5 motivi per mangiare il pompelmo rosa

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il pompelmo rosa è un agrume dal sapore delicato e dall'elevato valore nutritivo. È ricco di vitamine A e C, fibre e licopene, pertanto contrasta l'insorgenza di disturbi visivi, la costipazione e favorisce il mantenimento di pelle ed ossa sane. Questo portento della natura ha un solo grosso difetto: può entrare in conflitto con alcuni farmaci pertanto, prima di essere consumato, è sempre opportuno contattare il proprio medico curante. In questa lista vedremo 5 ottimi motivi per mangiare il pompelmo rosa e per fare di questa succosa goduria un alleato per il proprio benessere.

26

Effetto dimagrante

Consumare regolarmente il pompelmo rosa riduce i livelli di insulina, facilitando così il dimagrimento ed il mantenimento del peso corporeo. Parte degli zuccheri quindi assunti tramite la dieta, non viene convertita in depositi adiposi ma in energia spendibile, per affrontare le attività quotidiane. Spremere un pompelmo e berne il succo non zuccherato, dunque, alla lunga può farvi perdere centimetri di troppo senza che ve ne accorgiate.

36

Effetto antiflogistico ed antitumorale

Il pompelmo rosa è ricco di flavonoidi, pectina e limonoide. Quest'ultimo è particolarmente noto per l'effetto citotossico sulle cellule tumorali. Ciò vuol dire che, in presenza di cellule che manifestano anomalie di tipo neoplastico, il limonoide le induce, tramite una cascata di reazioni biochimiche che coinvolgono alcune caspasi, alla morte. Ogni litro di succo di pompelmo contiene ben 200 mg di questa preziosa sostanza, quindi prendere la buona abitudine di consumare questo agrume una volta al giorno, può avere soltanto effetti benefici. I flavonoidi, invece, hanno una rosa di azioni così vasta che già solo per questa, varrebbe la pena consumare questo delizioso frutto: antivirale, antiallergica, gastroprotettiva, antinfiammatoria, antitumorale ecc.

Continua la lettura
46

Effetto protettore nei confronti dell'apparato visivo

Come già accennato, l'elevata quantità di vitamina A del pompelmo rosa lo rende un frutto capace di proteggere la vostra vista da vari disturbi, anche da quelli minimi e fisiologici causati dal normale invecchiamento. Grazie alla presenza di naringenina, uno "scavenger" (o "spazzino") e di naringina (che apporta il retrogusto amarognolo), questo effetto protettivo è ulteriormente amplificato e si estende addirittura oltre i confini dell'apparato visivo, proteggendo di fatto tutto l'organismo.

56

Effetto antiossidante e anti calvizie

Il pompelmo rosa, oltre a possedere tutti gli elementi di cui abbiamo sino ad ora parlato, è ricco di xantina, beta carotene, licopene e luteina. Questi elementi sono dei veri e propri amici della bellezza, poiché contrastano significativamente l'invecchiamento e, per ciò che concerne nello specifico la xantina, anche la caduta dei capelli.

66

Effetto ipocolesterolemizzante

Gli antiossidanti di cui è dotato il pompelmo rosa sono nostri alleati nel caso in cui si rendesse necessario agire, diminuendo, i livelli di colesterolo ematico. Non di qualsiasi tipo di colesterolo ma dell'LDL, ossia quello che per convenzione viene chiamato "cattivo". Avere l'abitudine di far merenda con un buon pompelmo può far decrescere del 15% i livelli di questo tipo di colesterolo e, al contempo, di far diminuire del 17% anche quelli dei trigliceridi. Tutto questo, a valle, si traduce in un effetto cardioprotettivo. Le potenzialità di questo frutto però non si esauriscono qui: riesce persino ad agire positivamente sulla salute del fegato, sull'apparato respiratorio e sulla salute delle gengive.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Alimentazione

Le proprietà benefiche della rosa canina

Tanto per il suo profumo quanto per la sua bellezza, la rosa è da sempre un fiore amato e apprezzato in ogni angolo del globo. In particolare, la rosa canina è anche molto usata come rimedio naturale per le sue molteplici proprietà benefiche derivate...
Alimentazione

Benefici e proprietà del sale rosa

Il sale rosa (sale cristallino dell'Himalaya) è di gran lunga superiore al sale iodato tradizionale; è un sale puro derivato da antichi depositi di sale marino ed è la forma più pura di sale nel mondo. Circa 250 milioni di anni fa (durante l'era giurassica)...
Alimentazione

Le proprietà del sale rosa dell'Himalaya

Il sale dell'Himalaya, è un sale dalle particolari caratteristiche differenti dal sale comune, sia per quanto riguarda l'aspetto, che per quanto riguarda le sue molteplici proprietà benefiche.Le sue origini antiche lo rendono unico, carico di proprietà...
Alimentazione

5 motivi per mangiare le verdure ad inizio pasto

Le verdure, sono un alimento essenziale per l'organismo. Cariche di proteine, vitamine, sali minerali, magnesio, potassio e di molte altre sostanze benefiche e povere di calorie, le verdure sono un alimento necessario per ogni tipo di alimentazione. Tuttavia,...
Alimentazione

Motivi per mangiare l'ananas a fine pasto

L'ananas è per eccellenza uno dei frutti tropicali, più conosciuti e diffusi al mondo. Il modo ideale per consumarlo è quello di mangiarlo lontano dai pasti. Povero di calorie ma ricco di vitamine e di minerali, lo potrete gustare sbucciandolo e tagliandolo...
Alimentazione

Bibite gassate: 10 motivi per smettere di berle

Le bevande gassate, sono delle bibite che contengono diossido di carbonio, un gas che disciolto nell'acqua forma acido carbonico. Queste bibite, anche se appena assunte, danno la sensazione di essere dissetanti, pochi minuti dopo creano un aumento della...
Alimentazione

5 buoni motivi per eliminare i chili di troppo

Con l'arrivo della bella stagione e della tanto attesa e temuta prova-costume, ci si affanna a rimettersi in forma per sfoggiare un fisico da spiaggia. Sebbene avere uno stile di vita sano, caratterizzato da una buona alimentazione quotidiana e regolare...
Alimentazione

5 motivi per mangiare meno a cena

Spesso si pensa che mangiare molto durante la cena porti ad essere più in forma il giorno successivo. Ciononostante, nella realtà dei fatti non è così, anzi una cena abbondante arreca più danni che altro. Se si analizzano infatti i vari aspetti positivi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.