Agrimonia: proprietà curative e utilizzi

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L´agrimonia è un genere di piante appartenente alla famiglia delle Rosaceae note fin dall´antichità per le loro proprietà curative. La specie più comune è l´Agrimonia eupatoria, nota anche come erba di S. Guglielmo, erba del taglio o erba vettonica. E´ una pianta perenne che raggiunge i sessanta centimetri d´altezza, con un´infiorescenza a petali gialli e che ama le regioni a clima temperato. Le sue note proprietà sono dovute alla presenza di flavonoidi, potenti antiossidanti, e di tannini. Scopriamo insieme le proprietà curative e i molteplici utilizzi dell´agrimonia.

26

E´ un ben noto antinfiammatorio

L´agrimonia vanta alcune proprietà antinfiammatorie. Per uso interno l´infuso può essere di beneficio nei casi di stomatite, faringite e diarrea acuta lieve. Per la preparazione della tisana si lasciano in infusione le sommità dell´agrimonia per circa dieci minuti. Per uso esterno, lo stesso infuso può essere impiegato per bagni oculari in caso di congiuntivite.

36

Agisce come antisettico e cicatrizzante

Grazie alla presenza dei tannini, l´agrimonia si rivela efficace come cicatrizzante per lesioni della pelle, piaghe e screpolature. Inoltre l´acido ursolico conferisce a questa pianta anche proprietà antipruriginose e antistaminiche, utili nel trattamento di dermatiti.

Continua la lettura
46

Aiuta la depurazione

Già Plinio il vecchio consigliava l´uso di agrimonia in caso di problemi epatici. L´infuso di questa pianta, grazie alla presenza tannini, acido ursolico e flavonoidi, stimola la secrezione e l´espulsione della bile. Ciò la rende indicata in caso di affezioni al fegato.

56

Ha effetti ipoglicemizzanti

L´agrimonia sembra anche avere blande proprietà ipoglicemizzanti. Essa, infatti, potrebbe ridurre i livelli di glicemia nei soggetti affetti da lieve diabete alimentare. Tuttavia non bisogna pensare che possa sostituire il normale regime terapeutico. Al contrario, l´assunzione di agrimonia, per la presenza dei tannini, può influenzare l´azione dei farmaci ipoglicemizzanti orali.

66

Non ha effetti collaterali

L´uso prolungato di agrimonia sembra non abbia effetti collaterali, ma se ne sconsiglia il consumo durante gravidanza e allattamento. Questa pianta ha anche altri usi. Ad esempio, i decotti di foglie e fiori di agrimonia possono anche essere utilizzati per pediluvi e bagni alle mani. Con l´aggiunta di miele, per il sapore amaro dell´infuso dovuto alla presenza di tannini, può essere utilizzato per gargarismi in caso di faringite. Si può anche mettere in infusione l´agrimonia in vino rosso per il trattamento esterno delle piaghe.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rimedi Naturali

Tormentilla: utilizzi e proprietà curative

Ci sono molte persone che considerano la medicina tradizionale incapace di curare determinati disturbi, come fanno invece diversi rimedi naturali, che sono composti principalmente da erbe curative particolari. A differenza dei farmaci classici, infatti,...
Rimedi Naturali

Malva alcea: utilizzi e proprietà curative

Da sempre la natura ci sorprende con le sue infinite applicazioni nel nostro quotidiano benessere e la delicata malva alcea non fa eccezione! Pianta erbacea perenne, regala deliziose fioriture violette o rosa. A classificare per primo la malva alcea fu...
Rimedi Naturali

Lunaria annua: utilizzi e proprietà curative

La lunaria annua (conosciuta popolarmente con il termine di “Moneta del Papa”) è una pianta facente parte della famiglia delle “Brassicaceae”. Fu classificata per la prima volta dal famoso biologo Carl Von Linné ed è conosciuta anche con la...
Rimedi Naturali

Ruta: utilizzi e proprietà curative

Le erbe naturali possono essere trovate anche nelle normali erboristerie che hanno tutte le conoscenze degli utilizzi e delle proprietà delle piante che vengono vendute in esse. Si deve, però, tenere presente che, oltre agli effetti benefici che le...
Rimedi Naturali

Calendula arvensis: utilizzi e proprietà curative

Il nome di Calendula arvensis vi dirà poco o nulla: in effetti questa pianta, che appartiene alla famiglia delle Astaraceae, è molto più nota con il nome di fiorrancio selvatico. È presente in quasi tutti i paesi del bacino del mediterraneo, Italia...
Rimedi Naturali

Erba sofia: utilizzi e proprietà curative

L’erba sofia (conosciuta scientificamente con il nome di Descurainia Sophia) è una pianta che fa parte della famiglia delle “Brassicaceae”. Essa è originaria e diffusa in particolar modo in Africa settentrionale e in Asia meridionale. Il primo...
Rimedi Naturali

Cerfoglio selvatico: utilizzi e proprietà curative

Il cerfoglio selvatico (conosciuto scientificamente con il termine di Chaerophyllum Hirsutum) è una pianta appartenente alla categoria delle “Apiacee”, diffusa maggiormente in Europa e in alcune zone dell’Asia meridionale. E’ originaria della...
Rimedi Naturali

Erba di San Pietro: Utilizzi e proprietà curative

L’erba di San Pietro (conosciuta scientificamente con il nome di Tanacetum Balsamita) è una pianta che appartiene alla famiglia delle “Composite”. Quest’arbusto è originario del Caucaso e dell’Asia Occidentale. In alcune zone dell’Italia...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.