchio registrato, è un latte di origine vegetale ricavato da questo versatile cereale. Il grano khorasan, per avere questa certificazione, deve essere coltivato secondo metodi biologici...
Alimentazione

Come scoprire le intolleranze alimentari

Le intolleranze alimentari sono molto diffuse, ma in parecchi casi sono difficili da individuare poiché i sintomi possono essere confusi con altri problemi e patologie. Ad esempio una delle intolleranze più diffuse in Italia è quella al lattosio, anche...
Alimentazione

Dermatite atopica: cibi da evitare

La dermatite atopica è una malattia che si può manifestare in qualsiasi età. Solitamente i sintomi che la caratterizzano sono forti pruriti in determinate parti del corpo. La dermatite si manifesta per lo più sui gomiti, le ginocchia e le braccia....
Alimentazione

Latte di nocciola: proprietà e controindicazioni

Il latte di nocciola è un alimento nutrizionalmente completo, perché permettono di avere una bevanda che apporta un indubbio apporto calorico e nutrizionale, oltre che una bevanda gustosa, che va al di là delle tradizionali bibite o succhi in brick...
Alimentazione

Vitiligine: alimenti da evitare

Vitiligine: alimenti da evitare. La vitiligine è una patologia della pelle tutt'altro che rara. Essa si manifesta con la comparsa di macchie bianche, chiaramente definite ed assolutamente antiestetiche, dovute all'assenza, in loro corrispondenza, delle...