Allenamento intervallato ad alta intensità HIIT

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Esistono tante metodologie diverse di allenamento a seconda dell'biettivo da voler raggiungere. Tutte si prefiggono come scopo ultimo l'ottenimento di una perfetta forma fisica, ma non tutti prendono i considerazione i vari aspetti che questo significa. Per esempio, l'allenamento in palestra con dei sovraccarichi consente di ottenere un fisico muscoloso e definito, tuttavia incide negativamente su fattori come la resistenza o la coordinazione. Fare delle lunghe corse o delle attività aerobiche viceversa migliora questi ultimi aspetti ma non permette di ottenere una forma fisica come quella che si potrebbe ottenere in una sala pesi. In pratica c'è sempre un compromesso tra i diversi parametri prestazionali. L'HIIT si pone allora come il giusto intermediario, il cui obiettivo è quello di conciliare il giusto equilibrio tra tutti gli aspetti.
Il termine HIIT è una sigla, e sta per "High Intensity Intervalled Training", o in italiano, Allenamento Intervallato ad Alta Intensità. In questa guida vi mostreremo cosa significa allenarsi seguendo questo protocollo e capiremo nel dettaglio come sfruttarlo per ottenere il massimo dei risultati.

26

Occorrente

  • Scarpe da ginnastica
  • Tuta
36

L'intensità dell'allenamento

L'intensità di un allenamento è un fattore molto importante di cui tener conto per ottenere il massimo da ogni seduta. L'intensità generalmente è espressa in percentuale e fa riferimento al massimo peso che in si riesce ad alzare in un determinato esercizio. In questo caso però il termine "intensità" fa riferimento a tutt'altro. Per intensità infatti viene intesa l'intensità cardiaca, i cosiddetti BPM, ovvero il numero di battiti cardiaci per minuto. Tale allenamento risulta essere molto più intenso di una semplice corsa, il che permette di sviluppare resistenza e fiato.

46

Gli esercizi

Un altro parametro fondamentale è il tipo di esercizi da svolgere. L'HIIT prevede lo svolgimento di una sequenza di esercizi (generalmente 8, ma il numero dipende dal tipo di esercizi scelti e dalla condizione fisica dell'individuo) in rapida successione. Gli esercizi possono prevedere o meno l'utilizzo di attrezzature quali pesi o macchinari, l'importante è che siano proporzionati al soggetto in questione, garantendogli quindi di terminare la sequenza. Gli esercizi possono concentrarsi su una particolare fascia muscolare, come addome, braccia, gambe, oppure possono essere generici e multiarticolari, coinvolgendo più distretti contemporaneamente.

Continua la lettura
56

Il timing degli esercizi

Il punto di forza di questo programma di allenamento è il tempo che occorre per svolgerlo. Sono sufficienti pochi minuti per terminare una sequenza (da 8 esercizi). Il programma infatti si basa, generalmente, su 20 secondi di attività e 10 secondi di riposo. Ogni volta che termina il riposo si riparte con l'esercizio successivo nella sequenza. L'HIIT di questo genere è detto 2:1 (2 a 1) in riferimento al fatto che il tempo di esercizio è doppio di quello di recupero. Si può anche impostare un HIIT 3:1, con 30 secondi di esercizio.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • In rete si trovano diversi colonne sonore che aiuteranno a tenere il giusto timing durante l'allenamento
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Fitness

Qualità Dell'allenamento: L'importanza Dell'intensità

Un allenamento, che si svolga in palestra oppure a casa, ha dei principi cardine che non devono mai essere dimenticati, primo fra tutti quello dell'intensità ed in secondo luogo l'impegno. Nella guida che segue, a questo proposito, vedremo alcuni consigli...
Fitness

Come sviluppare l'intensità nell'allenamento di Basket

L'intensità di una sessione di allenamento può essere valutata sia in base al grado di difficoltà che in base alla durata. Bisogna dire che il metabolismo adoperato durante il basket è prevalentemente di tipo anaerobico, infatti gran parte dello sforzo...
Fitness

HIIT: tecniche per rimettersi in forma

La primavera è il periodo ideale per rimettersi in forma. Pertanto, adottare sane abitudini alimentari, bere due litri di acqua al giorno e praticare regolarmente del movimento. Passeggiate all'aperto, corsa, allenamento aerobico ed anaerobico garantiscono...
Fitness

Come rimettersi in forma con l'HIIT

Prendersi cura del proprio corpo è indispensabile non solo per restare sempre in linea, ma anche per perdere peso. Molti sono gli allenamenti proposti dal personal trainer in grado di tonificare il corpo e di migliorare la situazione muscolare, ma non...
Fitness

Consigli per un allenamento brucia grassi

L'attività fisica porta molti benefici per la salute, ormai è assodato. Mantiene il fisico elastico, migliora il sistema cardiovascolare e fortifica la muscolatura, fondamentale per il sostegno dello scheletro. Tra i tanti benefici, non ultimo è quello...
Fitness

Come personalizzare un programma di allenamento

Il programma di allenamento è fondamentale per pianificare l'attività fisica soprattutto in vista del raggiungimento di un obiettivo. Il programma di allenamento quindi aiuta chi si allena professionalmente e non. Per personalizzare un programma di...
Fitness

Come modellare la tua parte alta del corpo attraverso il Kranking

Il Kranking rappresenta una rivoluzione nel fitness. La disciplina nasce in California, con Jonathan Goldberg (in arte Johnny G.), l'inventore negli anni Novanta dello spinning. L'attività motoria è divertente ed intensa. Si concentra sulla parte alta...
Fitness

Come rimodellare la parte alta delle cosce

Qualora la parte complessa del vostro fisico da portare in forma fossero le cosce, questa guida fa al caso vostro! Sono innumerevoli le persone che, nonostante diversi tentativi, non sono riuscite ad ottenere i risultati inizialmente sperati. In realtà,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.