5 modi per liberarsi della paura di sbagliare

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il sentimento di sbagliare, o più correttamente identificata come "paura" è uno stato d'animo che ci accompagna fin dalla nostra più tenera età. Facendo un passo indietro con la memoria, sarà capitato a tutti di sentire queste parole pronunciate dai nostri genitori: "No, quello non puoi farlo, è troppo pericoloso!". A forza di sentire queste parole, cresciamo con la convinzione inconscia che determinate situazioni vanno evitate a priori, in questo modo riduciamo ai minimi termini la possibilità di fallire. Vediamo allora insieme quali sono i 5 modi per liberarsi della paura di sbagliare.

26

Identificare la causa della paura

Al fine da poter uscire dal circolo vizioso che si viene a creare tra la voglia di fare e la paura di sbagliare, è necessario che si vada ad analizzare a fondo proprio la paura. Cercare quindi di capire da dove proviene, cosa l'alimenta e cosa la rende talmente forte da contrastare e schiacciare in modo evidente la voglia di fare. Fare questa riflessione è molto semplice, basta scegliere un luogo tranquillo, sedersi, respirare a fondo, e concentrarci solo ed esclusivamente sulla paura, cercando di capire dove affonda le proprie radici. A volte i risultati che otteniamo ci possono sorprendere in quanto la soluzione può essere a portata di mano.

36

Semplificare la paura

Per combattere la paura di sbagliare che ci assale ogni volta che vogliamo intraprendere qualcosa di nuovo, il consiglio è quello di semplificare al massimo i vari passaggi. Tanto per fare un esempio pratico, ipotizziamo di voler aprire un blog personale. A questo punto veniamo assaliti dai dubbi e dalle domande: verrà letto? E se poi non interessa a nessuno? E se ricevessi solo critiche negative? Ecco che dobbiamo avere la forza di semplificare al massimo queste paure, dimezzandole per lasciare spazio a pensieri più positivi e produttivi.

Continua la lettura
46

Considerare temporaneo uno sbaglio

Gli sbagli fanno parte della nostra vita, a volte sono piccoli altre invece sono enormi e necessitano di grandi sforzi per venire superati. Questo però non significa affatto che dobbiamo sempre e comunque rinunciare, anzi non dobbiamo mai perdere la speranza di riuscita, considerando sempre e comunque uno sbaglio come un momento passeggero, temporaneo e soprattutto recuperabile. Altro aspetto molto importante è quello di non voler dimenticare a tutti i costi uno sbaglio, anzi è importante ricordarlo, capire dove sono stati commessi gli errori per poi correggerli e trasformarlo così in un successo.

56

Guardarsi allo specchio

Fra i tanti mezzi che abbiamo a disposizione per combattere la paura di sbagliare, quella descritta di seguito forse è la più faticosa in assoluto. Si tratta di avere l'umiltà di mettersi in discussione, di ammettere i nostri sbagli, di accettare che sbagliare è possibile ma che è possibile rimediare. Per fare tutto questo abbiamo bisogno di guardarci dentro, di analizzarci a fondo. Solo accettando le nostre debolezze, possiamo poi essere in grado di vincere la paura di sbagliare.

66

Spostare la nostra prospettiva

Quando pensiamo ad uno sbaglio che abbiamo commesso, abbiamo la totale convinzione che questo sia un fatto negativo. Se invece proviamo a cambiare la nostra prospettiva e andiamo a considerare l'errore come un modo positivo per crescere e migliorarci, ecco che la paura di esso diventa sempre più piccola e debole fino naturalmente a sparire. Teniamo presente che sono propri gli sbagli che commettiamo nel corso della nostra vita a renderci persone diverse e migliori.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Psicologia

Come superare la paura del giudizio altrui

"Sii te stesso e di’ quel che pensi: chi se la prende non conta e chi conta non se la prende. ” T. Seuss. Se ognuno di noi facesse proprio e mettesse in pratica questo pensiero, non esisterebbe in nessuno il timore di sentirsi giudicato dagli altri,...
Psicologia

Come vincere la paura di fallire

In questa guida cercheremo di affrontare una paura comune a molte persone, e nello specifico vedremo come fare per vincere la paura di fallire. In questo periodo di forti tensioni sociali, in un mondo in cui tutti sembrano primeggiare, molte persone si...
Psicologia

Psicologia: 5 tecniche per vincere la paura del dentista

Come vedremo nel corso di questa guida, è assolutamente naturale provare paura o esitazione di fronte all'eventualità di recarsi da un dentista per risolvere un problema dentario. Tuttavia, esistono delle tecniche apparentemente banali che possono aiutare...
Psicologia

Come affrontare la paura del vuoto

La paura del vuoto, conosciuta anche con il termine "acrofobia", è considerata a tutti gli effetti un disturbo invalidante in quanto può impedire alla persona lo svolgimento di una vita serena. Infatti, si può avere persino paura di una semplice rampa...
Psicologia

Come non avere paura di decidere

Molte persone di fronte a un bivio non sanno che strada prendere. Ogni scelta infatti sarà sicuramente giudicata, apprezzata o criticata. Ed è proprio dal giudizio degli altri che nasce la paura di assumere una posizione, non solo quindi le aspettative...
Psicologia

Come liberarsi dalla dipendenza del fumo

La dipendenza dal fumo, conosciuta anche come tabagismo o dipendenza da nicotina, è un problema che riguarda milioni di persone in tutto il mondo. Il vizio del fumo ha antiche origini, ma ha preso il definitivo sopravvento a partire dagli anni '60 quando...
Psicologia

Come superare la paura del tradimento

Nella vita può capitare, purtroppo, che in un modo o nell'altro è stata tradita la propria fiducia, sia di proposito che per errore. Chi recentemente è stato vittima di un tradimento, probabilmente avvertirà un vortice di rabbia e di tristezza nella...
Psicologia

Come superare la paura dell'acqua alta

La maggior parte di noi ha una sua paura o fobia, piccola o grande. Possono essere le più disparate, ma tutte creano delle situazioni e degli stati d'animo non molto piacevoli. Molto spesso si ha la forza di volontà, la determinazione e l'impegno per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.