5 consigli per superare le tue paure

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La guida che andremo a produrre nei passi che ci accompagneranno a breve, si concentrerà sulla tematica delle paure personali, e della voglia di superarle. Come avrete notato dal titolo che accompagna la guida stessa, andremo a offrirvi 5 consigli per superare le tue paure. Incominciamo subito una serie di valutazioni interessanti su questa importante tematica.
Intanto, partirei dal concetto primario di paura. Quando si parla di paura, ci si riferisce ad uno stato d'animo emozionale che frequentemente dipende dai pensieri formulati nella propria mente: esso rappresenta un fenomeno abbastanza diffuso tra la gente comune e, infatti, ciascuna persona ha dentro di sé alcune paure più o meno grandi, che potrebbero essere riferite ad un "qualcosa da fare" (come prendere un aeroplano) o ad una situazione da affrontare (come la paura degli esami).

25

La paura

Andando a riferirsi subito alla nascita di una determinata condizione di paura, e anche ai sintomi che sono collegati alla sensazione di paura e timore, possiamo subito comprendere che, in alcuni casi, la paura si manifesta anche senza che ci sia un reale pericolo incombente. Questo accade perché gran parte delle nostre paure nascono dai condizionamenti che si subiscono da bambini (ad esempio, può succedere che un genitore che ha paura di un qualcosa o una determinata situazione trasmette lo stato d'animo al figlio e condiziona la sua mente, facendogli credere che quel timore sia normale): tuttavia, dovete sapere che la paura potrebbe diventare una reale fobia, qualora si "cronicizzi" su un oggetto o caso specifico.

35

I sintomi

Nella maggior parte dei casi, i sintomi che manifestano una condizione di paura, sono di carattere oggettivo. Mi riferisco, nello specifico, a uno sudorazione accentuata, a un battito cardiaco in aumento, a una respirazione irregolare e con una sensazione di agitazione. Tuttavia, esistono anche dei sintomi che cambiano da soggetto a soggetto, in quanto sono, appunto, soggettivi. Per esempio:
- sintomi soggettivi (come il tremore delle gambe, l'offuscamento della vista, il senso di mancamento e l'immobilizzazione), che sono variabili secondo il tipo di persona;
- sintomi emotivi, che sono collegati alla maniera con cui s'interpreta ciò che sta accadendo e come il proprio corpo reagisce all'evento.

Continua la lettura
45

I rimedi

Per riuscire a superare una condizione di paura, non esistono dei metodi di carattere scientifico, ma esistono alcuni rimedi per provare ad affrontarla. Con essi, mi riferisco, per esempio, a queste situazioni:
- concentrarsi sulle paure e sulle conseguenze derivabili dal mettere in atto uno specifico comportamento (ad esempio, siccome per la paura di volare non si può organizzare un viaggio tanto desiderato, bisogna valutare i pro e i contro della seguente decisione);
- sfidare la paura per fasi, compiendo un passo alla volta fino a raggiungere la soluzione del problema;
- avere la consapevolezza della paura, ossia comprendere di quale timore o fobia si tratta;
- avere un atteggiamento positivo nei confronti della vita e, quindi, vivere la paura come uno stimolo ed una crescita verso il futuro;
- non temere di sbagliare, altrimenti si rischia di non uscire mai dal proprio guscio e non si avrà mai il coraggio di affrontare il mondo.
In ultima analisi, eccovi un link utile per eventuali approfondimenti personali: https://it.wikipedia.org/wiki/Paura.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Le paure possono essere le vostre nemiche oppure le vostre alleate: sarete soltanto voi stessi a dover scegliere quale spazio concedere ad esse nella vostra esistenza.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Psicologia

5 consigli per superare la perdita del proprio cane

Il cane è il migliore amico dell'uomo per antonomasia. Non è solo un animale, ma spesso è un amico, un compagno di vita, un vero e proprio membro della famiglia sul quale riversare amore e cure. Perciò quando ci lascia, ci affligge un dolore immenso...
Psicologia

5 consigli per superare la delusione di una sconfitta

Bisogna sempre essere pronti ad affrontare una sconfitta perché può presentarsi in qualsiasi occasione ed in ogni momento della nostra vita. Imparare a farlo non è assolutamente facile, la capacità dipende in parte anche dal proprio carattere. Le...
Psicologia

Consigli per superare la timidezza in una settimana

Durante una discussione resti sempre in silenzio anche se si parla di cose banali? Hai paura di dire la tua? L'ansia ti assale quando devi parlare in pubblico o quando devi uscire con qualcuno che conosci poco? Non preoccuparti! Sei solo molto timido...
Psicologia

5 consigli per superare la tristezza

Molti sono gli stati d'animo che una persona può avere in base ai vari problemi della vita. Tra i vari stati d'animo oltre all'allegria che fa gioire e fa star bene, esiste naturalmente anche la tristezza. Sicuramente gestire la tristezza non è assolutamente...
Psicologia

Consigli per superare la crisi di mezza età

La nostra vita è divisa a cicli e la mezza età è compresa tra i 40 ed i 65 anni; questo periodo oppone l'azione continua alla stagnazione. La persona in questo momento del ciclo di vita è intenta a generare, produrre, impegnarsi socialmente. È il...
Psicologia

Le maggiori paure degli adulti

Il fatto di essere emancipati, indipendenti, con una famiglia alle spalle non ci rende esenti dal provare paura. È nella natura umana avvertire il senso del pericolo e per questo aver paura.Esistono, però, fobie che mettono in discussione il nostro...
Psicologia

Lasciarsi prima del matrimonio: consigli per superare il dolore

Spesso, una rottura che si verifica appena prima delle nozze è un disagio non indifferente per coloro che si vedono obbligati ad accantonare il progetto di una vita di coppia che preveda la creazione di una nuova famiglia. Questa tipologia di evento...
Psicologia

Come superare la paura del temporale

Se avete paura del temporale, non siete soli. La paura dei tuoni, ufficialmente chiamata brontofobia, può portare a reali attacchi di panico da parte di chi ne soffre. Se la vostra paura del temporale interferisce con la vostra vita causando sintomi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.