Alimenti da evitare dopo una colecistectomia

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Quando i dolori alle spalle e al fianco vi assalgono, spesso può trattarsi di complicanze legate alla colecisti. Spesso, a causa di problematiche complesse, è necessario eseguire un intervento di colecistectomia, ovvero di rimozione della cistifellea o della colecisti. L'intervento si esegue in day hospital ed è abbastanza semplice e di routine, ma la cosa importate dopo l'intervento, è quella di seguire una dieta sana evitando determinati alimenti. Ma quali sono i cibi da mettere da parte subito dopo l'intervento?

27

Cioccolato

Il cioccolato, è uno dei cibi da tralasciare e mettere da parte subito dopo l'intervento e per i mesi successivi. La cioccolata di qualsiasi tipo, è molto irritante e non è adatta subito dopo aver subito l'operazione. Assumere cioccolato, può aumentare i dolori post operatori e può causare l'aumento di diarrea, spesso già presente dopo l'intervento.

37

Alcool

Appesantire il fegato dopo un intervento di colecistectomia, è assolutamente sbagliato. Il fegato è indebolito dall'intervento e dalla rimozione della colecisti e dunque ha necessità di purificarsi con alimenti adeguati. Mai quindi assumere alcolici, cocktail e sostanze contenenti minime percentuali alcoliche perché potreste causare seri problemi all'organismo.

Continua la lettura
47

Formaggio

I formaggi stagionati, sono molto grassi e inadatti ad una dieta povera di sostanze grasse e dannose per il fegato. Dopo un'intervento alla colecisti, è importante mantenersi leggeri, assumere al massimo formaggi cremosi e magri e mai stagionati o troppo salati perché potreste appesantire il lavoro del fegato e delle vie biliari.

57

Caffè

Anche il caffè è un nemico della colecisti. Dopo un intervento di colecistectomia, è importante dimenticare per alcuni mesi l'uso del caffè perché è parecchio irritante e potrebbe aumentare la diarrea causata solitamente dall'intervento. Cercate al massimo di assumere dei decaffeinati o al massimo dell'orzo una o due volte a settimana al massimo senza mai abusarne.

67

Burro

Nulla è più grasso del burro. Evitatelo e cancellatelo completamente da una dieta dopo un intervento di colecistectomia. Il burro aumenta il lavoro del fegato, lo fa faticare e innalza i livelli di colesterolo, aumentando anche il grasso nel sangue e il lavoro delle vie biliari. Sostituite il burro con olio extravergine d'oliva, sempre in moderate quantità, dosandolo e senza abusarne in maniera eccessiva perché potrebbe risultare anch'esso pesante dopo l'intervento alla cistifellea.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Alimentazione

10 alimenti che aiutano la memoria

Se siete alla ricerca di qualcosa che aiuti la vostra memoria, ecco i 10 alimenti migliori che aiutano realmente a mantenere attiva la vostra mente. Molti alimenti infatti, grazie alle loro miracolose proprietà antiossidanti, riescono a favorire la capacità...
Alimentazione

Alimenti senza nichel

IIcibo è la principale fonte di esposizione al nichel. Principalmente, gli alimenti di origine animale e vegetale ne sono sempre ricchi, per cui l'assunzione totale di nichel al giorno varia a seconda del consumo di alimenti vegetali ed animali. Il nichel...
Alimentazione

Alimenti con il più basso indice glicemico

Per glicemia si intende la quantità di glucosio presente nel sangue. Tale glucosio nel sangue viene innalzato dai carboidrati presenti negli alimenti. L'indice glicemico (IG) misura appunto quanto i carboidrati influenzano l'innalzamento di glucosio,...
Alimentazione

Guida agli alimenti che contengono estradiolo

Con il termine "Estradiolo" si indica una categoria di estrogeni tipicamente femminili, responsabili dello sviluppo del seno e dell'allargamento del bacino. Essi vengono prodotti principalmente dalle ovaie (ma non solo) e una dieta sana e bilanciata permette...
Alimentazione

5 alimenti benefici per la tiroide

La tiroide è una delle ghiandole endocrine tra le più importanti del nostro corpo, che regola moltissime funzioni fondamentali dell'organismo. È situata alla base del collo e produce ormoni tiroidei e calcitonina. Tra le funzioni più importanti che...
Alimentazione

5 alimenti bianchi da evitare

Un'alimentazione equilibrata fornisce all'organismo gli elementi indispensabili per il sostentamento e lo svolgimento delle funzioni di base. Alcuni alimenti di uso comune rientrano tra i 5 più pericolosi per la salute. Essi distruggono il fisico in...
Alimentazione

5 alimenti insospettabili da non mangiare

La buona cucina è molto importante per noi italiani tanto da essere parte integrante del nostro bagaglio culturale. Una cosa però che spesso non si sa, è che ci sono degli alimenti che dovremmo assolutamente eliminare dalle nostre tavole: non parlo...
Alimentazione

5 alimenti per rinforzare le unghie

Le unghie hanno la funzione di proteggere la parte superiore delle nostre falangi distali, coadiuvano nei movimenti fini e nella percezione tattile. Anatomicamente sono considerate una specializzazione dell’epidermide e sono costituite da corneociti,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.