Alimenti con il più basso indice glicemico

Tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Per glicemia si intende la quantità di glucosio presente nel sangue. Tale glucosio nel sangue viene innalzato dai carboidrati presenti negli alimenti. L'indice glicemico (IG) misura appunto quanto i carboidrati influenzano l'innalzamento di glucosio, che può essere a rapido rilascio o a lento rilascio. Per valutare se un alimento è ad alto o basso indice glicemico, si misura la variazione che 50g di carboidrati hanno sulla glicemia nelle due ore successive l'assunzione. Gli alimenti a rapido rilascio vengono considerati alimenti ad alto indice glicemico, mentre quelli a lento rilascio vengono considerati a basso indice glicemico. Di seguito illustreremo alcuni alimenti riconosciuti con il più basso indice glicemico.

28

Verdure

Le verdure sono tra quegli alimenti che non influenzano in modo elevato il glucosio nel sangue. Alcuni esempi di verdure sono le zucchine, gli spinaci, il cavolfiore, i cavolini di Bruxelles solo per citarne alcuni. La peculiarità di questi alimenti è che hanno un IG molto basso, infatti si attesta a circa ±15 (il valore massimo è 100, ovvero indicante una soluzione di glucosio).

38

Crostacei

Una buona notizia per chi ama i frutti di mare: i crostacei in genere presentano un indice glicemico praticamente nullo, infatti è misurato ± 5. Quindi per chi soffre di diabete via libera a gamberetti, gamberoni e scampi. Ovviamente, con moderazione, infatti abusare di certi alimenti può portare altri tipi di problemi.

Continua la lettura
48

Pesto alla genovese

Altra buona notizia per le "buone forchette": il pesto alla genovese è un alimento che presenta un indice glicemico molto basso, all'incirca ± 15. Infatti oltre alla presenza del basilico, anche i pinoli presentano un indice glicemico molto basso, il che contribuisce a rendere il pesto un alimento ideale per chi deve seguire una dieta a basso IG. L'ideale potrebbe essere un bel piatto di vermicelli di grano duro (± 35 IG) condito da del pesto.

58

Quinoa

Per gli amanti delle alternative alla pasta, la quinoa fa proprio al caso vostro. Con il suo basso IG (± 35), si rivela quella soluzione in più per staccare dalla monotonia dei classici primi piatti "all'italiana. Condita magari con alcune delle verdure descritte in precedenza o anche delle olive (± 15 IG) avrete un piatto fresco e gustoso per l'estate che si avvicina.

68

Farine

Per la preparazione di varie ricette, la farina risulta essere uno degli ingredienti base, in special modo per le torte. Per ovviare al problema di farine a basso indice glicemico, si può sopperire utilizzando al posto della classica farina di grano tenero la farina di ceci (± 35 IG), oppure in alternativa la farina di soia (± 25 IG) o di carrube (± 15 IG). Grazie a queste farine, oltre ad avere degli effetti benefici per i problemi di glicemia, sperimenterete anche dei sapori nuovi e non proprio consueti.

78

Alternative

Oltre agli alimenti sopra elencati, esistono tante altre alternative che compongono già di per sé una dieta varia ed equilibrata, e che soprattutto nella maggior parte dei casi fanno già parte delle nostre abitudini quotidiane. A questo link troverete una lista abbastanza fornita da poter consultare in base all'indice glicemico.

88

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Alimentazione

I 5 cereali a basso indice glicemico

Ogni alimento, sia cotto che crudo, è caratterizzato da un proprio indice glicemico (IG). Tale parametro, che esplicita la capacità di un alimento di indurre l'incremento ematico degli zuccheri, dipende sia dai carboidrati presenti (quantità e qualità)...
Alimentazione

Come ridurre l'indice glicemico dell'alimentazione

La frenesia della vita attuale, fa sì che ci resti poco spazio per potersi rilassare, stando un po' in tranquillità. Continuando a correre a destra ed a sinistra tutti i giorni dell'anno tutte le abitudini risultano modificate, soprattutto velocizzate....
Alimentazione

Bodybuilding: i migliori alimenti per guadagnare massa muscolare

Il Bodybuilding (o culturismo) è lo sport che prevede l’incremento della massa muscolare corporea. Lo scopo del bodybuilding è generalmente estetico oltre che competitivo. L’atleta sviluppa i muscoli seguendo determinati parametri; è importante...
Alimentazione

5 alimenti alternativi alla pasta

Le ragioni per cui mangiamo pasta sono molteplici: i carboidrati ci fanno sentire meglio e sono un valido aiuto quando ci sentiamo affrante o tristi, ma possiamo anche aver voglia di un bel piatto di pasta quando siamo sorridenti e felici. La pasta è...
Alimentazione

Alimenti senza nichel

IIcibo è la principale fonte di esposizione al nichel. Principalmente, gli alimenti di origine animale e vegetale ne sono sempre ricchi, per cui l'assunzione totale di nichel al giorno varia a seconda del consumo di alimenti vegetali ed animali. Il nichel...
Alimentazione

5 alimenti che sgonfiano la pancia

Mantenersi in forma è una regola fondamentale per bene con se stessi. Per fare ciò, occorre mangiare sano ed effettuare tanta attività fisica, sia in palestra che in casa. Tuttavia, uno degli elementi che, a volte, squilibra il proprio organismo è...
Alimentazione

5 benefici del sedano

Il sedano è una pianta della famiglia delle Apiaceae e viene consumato come un vegetale. Le sue origini risalgono molto probabilmente alle aree del Mediterraneo e del Nord Africa, ma oggi la pianta è coltivata a livello globale e fa parte delle ricette...
Alimentazione

5 alimenti che abbassano la pressione del sangue

La pressione alta, nota anche come "il killer silenzioso" è un'epidemia nella nostro Paese. La prima accortezza generale è quella di limitare il consumo di sale. Possiamo sostituirlo con due valide alternative: il sale di sedano ed il gomasio. Inoltre,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.