5 erbe per l'helicobacter

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli su un tema che coinvolge la metà della popolazione mondiale: l'Helicobacter pylori. È un batterio che colonizza la mucosa gastrica dello stomaco; si chiama in questo modo per la sua forma a elica e causa gastriti e ulcere. Chi ha sviluppato l'Helicobacter pylori non avverte sintomi oppure ne manifesta di molto leggeri. È l'unico batterio che sopravvive in un ambiente estremamente acido come lo stomaco umano. Vediamo ora le 5 erbe che sono utili per curare l'helicobacter pylori.

24

Il trattamento più comune per curare questo batterio è la somministrazione di antibiotici. Per cercare di regolare il pH dello stomaco bisogna fare una corretta alimentazione; è il metodo più efficace per rendere l'habitat dello stomaco meno acido. È opportuno evitare alimenti acidi che contribuiscono alla proliferazione dell'Helicobacter pylori. Non bisogna consumare alimenti come i carboidrati raffinati, lo zucchero e la carne. È consigliabile mangiare alimenti che tendono ad alcalinizzare l'organismo; essi infatti contrastano la proliferazione di questo batterio.

34

Le 5 erbe da utilizzare per contrastare la sopravvivenza dell'Helicobacter pylori sono quelle che combattono generalmemte l'acidità di stomaco e proteggono la mucosa interna che lo riveste. Sono utili anche per combattere i classici sintomi che accompagnano la presenza di questo spiacevole batterio: gonfiore addominale, nausea, vomito e inappetenza. Un'erba molto efficace è la camomilla. Essa riduce l'infiammazione allo stomaco e ne rilassa i muscoli; inoltre, allevia il bruciore di stomaco e la nausea. La seconda erba per l'Helicobacter pylori è la radice di liquirizia; quest'ultima è ideale per favorire la digestione e per abbassare i livelli di acidità dello stomaco.

Continua la lettura
44

Un'altra erba molto utile è la Filipendula ulmaria. Essa offre sollievo in caso di ulcera gastrica e gastrite in generale. Riesce a ripulire e tonificare la mucosa del tratto digestivo. Non bisogna poi dimenticare l'uva spina indiana in quanto favorisce la riduzione della secrezione degli acidi nello stomaco. Contrasta inoltre la formazione di ulcere e protegge le pareti dello stomaco. L'ultimo rimedio contro questo problema è il limone. Sembra strano, ma anche se è un alimento acido favorisce l'alcalinizzazione dello stomaco. Questi tipi di erbe devono essere assunti o sotto forma di tintura oppure di tisana.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rimedi Naturali

Come dimagrire in modo naturale con il decotto d’erbe

La linea e la forma fisica, sono ambizione di molte persone, sia donne che molti uomini. Mantenere il proprio peso forma però, non è assolutamente una cosa che rimane semplice a tutti, molti tendono a mangiare in modo non consono, a svolgere scarsa...
Rimedi Naturali

Le proprietà delle erbe balsamiche

È probabile che ognuno di noi abbia avuto a che fare con saporite caramelle "balsamiche". Queste piccole delizie zuccherine non si limitano ad addolcire il palato. Infatti ci aiutano contro i più comuni fastidi da raffreddamento, come il mal di gola...
Rimedi Naturali

Erbe medicinali: proprietà e usi

Le erbe hanno un ruolo molto importante nei trattamenti terapeutici moderni perché non solo posseggono proprietà nutritive, ma hanno anche virtù medicinali, tanto che, sempre più spesso, si affiancano alla medicina ufficiale grazie al grande numero...
Rimedi Naturali

5 erbe per la glicemia alta

La glicemia è il valore che indica la concentrazione di glucosio nel sangue. Praticamente tutti i nostri organi e tessuti controllano in maniera più o meno diretta la glicemia: dal fegato al pancreas, fino ai reni e alla tiroide. Valori troppo elevati...
Rimedi Naturali

Come depurare l'organismo con le erbe

Camomilla, finocchio, malva, biancospino e aloe sono solo alcuni esempi di erbe depurative che, sciolte in acqua calda, purificano l'organismo dall'interno aiutando il naturale processo di eliminazione delle tossine. Con un'azione graduale e lenta, le...
Rimedi Naturali

5 erbe per fare impacchi per occhi secchi

Gli occhi sono uno degli organi fondamentali nell'essere umano. Servono a mantenerlo costantemente in contatto con il mondo esterno attraverso la vista. Per questo dobbiamo prevenire qualsiasi eventuale disturbo e nel caso curarli. Questa breve guida...
Rimedi Naturali

Le migliori erbe per dimagrire

Sicuramente il periodo estivo è quello che mette a dura prova la nostra autostima perché in spiaggia bisogna mettere a nudo i chili di troppo accumulati durante l'inverno. Se non si devono perdere molti chili naturalmente il processo di dimagrimento...
Rimedi Naturali

Come riconoscere le erbe spontanee

La natura tra i suoi tanti prodotti ci offre anche delle erbe soprannominate spontanee, in quanto crescono allo stato selvatico ed alcune sono anche commestibili. In riferimento a ciò, nei passi successivi di questa guida vediamo come riconoscere le...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.