5 cose da non dire a un introverso

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quali sono le 5 cose non dire ad una persona introversa? Come affrontare una persona introversa senza sfondare un muro che preferirebbe rimanesse in piedi e non fosse sfiorato da nessuno? Un introverso è una persona chiusa e che difficilmente si apre agli altri, non cerca di aprirsi agli altri e i tentativi di coinvolgimento potrebbero essere dannosi per il suo equilibrio. L'essere introversi nasconde un lato positivo nel profondo, le persone introverse si dedicano ad attività creative e possono creare qualcosa di bello.

26

Non insistere

"Dai vieni con noi? Come no? Dai dai vieni che ci divertiamo".
La prima cosa da non fare con un introverso è quella di insistere su qualsiasi cosa. Un introverso è una persona che non sopporta quando gli si chiede qualcosa con insistenza, ha bisogno dei suoi tempi per fare le cose e non vuole che ci sia qualcuno che gli dica cosa fare e quando fare. Se volete avere un buon rapporto con una persona introversa lasciate che sia lei a decidere quando fare qualcosa o quando non farla, se parlarvi o se compiere una qualunque altra azione.

36

Non cercarla

"Ehi, ciao come stai? Tutto bene? Ci vediamo?"
Gli introversi sono persone che si costruiscono una fortezza invalicabile, non digeriscono facilmente gli scossoni che gli arrivano dall'esterno e preferiscono che tutto rimanga com'è. Non cercare di rintracciare una persona introversa, può sembrare un'azione di disinteresse o di menefreghismo nei suoi confronti ma una persona introversa decide lei quando vuole essere contattata e di solito è lei a farlo.

Continua la lettura
46

Essere cauti

"Fammi sapere se vuoi che ci vediamo".
Qualora si decida di contattare un umano introverso bisogna farlo con cautela, cercare di essere cauti nelle cose che si scrivono o si dicono; assolutamente da evitare proposte particolari che potrebbero creare una situazione di disagio assoluto. Una situazione in cui si trova a dover rifiutare una proposta diventa anch'essa una situazione di disagio.

56

Invitare senza pretese

"Se non vieni me la prendo". Se si sceglie di invitare un introverso, non bisogna pensare di poter pretendere che accetti l'invito. Di per sé un invito è già una situazione stressante, se ci si aggiunge la pretesa che l'invito venga accettato si va inevitabilmente incontro ad un aumento dell'introversione.

66

Ricordarsi che l'introverso si adatta con difficoltà

"Non ti va mai bene nulla".
Avere rapporti con una persona introversa significa tenere a mente che si adatta con molta difficoltà alle situazioni che gli si presentano, ha bisogno di un tempo di adattamento maggiore rispetto a quello delle altre persone. Ricordarsi di questo per evitare di incorrere in situazioni di contrasto che possono causare litigi e incomprensioni che andrebbero a peggiorare la coscienza del soggetto.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Psicologia

Come rimediare a una bugia di cui sei pentito

Molto spesso quando si entra in una confusione totale, si rischia di mentire e di dire cose che non hanno alcun senso, nascondendo completamente la verità. Dire una bugia, può essere molto rischioso e in alcuni casi, può anche distruggere dei rapporti...
Psicologia

Le peggiori scuse per giustificare una bugia

Purtroppo, ognuno di noi, ha detto una bugia almeno una volta nella sua vita (e talvolta è stato anche scoperto). I bambini sono più propensi a dire frottole, ma sono perdonati più facilmente, mentre, per gli adulti, dire una bugia è un fatto abbastanza...
Psicologia

Linguaggio del corpo: come si dorme

Quando si dorme il corpo assume delle posizioni differenti che possono dire molto sul carattere di una persona. Studiare il linguaggio del corpo infatti è molto importante per riuscire a capire come è fatto un essere umano. Nella seguente guida pertanto...
Psicologia

Come ritrovare l'equilibrio psicofisico

La vita di tutti i giorni ci mette di fronte ad eventi o situazioni che possono creare in noi stessi a fasi alterne stati di rabbia, tristezza, angoscia, tutte emozioni che alterano negativamente il nostro benessere psicofisico, portandoci nei casi più...
Psicologia

Come imparare ad apprezzare se stessi

Uno dei problemi che affligge la società attuale è la mancanza di autostima e amore per se stessi. Molte sono infatti le persone con una scarsa considerazione per se stessi, che spesso sfocia in malattie come la depressione o causa diverse psicosi....
Psicologia

Come gestire le emozioni nello sport

Per qualunque sportivo, apprendere come gestire le emozioni nello sport è fondamentale. L'attività fisica infatti non è solo sforzo fisico, ma anche mentale. Occorrono concentrazione, motivazione, capacità di gestire lo stress, la rabbia, gli insuccessi,...
Psicologia

5 motivi per restarsene a casa il sabato sera

Sentiamo tantissime persone dire ''non vedo l'ora che sia il weekend''. Dai ragazzi più giovani a quelli più adulti. C'è chi ogni sabato sera vuole uscire, andare in qualche locale a divertirsi e rilassarsi dopo magari una settimana di lavoro o studio....
Psicologia

Come uscire dalla dipendenza dal gioco

Il gioco d'azzardo è purtroppo oggi entrato nella categoria dei disturbi di quelle che sono conosciute come le "dipendenze senza uso di sostanze". La dipendenza dal gioco viene infatti considerata una vera e propria malattia, inserita nella categoria...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.