5 tipi di abbraccio e il loro significato

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Per quanto le persone desiderino poter spiegare a voce ogni emozione, ci sono stati d'animo e sentimenti che si svelano solo attraverso gesti come l'abbraccio. Quando allunghiamo le braccia verso una persona o le allarghiamo per permetterle di cingere la nostra vita, non solo esprimiamo il desiderio di un contatto profondo ma ci spogliamo di orgoglio e difese, lasciando velatamente trasparire parte del nostro universo interiore. Scopriamo insieme 5 tipi di abbraccio che doniamo o riceviamo ed il loro prezioso significato.

26

L'abbraccio a grappolo

Quando due persone si stringono portando ognuna le proprie braccia intorno alle spalle dell'altra, si esprime un'unione profonda. Questo è l'abbraccio delle grandi amicizie, delle solide unioni; rappresenta una grande fiducia e apertura nei confronti dell'altro; se una persona a voi cara vi stringe in questo modo, avvicinando il suo cuore il più possibile al vostro, vi sta comunicando che vi proteggerà, che lotterà con voi e non vi abbandonerà mai.

36

L'abbraccio con stretta

È un abbraccio deciso e forte che esprime grande complicità. L'abbraccio con stretta è simbolo di pace fra due amici ma anche di un traguardo raggiunto che si desidera condividere; questo è il gesto degli amici che ai cartelloni scoprono di aver inaspettatamente superano l'anno scolastico, è l'abbraccio di un goal a lungo sperato ma anche quello di due innamorati che esprimono quanto si sono mancati. Se una persona vi abbraccia in questo modo e voi ricambiate con scioltezza o siete ottimi amici oppure dovreste indagare il forte sentimento che vi lega: un bacio potrebbe essere alle porte.

Continua la lettura
46

L'abbraccio incrociato

Questo è uno dei gesti che più incarnano un sentimento di tenerezza e protezione. Quando due persone si scambiano un abbraccio incrociato, intimamente si abbandonano con fiducia l'una all'altra; facilmente potrete notare questo dolce gesto fra una madre e il suo bambino, che dopo una giornata trascorsa all'asilo, le corre incontro sereno. Anche fra gli amici è frequente: è l'abbraccio di una ragazza che si consola fra le braccia della sua amica, nella quale riconosce una figura stabile e sicura. Ma è anche l'abbraccio che vi danno il vostro uomo o la vostra donna quando cercano in voi la dolce spensieratezza dell'infanzia.

56

L'abbraccio che accarezza

L'abbraccio carezzevole è quel gesto che ci si scambia quando si desidera dimostrare un affetto particolare come quello che si nutre verso un parente. Si accarezza la schiena di una madre che è stanca, si accarezza un fratello che ha un problema ma a volte si abbraccia in questo modo anche qualcuno verso il quale nutriamo semplicemente un'intima riconoscenza. Se una persona che non è vostra parente si avvicina a voi e cingendovi dolcemente vi fa una carezza sulla schiena, sul collo o sulla nuca, prestate attenzione al segnale che vi sta lanciando: potrebbe trattarsi di qualcosa di più.

66

L'abbraccio "tutti insieme"

Sicuramente vi è capitato o l'avete visto: uno degli abbracci più belli che ci siano è quello che tante persone si scambiano insieme, unite e felici, condividendo una gioia che si amplifica all'infinito. A volte sono le famiglie ad abbracciarsi, dove i genitori si stringono forte coinvolgendo i bambini a sancire il loro indissolubile legame; altre volte sono i gruppi di amici che vittoriosi o galvanizzati da una bella serata, si scambiano questo gesto di complicità. Se vi trovate nel bel mezzo di un abbraccio come questo non vi resta che stringere forte e farvi inondare dai benefici di questo fantastico senso di coralità.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Sessualità

5 cose da non fare dopo aver fatto l'amore

Fare l'amore è un'attività fondamentale per ogni coppia, in quanto permette di raggiungere il piacere sia fisico che emotivo e, contemporaneamente, di scordare per qualche minuto le preoccupazioni e gli affanni della giornata. Sicuramente sono importanti...
Sessualità

Le migliori posizioni sessuali per incontri veloci

Le posizioni all'interno di un rapporto sessuale sono veramente molto importanti, perché assumendo delle posizioni corrette potremo riuscire a trarre un piacere molto maggiore. I primi a studiare le varie posizioni sono gli indiani che producono un famosissimo...
Sessualità

Le migliori posizioni per il sesso nella doccia

Fare l'amore nella doccia non è sempre il massimo della comodità. Infatti, una delle principali problematiche che si riscontra è la carenza di spazio disponibile. Inoltre si tende a scivolare, e vi è la presenza dell'acqua che tende ad arrivare agli...
Fitness

Come posizionare il corpo nella danza

In questo articolo vogliamo aiutarvi a capire in che modo poter posizionare il corpo all'interno di una disciplina vera e propria, stiamo parlando della dolce e cara danza, che appassiona uomini e donne, di ogni età. Nella danza, infatti un elemento...
Fitness

Come Vestirsi Per Ballare Il Tango

Ballare è la passione di moltissime persone, muoversi a ritmo di musica in sincronia con il partner è qualcosa di veramente fantastico, un'emozione che unisce due persone in una serie di figure eleganti. Esistono moltissimi tipi di ballo, ma quello...
Rimedi Naturali

5 soluzioni al tuo cattivo umore

A chi non è mai capitato di essere di cattivo umore, nervosi o semplicemente tristi?!? Ci sono periodi della vita in cui ci si sente tristi, o nervosi a causa di eventi particolarmente importanti che ci hanno segnato. Può anche capitare che ci si senta...
Fitness

I benefici del tango argentino

Il tango argentino è un genere musicale e un ballo di coppia nato in Argentina e diffusosi poi in tutto il mondo. Si basa fondamentalmente su una serie di passi in cui l'uomo e la donna si muovono liberamente seguendo il ritmo della musica. Spetta al...
Fitness

Come praticare i Mudra nello Yoga

I Mudra sono posizioni simboliche Yoga eseguibili con le mani. Rappresentano una terapia naturale per ristabilire l'equilibrio spirituale, fisico ed energetico; una pausa dalla frenesia quotidiana. Praticare i Mudra regolarmente, attenua il mal di schiena...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.