8 cose imbarazzanti che nessuno ammette di fare

tramite: O2O
Difficoltà: media
19

Introduzione

Capita di tanto in tanto di ritrovarci ad eseguire dei gesti o delle cose imbarazzanti che di fronte ad altre persone non ci sogneremmo mai di fare. Per questo motivo abbiamo pensato proprio a questa semplice lista, che possa menzionare almeno le prime 8 che ci sono venute in mente.
Si sa, esistono dei grandi classici di cose imbarazzanti che la gente ha sempre fatto in particolari occasioni ma che non ha mai avuto il coraggio di ammettere. Noi vogliamo smascherarle una volta per tutte.
Non perdiamo ulteriore tempo e concentriamoci direttamente sugli otto elementi di questa lista. Vediamo insieme come fare a riconoscere quali sono le cose imbarazzanti che facciamo anche noi ma che ci vergogniamo a far sapere agli altri.

29

Mettere le dita nel naso

Leggendo il titolo di questo elemento avrete capito senza dubbio di cosa stiamo parlando. Non importa nemmeno indugiare troppo sull'argomento, perché concorderete con noi sul fatto che si tratta di una di quelle cose che si fanno di nascosto, anche in pochi secondi, ma che nessuno vuole ammettere.

39

Spiare le persone sui social

Un'altra cosa imbarazzante che non tutti sono disposti ad ammettere, ma che generalmente è svolta dalla maggioranza di persone presenti sui social, riguarda la mania del controllo e la possessività nei confronti di quelle persone con cui siamo stati insieme e che adesso vengono controllate quotidianamente sui social. Nessuno solitamente ammette di spiare gli ex, ma noi vogliamo smascherarvi.

Continua la lettura
49

Prendere in giro qualcuno in base ai post su Facebook

Quando ci si trova in compagnia di amici e di parenti, a chi non è mai capitato di prendere di mira qualcuno per il semplice piacere di spettegolare e iniziare a sindacare ogni foto e ogni post che questa persona malcapitata ha postato online su Facebook? Probabilmente a tutti: per questo motivo è bene ammettere che spettegolare fa parte dell'essere umano, sia delle donne, sia degli uomini.

59

Spiare le foto dei vecchi compagni di classe

I social network non sono soltanto utilizzati per spettegolare insieme agli altri o per controllare i nostri ex. Moltissime persone, infatti, hanno ammesso di andare a cercare i loro vecchi compagni di classe per rendersi conto di come sono diventati a distanza di anni.

69

Non salutare gli amici di Facebook

Rimanendo sempre nel contesto dei social network, vi sarà capitato sicuramente di avere più amici su Facebook di quelli che in effetti conoscete realmente. Magari sapete molte cose su quella persona, ma al tempo stesso dal vivo non vi siete mai salutati. Questa è una di quelle cose imbarazzanti che molti non ammettono di fare.

79

Finire una vaschetta di gelato in meno di un'ora

Talvolta sia le donne che gli uomini, in particolare durante periodi di malinconia o di stress, tendono a mangiare più del dovuto. Per questo motivo è facile che finiscano anche una vaschetta di gelato o una barretta di cioccolato nel giro di un'ora, mentre stanno guardando una serie tv o un programma televisivo.

89

Scattare cento selfie prima di postarne uno su Instagram

A chi non è mai capitato di trascorrere interi pomeriggi o intere serate a scattare tantissime foto tutte uguali e con smorfie simili per poi scegliere la migliore dopo una serie di tentativi, al fine di postarla su Instagram o su qualche altro social per avere più like? Questa è un'altra di quelle cose imbarazzanti che non tutti sono disposti ad ammettere.

99

Far finta di stirarsi i muscoli

Infine, ma non per importanza, l'ultima cosa che molti fanno è fare finta di stirarsi i muscoli soltanto per controllare se l'odore che stanno sentendo proviene dalle loro ascelle o da qualsiasi altra cosa. Vi consigliamo di porre fine a questo stratagemma perché ormai tutti hanno imparato a capirlo!

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Salute

Consigli per prevenire il primo raffreddore autunnale

L'autunno è una stagione molto particolare, con dei colori stupendi. Ma allo stesso tempo è la stagione in cui comincia il freddo, per cui è facile prendere i primi raffreddori. I raffreddori autunnali sono molto diffusi in quanto è una stagione intermedia,...
Salute

Come prenotare una visita con impegnativa

Con i tempi che corrono, la modulistica ospedaliera che incombe e il caos burocratico che pervade, anche le ormai più semplici azioni possono sembrare difficili da eseguire, non essendoci nessuno che mai riesca a chiarire ai meno esperti cosa si debba...
Salute

10 motivi per cui é importante fare l'autoesame al seno

La prevenzione è il miglior modo di allontanare i rischi di malattie. Gli uomini come le donne dovrebbero mantenere il proprio corpo sempre sotto controllo medico, ma le donne in particolare devono ricordare di non dimenticare di prendersi cura del proprio...
Salute

Consigli per rilassarsi prima di una seduta dal dentista

Andare dal dentista, per molte persone, è una vera e propria sofferenza sia fisica che mentale; si vengono a creare degli stati di ansia che rendono tutto un vero inferno, rimandando solo a quando è realmente necessario l'appuntamento dal dentista....
Salute

Proprietà e benefici delle mandorle amare

La mandorla amara è il frutto del prunus dulcis varietà amara, cugino del prunus dulcis varietà dolce, da cui si ottengono le mandorle dolci. Sono proprio quest'ultime le più conosciute e diffuse per le proprietà benefiche e per il loro larghissimo...
Salute

5 consigli utili per attivare il metabolismo

Aumentare il metabolismo è il sogno di chi lotta con il proprio peso: un metabolismo più veloce significa infatti più calorie bruciate e più chili perduti. Ma quanto velocemente e in che misura il corpo bruci le calorie ingerite con il cibo per trasformale...
Salute

Esercizi per potenziare la vista

Oggigiorno un numero sempre più elevato di persone soffre di problemi legati alla vista. L'ormai sempre più frequente uso di dispositivi elettronici non aiuta, certamente, a mantenere una vista stabile nel tempo. Anzi, è risaputo che una lunga esposizione...
Salute

10 consigli per affrontare una giornata difficile

La vita negli anni 2000 è estremamente frenetica. Tra la ricerca di un lavoro e il lavoro stesso, tra la gestione della casa e della famiglia, le giornate che affrontiamo non sono per niente facili. In più, può capitare di avere una riunione importante,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.