Acne: 10 cibi da evitare

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

L'acne è il peggior nemico di tutti gli adolescenti, soprattutto quando esplode prima di una serata particolarmente importante. L'alimentazione è correlata strettamente a questo disturbo, anche se non è la sola causa della comparsa dell'acne. Inoltre, non tutti gli alimenti sono nocivi per ogni persona. Molto dipende dalla risposta individuale dell'organismo, infatti mentre un dato cibo come ad esempio il cioccolato può nuocere ad una persona, è probabile che ad un'altra non provochi nessun disturbo. In questa guida vi indico quali sono i 10 cibi da evitare per non fare scatenare l'acne: seguite questi consigli ed i brufoli saranno soltanto un pallido ricordo.

211

Cioccolato

Il cioccolato è il classico alimento accusato da sempre di provocare l'acne. Anche se è vero che non fa male a tutti, per precauzione è meglio eliminare questo alimento dalla propria dieta, per evitare che il viso si riempia di brufoli. Fate attenzione!

311

Peperoncino

Il peperoncino fa molto bene alla salute in quanto facilita la digestione ed è ricchissimo di vitamina C, ma nel caso di predisposizione all'acne è meglio evitarlo perché potrebbe peggiorare la situazione, essendo un vasodilatatorio. Se proprio non riuscite a farne a meno, cercate almeno di non esagerare.

Continua la lettura
411

Formaggio

Il formaggio, pur essendo benefico per il suo contenuto in calcio, è da evitare se soffrite di acne poiché è molto ricco di grassi, e quindi è difficile da digerire e per questo motivo può dare problemi alla pelle causando sfoghi, brufoli, arrossamenti, eccetera.

511

Frutta secca

La frutta secca è ricca di grassi, come i formaggi, ed è quindi da eliminare dalla vostra dieta, se soffrite di acne. Se tenete quindi ad avere il viso sempre liscio e morbido, bandite dalla tavola noci, nocciole e mandorle, e preferite la frutta fresca.

611

Burro di arachidi

Il burro di arachidi è un vero killer per la pelle in quanto è composto quasi totalmente da sostanze grasse, come l'olio e le arachidi, che oltretutto non sono mai di prima scelta, in questi prodotti. Inoltre, l'alto tenore di grasso di questo alimento è nocivo anche per il fegato, che quando lavora male provoca sfoghi cutanei.

711

Latte

Il latte è un alimento poco indicato per chi soffre di acne, perché a causa dei suoi grassi è difficile da digerire. Se proprio non riuscite a farne a meno, scegliete quello scremato, oppure quello di soia o di riso, che sono poveri di grassi e più digeribili.

811

Pizza

La pizza provoca l'acne perché il formaggio ed il pomodoro di cui è composta richiedono una digestione elaborata. Se la pizza è farcita con altri ingredienti il problema è maggiore, poiché tanti alimenti nello stesso piatto formano un composto che richiede un grande lavoro da parte del fegato.

911

Patate fritte

Le patate fritte sono tra i cibi indigesti quello più pesante di tutti, perché contengono grassi ossidati ed anche perché vengono sempre fritte con olii di scarsa qualità e giù utilizzati decine di volte. Se davvero non volete vedere il vostro viso devastato dall'acne, eliminate le patatine dalla vostra dieta.

1011

Frutti di mare

I frutti di mare irritano l'intestino scatenando reazioni cutanee e spesso sono una causa di fastidiose allergie che si manifestano prima di tutto sulla pelle. Optate per il pesce fresco, che al contrario, è molto benefico, specialmente se cotto senza grassi.

1111

Gelato

Il gelato è quasi sempre ricco di grassi derivati dal latte, dalla panna, dal cioccolato e dalle uova. Se amate questo genere di alimento, preferite un sorbetto alla frutta fresca oppure un ghiacciolo artigianale senza coloranti, fresco e salutare.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Alimentazione

Come abbinare i cibi nel modo corretto

Ecco una serie di indicazioni su come abbinare i cibi nel modo corretto. Abbinare bene i cibi è di fondamentale importanza per una buona salute. La digestione dei cibi, per essere efficace, deve essere veloce e non troppo impegnativa. In questo senso,...
Alimentazione

I 10 cibi che spengono il desiderio

Seguire una dieta sana e variegata, aiuta a rimanere in forma e in salute. Durante i diversi stadi di crescita le esigenze nutrizionali variano, in relazione all'età, al sesso, all'attività fisica e al tipo di lavoro svolto. Vi sono alimenti che migliorano...
Alimentazione

10 cibi alcalini da mangiare ogni giorno

Una dieta di zuccheri, proteine animali e cibi preconfezionati, produce un effetto acidificante sul corpo umano, con gravi conseguenze per la salute. Il pH del sangue è lievemente alcalino. La minima variazione causa malattie infiammatorie. Apporta notevoli...
Alimentazione

10 cibi in scatola che sarebbe meglio evitare

In un mondo in cui si va tutti di corsa, ci troviamo a non aver spesso il tempo nemmeno di preparare la cena: si finisce così per arrangiarsi, anche a tavola. L'arte dell'arrangiarsi per eccellenza, in cucina, equivale al cibo in scatola. I cibi in scatola...
Alimentazione

Come scegliere cibi idratanti

Durante il periodo estivo è importante scegliere una dieta sana ed equilibrata per il nostro organismo, e saper scegliere i cibi e le bevande giuste per affrontare il caldo della stagione.L'acqua è sicuramente la scelta fondamentale per idratarsi durante...
Alimentazione

5 cibi che causano l’alitosi

L'alitosi, o alito cattivo, è una patologia che ha ripercussioni in diversi ambiti: sia in quello che riguarda la salute di un individuo che, in quello delle relazioni sociali. Infatti, in quest'ultimo ambito può creare situazioni di disagio. Spesso,...
Alimentazione

Alimentazione: i cibi che stimolano l'appetito

In genere, siamo sempre alla ricerca di cibi che riducano la fame e che agevolino la dieta; in questo caso invece andremo a scoprire quelli che combattono l'inappetenza. Spesso infatti, il caldo, lo stress ed i troppi problemi che ci affliggono, ci tolgono...
Alimentazione

Pancia piatta: cibi da evitare

La pancia è la prima cosa che inizia a guadagnare peso e nel contempo è la più difficile da dimagrire quando si inizia una dieta. Questo problema è dovuto principalmente ai cibi che consumiamo quotidianamente, e che vanno dritti sul nostro addome...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.