Allenarsi saltando la corda

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Saltare la corda è sempre stato uno dei tanti divertimenti dei ragazzini che, oltre ad effettuarlo durante l'ora di ginnastica scolastica, si divertono a praticarlo anche nella propria abitazione, o in giardino, oppure nei parchi. In buona sostanza, rappresenta un'ottima soluzione per abbinare il divertimento, ed allo stesso tempo per mantenersi in perfetta forma. Tuttavia esistono delle persone che non hanno particolari capacità nel saltare la corda. In questa guida, pertanto, ci rivolgiamo proprio a loro. Precisamente, forniremo qualche consiglio molto utile a tutti coloro che hanno l'intenzione di allenarsi saltando la corda, ma che non sono particolarmente abili in quest'attività.

25

Prima fase dell'allenamento

La parola d'ordine, valida per tutte quante le attività fisiche, è una sola. In linea di massima, è necessario effettuare il salto alla corda con una certa gradualità. È fondamentale cominciare il proprio allenamento fisico con un quarto d'ora di saltelli, evitando di utilizzare la corda per i primi tre o quattro giorni. Occorre prestare la massima attenzione quando si dice di saltare per un quarto d'ora. Infatti, non si intende continuativamente, ma in sessioni di circa trenta o quaranta secondi. Poi è prevista una pausa di circa cinque secondi, quindi altri trenta o quaranta secondi di saltelli e così via. Questo tipo di esercizio, che inizialmente potrà sembrarvi esclusivamente un gioco, permette di sciogliere la propria muscolatura, irrigidita da un ridotto esercizio fisico, oltre ad aumentare la resistenza fisica.

35

Fase avanzata dell'allenamento

Una volta che si è conclusa questa prima fase, sarà possibile cominciare a saltare la corda, sempre per un quarto d'ora, e per almeno una settimana. Tuttavia è necessario prestare la massima attenzione alla posizione che si assume durante l'esercizio in questione. È consigliabile sforzarsi di mantenere i gomiti ben aderenti al proprio corpo, utilizzando esclusivamente i polsi, in modo tale da riuscire a roteare la corda, tenendo sempre la schiena e la testa assolutamente dritte. Quando è portata a termine questa fase, necessaria per riabituare la propria muscolatura, sarà possibile aumentare il tempo di allenamento, portandolo a 30 minuti di saltelli. L'ideale sarebbe quello di praticare questo tipo di attività fisica quotidianamente. Tuttavia, se proprio non si dovesse avere del tempo a propria disposizione, tre volte a settimana possono essere sufficienti. È consigliabile, inoltre, evitare di saltare eccessivamente in alto. Infatti lo scopo di questo esercizio non è quello di aumentare la propria elevazione (a meno che non si è dei pallavolisti), ma quello di aiutare a tonificare la muscolatura dei glutei e delle gambe, oltre a rinforzare il cuore ed i polmoni.

Continua la lettura
45

Considerazioni finali

Dobbiamo precisare che se il salto alla corda viene praticato con una buona costanza, ovvero quotidianamente o comunque ogni due giorni, è in grado, a regime alimentare invariato, a far perdere una certa quantità di peso. L'alimentazione deve essere adeguata, ovverosia si deve tenere un regime dietetico sano, variegato, ricco di acqua, di proteine, di fibre, di frutta e di verdura. Tenendo in considerazione che un quarto d'ora di esercizio fa bruciare circa 200 calorie, quest'attività fisica è ottimale per diminuire il peso corporeo. È sufficiente, pertanto, avere a disposizione una semplice corda ed un po' di tempo da dedicare a tale attività, per mantenersi perfettamente in forma.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Fitness

Come allenarsi salendo corda e pertica

All'interno di questa guida andremo a occuparci di allenamento. Nello specifico caso che tratteremo ora, all'interno di questi cinque brevi passi che seguiranno, ci concentreremo su come allenarsi salendo corda e pertica.La corda e la pertica sono state...
Fitness

Come saltare con la corda

Il salto con la corda fa venire immediatamente in mente il riscaldamento praticato da chi tira di boxe. Invero è un esercizio che puoi includere in qualsiasi programma di allenamento se intendi incrementare la resistenza fisica, la coordinazione, l'agilità...
Fitness

Come scegliere la corda per saltare

Fare attività fisica è sempre più importante, fa bene al fisico, alla mente e al metabolismo. Dallo sport di squadra al cardio-fitness, dalla sala pesi all'atletica, fino alle arti marziali, sempre più spesso vediamo gente impegnata in sempre nuove...
Fitness

Tappeto elastico: come utilizzarlo per allenarsi

Il tappeto elastico o trampolino consente un allenamento efficace ed al tempo stesso stimolante. Tonifica ogni parte del corpo senza il minimo sforzo, semplicemente saltando. Rappresenta una vera rivoluzione nelle discipline olimpiche per il notevole...
Fitness

Come allenarsi con il sacco boxe a casa

La maggior parte delle persone si fa coinvolgere troppo da una vita lavorativa frenetica. Di conseguenza, non hanno nemmeno il tempo materiale per recarsi in palestra e fare del sano esercizio fisico. Una soluzione ideale coincide nell'allenamento tramite...
Fitness

10 consigli per tornare ad allenarsi dopo una malattia

Ricominciare a fare sport dopo una malattia non è sempre facile. Bisogna infatti tener conto del periodo più o meno lungo di pausa che si è fatto. Se comunque si è trattato di una semplice influenza non superiore a quattro giorni è possibile riprendere...
Fitness

Come allenarsi con le flessioni

Se siete arrivati qui è perché certamente avete voglia di restare in forma praticando del sano esercizio fisico. Per avere un fisico tonico, snello e forte, non c'è niente di meglio che eseguire esercizi a corpo libero, cioè senza nessun tipo di attrezzo....
Fitness

5 utili consigli per allenarsi in altura

Oggi è di moda fare delle lunghe escursioni in alta montagna. Non è cosa da tutti e non tutti sono preparati a questo tipo di esperienza. C'è bisogno di grande allenamento e di seguire delle rigide linee guida, anche perché ne va di mezzo la nostra...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.