5 motivi per usare un menu settimanale

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Spesso capita di mangiare di fretta la prima cosa che capita sotto tiro, compromettendo l'equilibrio nutrizionale della nostra dieta. Altrettanto frequentemente succede di ritrovarsi senza nulla in frigorifero perché non si è sbagliato a fare la spesa. Per evitare questi inconvenienti, è necessario pianificare più attentamente le nostre abitudini alimentari, decidendo in anticipo cosa andremo a mangiare nei giorni successivi e in quale quantità. Il modo migliore per farlo è usare un menù settimanale. Crearlo è semplice: basta carta e penna, tracciando una tabella della settimana simile al classico orario scolastico. In ogni casella verranno inseriti i piatti da consumare giorno per giorno, più eventualmente gli ingredienti richiesti e le calorie complessive. Alternativamente si può realizzare anche in digitale, stilando una lista sul computer o sul cellulare così da averla sempre con sé. Il menu settimanale semplifica la vita. Scopriamo qui di seguito 5 motivi per iniziare a usarlo!

26

Dieta più equilibrata

Stilare un menù settimanale permette di mangiare sempre in modo equilibrato. Infatti, la lista dei pasti settimanali ci permette di avere una visione d'insieme di quello che andremo a mangiare, così da distribuire le pietanze in maniera ponderata. Con il menù settimanale, saremo in grado di alternare gli alimenti in maniera sana durante la giornata e ci accorgeremo a colpo d'occhio se mancano alcuni nutrienti fondamentali nella dieta. Il menù settimanale evita di mangiare le stesse pietanze ripetutamente nel corso della settimana, come capita quando ci troviamo a improvvisare la cena o il pranzo e ripieghiamo sempre sugli stessi piatti veloci e facili.

36

Meno tempo perso

Il menù settimanale fa risparmiare tempo sia al supermercato che in cucina. Programmando per tempo quello che mangeremo, possiamo fare la spesa per la settimana tutta in un solo giorno, evitando le code ripetute alle casse del supermercato. Inoltre, evitiamo anche di perdere tempo chiedendoci che cosa cucinare volta per volta, perché è già deciso in precedenza. Eliminando le indecisioni davanti ai fornelli, si riducono le attese, le lunghe ricerche in frigorifero e i disperati sforzi per trovare un'idea all'ultimo momento.

Continua la lettura
46

Meno sprechi

Il menù settimanale riduce gli sprechi di cibo. Grazie alla nostra tabella alimentare, non rischieremo più di acquistare pietanze che rimangono poi inutilizzate, marcendo in frigorifero. Sapremo con esattezza anche le dose richieste per tutta la settimana, senza essere costretti a comprare quantità eccessive di cibo per poi buttarle nella spazzatura o mangiarle ripetutamente controvoglia. Con il menù settimanale, possiamo acquistare solo l'occorrente che verrà effettivamente consumato.

56

Maggiore coinvolgimento familiare

Il menù settimanale coinvolge tutta la famiglia e aumenta l'interazione positiva fra genitori e figli. Infatti possiamo sederci tutti insieme al tavolo per decidere i piatti da mangiare durante la settimana, accontentando le richieste di ogni membro della famiglia e dividendoci i ruoli di preparazione. In questo modo, tutti sono consapevoli dei piatti che troveranno in tavola e nessuno avrà più nulla di cui lamentarsi. Se si hanno figli piccoli, la trascrizione del menù su carta può diventare un momento di gioco collettivo. Si possono decorare i fogli, allenare la scrittura, realizzare disegni, colorare ed evidenziare i piatti preferiti. Il risultato finale rimarrà in bella mostra sul frigorifero per tutta la settimana!

66

Alimenti più freschi

Usando il menù settimanale, non si dovranno più fare grandi scorte di cibo da tenere in casa in caso di necessità. Potremo smettere di acquistare gli alimenti in scatola o a lunga conservazione da lasciare in dispensa per un'eternità, perché sapremo esattamente cosa consumeremo in ogni momento. In questo modo, avremo la possibilità di privilegiare gli alimenti freschi e genuini da mangiare subito. Ridurremo il numero di piatti pronti e surgelati, guadagnandone in salute ed eliminando l'ingombro in freezer.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Alimentazione

Come organizzare il menu della settimana

Molto spesso nella nostra routine quotidiana non lasciamo spazio al cibo, questa poca attenzione che abbiamo nei confronti dell’alimentazione, ci porta a commettere degli errori, come: preparare le stesse pietanze più volte la settimana, non includere...
Alimentazione

Dieta Dukan: gli alimenti consigliati per il tuo menù

Funziona la dieta Dukan? A guardare i corpi di Jennifer Lopez, Nicole Kidman o Britney Spears, pare proprio di sì. Kate Middleton e la sorella Pippa hanno sfilato sulla passerella verso l'altare con una silhoutte che ha fatto parlare i rotocalchi: merito...
Alimentazione

Come alleggerire il menu delle feste

Quando si avvicinano le grandi feste è difficile, anche per chi è sempre attento alla linea, rinunciare alla tentazione offerta dai grandi piatti della cucina italiana che vengono preparati in quei giorni. Solitamente, dopo le grandi abbuffate, si tende...
Alimentazione

5 motivi per mangiare le verdure ad inizio pasto

Le verdure, sono un alimento essenziale per l'organismo. Cariche di proteine, vitamine, sali minerali, magnesio, potassio e di molte altre sostanze benefiche e povere di calorie, le verdure sono un alimento necessario per ogni tipo di alimentazione. Tuttavia,...
Alimentazione

Motivi per mangiare l'ananas a fine pasto

L'ananas è per eccellenza uno dei frutti tropicali, più conosciuti e diffusi al mondo. Il modo ideale per consumarlo è quello di mangiarlo lontano dai pasti. Povero di calorie ma ricco di vitamine e di minerali, lo potrete gustare sbucciandolo e tagliandolo...
Alimentazione

Bibite gassate: 10 motivi per smettere di berle

Le bevande gassate, sono delle bibite che contengono diossido di carbonio, un gas che disciolto nell'acqua forma acido carbonico. Queste bibite, anche se appena assunte, danno la sensazione di essere dissetanti, pochi minuti dopo creano un aumento della...
Alimentazione

5 buoni motivi per eliminare i chili di troppo

Con l'arrivo della bella stagione e della tanto attesa e temuta prova-costume, ci si affanna a rimettersi in forma per sfoggiare un fisico da spiaggia. Sebbene avere uno stile di vita sano, caratterizzato da una buona alimentazione quotidiana e regolare...
Alimentazione

5 motivi per mangiare meno a cena

Spesso si pensa che mangiare molto durante la cena porti ad essere più in forma il giorno successivo. Ciononostante, nella realtà dei fatti non è così, anzi una cena abbondante arreca più danni che altro. Se si analizzano infatti i vari aspetti positivi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.