Alimenti da evitare dopo lo sbiancamento dei denti

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Avere un sorriso come quello delle star di Hollywood è un sogno che, da circa un decennio, è realizzabile anche da tutti noi. Negli ultimi anni infatti i dentisti italiani ed europei propongono numerosi sistemi di sbiancamento dei denti, da quello al led fino a quello con gel e mascherine. Se ci siamo sottoposti ad uno di questi trattamenti dobbiamo però seguire scupolosamente le istruzioni del dentista ed evitare alcuni cibi particolari che potrebbero compromettere la riuscita dell'intervento. Scopriamo insieme quali sono gli alimenti da evitare dopo lo sbiancamento dei denti. Buona lettura.

27

Caffè

Il primo alimento da evitare assolutamente dopo lo sbiancamento dei denti è il caffè. Questa bevanda è infatti tra le maggiori responsabili dell'ingiallimento dello smalto dentario e va quindi evitata per almeno una settimana dal giorno dell'intervento. Se belle vogliamo apparire.. Un po' dobbiamo pur soffrire!

37

Se vogliamo realmente avere dei denti bianchi come quelli delle star del cinema dobbiamo evitare per qualche giorno anche il tè, in particolare quello nero. Il colorante contenuto nella teina che dà il tipico aspetto scuro alla bevanda potrebbe compromettere gli effetti di led e gel sbiancanti e macchiare nuovamente lo smalto.

Continua la lettura
47

Vino rosso

Tè e caffè non sono purtroppo le uniche bevande da evitare dopo lo sbiancamento dei denti. Anche il vino rosso e tutti gli alcolici in generale non hanno un buon effetto sul nostro nuovo sorriso. Meglio optare per dell'acqua fresca per non avere problemi, almeno nella settimana che segue l'intervento.

57

Cioccolato

Le rinunce non sono ancora finite: un altro alimento da evitare dopo lo sbiancamento dei denti è il cioccolato. Al latte, bianco, fondente non fa differenza: meglio starne alla larga per qualche giorno e seguire scrupolosamente le direttive del nostro dentista.

67

Frutta e verdura colorata

Nelle 24-48 ore che seguono l'intervento di sbiancamento dei denti dovremmo evitare anche tutti quegli ortaggi e quella frutta particolarmente colorata. Tra le verdure che creano più problemi al nostro nuovo smalto troviamo le melanzane, il cavolo viola, il radicchio e tutti quegli ortaggi di colore scuro o acceso. Lo stesso discorso deve essere fatto per la frutta: se albicocche, prugne, anguria e melone fanno così bene in generale, dobbiamo però evitarle dopo l'intervento di sbiancamento. I loro coloranti naturali e le sostanze altamente zuccherine in esse contenute potrebbero intaccare lo smalto e macchiare nuovamente i nostri denti.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Alimentazione

10 buone abitudini per proteggere i denti

La salute dei denti è importante non solo per garantire un sorriso splendente, ma soprattutto per la nostra salute. Infatti, numerosi studi dimostrano che i denti sono la spia di problematiche come malattie cardiache o disfunzione erettile. Per questo...
Alimentazione

Gli alimenti da evitare nel caso di alitosi

L'alitosi è un disturbo molto fastidioso e imbarazzante, caratterizzato dall'emissione di aria maleodorante. Questa ha diverse cause, prima fra tutte la cattiva igiene orale: essa comporta lo stazionamento dei residui di cibo nella bocca e, quindi, la...
Alimentazione

5 alimenti ricchi di carboidrati

I carboidrati sono macronutrienti indispensabili per una dieta sana ed equilibrata. Rappresentano un'importante fonte di energia per il corpo e la mente. Contribuiscono al funzionamento del sistema immunitario ed alla fertilità. Inoltre, nutrono i tessuti,...
Alimentazione

Gli alimenti con il più alto contenuto di calcio

Il calcio è un minerale presente nel nostro corpo, soprattutto nelle ossa e nei denti e qui svolge un'azione meccanica. Non solo, le funzioni svolte dal calcio interessano anche la contrazione muscolare, compresa quella cardiaca ed è anche un trasmettitore...
Alimentazione

5 alimenti per controllare gli attacchi di fame

Quando si decide di mettersi a dieta bisogna fare i conti con quel languore che sopraggiunge a tradimento e spinge a mettere qualcosa sotto i denti in qualunque momento del giorno. Purtroppo non è molto facile resistere agli attacchi della fame, ma per...
Alimentazione

Guida agli alimenti privi di nichel

Il dolore allo stomaco, il gonfiore e altri sintomi fastidiosi possono essere causati dalle allergie e dalle intolleranze alimentari. Spesso però non sono gli alimenti in sè a causare allergie ed intolleranze, ma bensì le sostanze in essi contenute....
Alimentazione

10 alimenti che aiutano la memoria

Se siete alla ricerca di qualcosa che aiuti la vostra memoria, ecco i 10 alimenti migliori che aiutano realmente a mantenere attiva la vostra mente. Molti alimenti infatti, grazie alle loro miracolose proprietà antiossidanti, riescono a favorire la capacità...
Alimentazione

Alimenti senza nichel

IIcibo è la principale fonte di esposizione al nichel. Principalmente, gli alimenti di origine animale e vegetale ne sono sempre ricchi, per cui l'assunzione totale di nichel al giorno varia a seconda del consumo di alimenti vegetali ed animali. Il nichel...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.