Acetosa: proprietà e benefici

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

L'acetosa è una pianta erbacea dalle foglie verdi, perenne, diffusa in gran parte del territorio italiano, che presenta un sapore piuttosto acidulo e viene impiegata soprattutto nell'ambito erboristico per alleviare numerosi disturbi dell'organismo. Può essere utilizzata sia per uso interno che esterno. In questa guida verranno illustrate le proprietà e i benefici dell'acetosa.

24

Le foglie dell'acetosa, che racchiudono numerosi elementi amari, vengono utilizzate per le loro proprietà disintossicanti stimolando, inoltre, le normali funzioni sia dello stomaco che del fegato. Queste ultime vengono garantite soprattutto dalle foglie raccolte in primavera, periodo nel quale è possibile godere anche del loro alto contenuto di vitamine. Sempre le foglie costituiscono un ottimo rimedio contro le irritazioni derivanti dall'ortica. Durante l'inverno mutano il loro sapore, diventando piuttosto piccanti; in tale periodo possono essere usate come ingrediente rinfrescante all'interno di insalate, minestre o zuppe. Le foglie sono ottime, inoltre, per preparare velocemente una tisana depurativa, lasciandole in infusione in acqua bollente, utilizzando una dose di circa 30 grammi per litro d'acqua.

34

Avendo un contenuto elevato di sali minerali e calcio, le persone con problemi di calcoli renali, di reumatismi e di artrite dovrebbero approcciarsi alla pianta con molta cautela. Inoltre, un consumo eccessivo e fuori controllo delle foglie, delle radici e del succo, potrebbe causare casi di intossicazione o di avvelenamento. Oltre ad essere utilizzata nelle modalità appena descritte l'acetosa si rivela anche un antico ed efficace rimedio per rimuovere le macchie, in particolare quelle di inchiostro, da tessuti e mobili di vimini; nello svolgere questa operazione viene utilizzato il succo.

Continua la lettura
44

In caso di pelle molto grassa o soggetta a problemi di acne, con le foglie può essere preparato un decotto da bere un paio di volte al giorno, sempre a stomaco vuoto; in questo caso la dose sarà di 15 grammi per litro d'acqua. Le radici di acetosa, invece, svolgono una funzione lassativa e diuretica; anche in questo caso devono essere poste in infusione o utilizzate per preparare un decotto. L'acetosa si rivela molto utile anche nei casi di anemia o in tutte quelle situazioni dove è presente carenza di ferro e viene impiegata anche nella preparazione di creme e di unguenti per uso esterno, oppure nella produzione di prodotti per i pediluvi.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rimedi Naturali

Curcuma: benefici e proprietà

La curcuma si caratterizza per il suo colore giallo ambrato e per il sapore intenso e muschiato. Utilizzata per la preparazione del curry, impartisce alle pietanze un tocco speciale ed unico. La polvere di curcuma si ottiene dai rizomi di una pianta erbacea...
Rimedi Naturali

Finocchio: proprietà e benefici

Nel bacino del Mediterraneo, e in Italia in particolare, quel particolare ortaggio chiamato finocchio esiste da sempre. Solo dal 1500 l’uomo ha iniziato a coltivarlo per il suo consumo. Si tratta di una pianta erbacea che può arrivare al metro di altezza,...
Rimedi Naturali

Le proprietà e i benefici della patata

Tutti noi siamo abituati a mangiare patate, e le cuciniamo in tutte le maniere possibili. È un alimento semplice e che si presta a mlteplici utilizzi, ma il più delle volte pero' ne ignoriamo le proprieta' e i benefici. La patata (Solanum Tuberosum)...
Rimedi Naturali

Proprietà e benefici della senape

L'utilizzo della senape, per le proprietà ed i benefici che presenta, risale all'antichità. Questa pianta spontanea, originaria dell'Asia, è stata apprezzata da vari popoli nel corso dei secoli. I Greci conoscevano le sue qualità, così come i Romani,...
Rimedi Naturali

Proprietà e benefici del lievito di birra

Il lievito di birra è un sottoprodotto della birra fermentata. Questo tipo di prodotto ha fatto sempre parte delle nostre cucine sia dall'antichità. Veniva impiegato principalmente nella preparazione del pane e di alcuni alcolici. Ma con il passare...
Rimedi Naturali

Semi oleosi: proprietà e benefici

I semi oleosi fanno parte dell'alimentazione di vegetariani e vegani che integrano così la loro dieta priva di carne, pesce, latte e derivati. Non tutti sanno però che questi semi sono ricchi di elementi nutritivi indispensabili al nostro organismo....
Rimedi Naturali

Olio di argan: proprietà e benefici

Originario del Marocco, l'olio di Argan è un elisir di giovinezza. Particolarmente ricco di principi attivi, viene impiegato nel campo della cosmesi naturale per pelle e capelli. Idrata in profondità, rilasciando una piacevole profumazione. Ma scopriamone...
Rimedi Naturali

Bacche di Goji: proprietà e benefici

La pianta delle Bacche di Goji proviene dal Tibet, e più precisamente dalle valli dell'Himalaya, dalla Cina del nord e dalla Mongolia. Essa viene chiamata “frutto della longevità” dalle popolazioni locali, grazie al suo alto tasso di sostanze antiossidanti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.