5 consigli per abbassare il battito cardiaco nella corsa

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Pratichi sport, in particolare la corsa? Ti sei reso conto che durante le tue sessioni d'allenamento il tuo battito cardiaco è molto elevato? Innanzitutto è bene che tu sappia che non esistono valori assoluti di battiti al minuto da rispettare quando si è sotto sforzo. Ognuno di noi, infatti, secondo la propria fisicità, il proprio allenamento e le proprie abitudini, può raggiungere un certo numero di battiti al minuto come soglia massimale. Se, però, ti stai chiedendo come poter diminuire la tua frequenza cardiaca, devi sapere che ci sono delle tecniche che ti permetteranno di farlo. Ecco, allora, 5 consigli per abbassare il battito cardiaco durante la corsa.

27

Frequenza d'allenamento

Il primo consiglio riguarda la frequenza dell'allenamento. Più allenerai il tuo corpo e minore sarà lo sforzo che il cuore dovrà fare durante le sedute di corsa. Per diminuire il battito cardiaco, sarà necessario allenarsi bene e spesso, senza sforzarsi in maniera improvvisa e veloce. Praticamente, dovrai abituare il tuo cuore all'allenamento, ricordando sempre che lo sforzo non fa bene al corpo.

37

Abitudini alimentari

Un altro consiglio utile per diminuire la frequenza cardiaca, è quello di correggere le abitudini alimentari sbagliate che, spesso, portano al sovrappeso e a mancanza di energia. Mangia, pertanto, cibi magri e salutari, evitando i grassi e gli zuccheri complessi. Vedrai che il cuore ne trarrà giovamento.

Continua la lettura
47

Camminata

Prima ancora di correre, è importante camminare spesso. Ciò consentirà al cuore di allenarsi prima a basse velocità che gli consentiranno di abbassare il numero di battiti al minuto in generale. Questo step è necessario se si desidera una frequenza cardiaca più bassa durante la corsa e l'allenamento.

57

Conoscenza di se stessi

Siamo tutti diversi ed ognuno ha un corpo diverso dall'altro. Non si può pretendere di avere gli stessi risultati di altre persone in sport come la corsa, dove la genetica e l'allenamento la fanno da padroni. Dunque, il consiglio è quello di conoscere innanzitutto se stessi. Solo tu sai qual è il tuo limite e quali sono le tue soglie di lavoro fisico e muscolare: rispettale e non affannarti troppo.

67

Controllo del bpm

Per capire come prosegue il tuo allenamento, devi controllare il bpm, ovvero i battito per minuto. Esistono tanti apparecchi in commercio, piccolini e confortevoli, che controllano il tuo battito cardiaco durante l'allenamento. Il controllo del bpm ti aiuterà a stabilire la tua soglia anaerobica, oltre la quale il cuore dovrà compiere uno sforzo maggiore per aiutare il corpo a muoversi. È bene non oltrepassare la soglia per salvaguardare la propria salute.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Salute

Come calcolare il battito cardiaco sotto sforzo

Controllare il proprio battito cardiaco è importante soprattutto dopo una determinata attività sportiva, ovvero quando risulta particolarmente accelerato ed anche la frequenza è maggiore. Negli esseri umani è infatti importante sapere, che il cuore...
Salute

Monitorare il sonno con lo smartband

Quanti di voi lamentano un sonno non ristoratore e soffrono di piccoli o grandi disturbi legati proprio al momento che dovrebbe essere il più riposante della giornata? Dormire bene purtroppo non è per tutti e chi non ci riesce bene lo sa: stanchezza,...
Salute

5 consigli per eliminare l'acido lattico

Se durante uno sforzo prolungato e inaspettato avvertite un fastidioso dolore diffuso nel corpo, non allarmatevi. Si tratta dell'acido lattico prodotto dai muscoli. Per eliminare l'acido lattico avrete solo bisogno di un periodo di riposo. Infatti a distanza...
Salute

Sonno: 10 soluzioni impensabili per dormire

Dormire è una necessità indispensabile per condurre una vita normale e per garantire al corpo una condizione di benessere, per affrontare la giornata nel modo migliore. Da ciò, si deduce l' importanza di un buon sonno ristoratore, che offra il giusto...
Salute

5 consigli per prevenire i mali di stagione

Chiamarli mali di stagione è, almeno in parte, una scelta fuorviante, in quanto questi malanni non sono semplicemente legati ad una stagione ma piuttosto ad una condizione imperfetta del nostro sistema immunitario.Detto questo, tosse, raffreddore ed...
Salute

I consigli per dormire con il mal di schiena

Chi di noi non ha mai avuto un mal di schiena? Lenire questi malanni non è facile, andiamo sempre di corsa movimenti sbagliati, mancanza di attività fisica, elementi che contribuiscono alla sofferenza. In questa guida cercheremo di dare i consigli...
Salute

Consigli per smettere di sentire caldo mentre dormi

Molte persone sentono caldo la sera quando vanno a dormire, il che porta a dormire male o passare le notti insonni. Questo fattore aumenta con l’arrivo della stagione estiva; ecco perché in questa lista darò, a te lettore, dei consigli per smettere...
Salute

5 consigli per dormire con l'influenza

Quando non stiamo particolarmente bene, la temperatura del corpo comincia ad alzarsi, il mal di testa ci assilla, il raffreddore ci intasa, insomma, siamo praticamente in preda all'influenza, oltre a stare male tutto il giorno, abbiamo anche difficoltà...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.