5 cibi che aiutano a rilassarsi

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'ansia aumenta la produzione del cortisolo e degli altri ormoni legati allo stress. Gli alimenti che riducono lo stress, infatti, sono in grado di stabilizzare il proprio stato d'animo, migliorando la nostra capacità di far fronte a situazioni ansiogene e riducendo l'elevata pressione sanguigna. Ovviamente, i cibi che contrastano la produzione dello stress, sono anche in grado di diminuire il rischio di insorgenza di problematiche di salute legate a questo disturbo. Fortunatamente, la natura ci mette a disposizione alimenti con ottime qualità calmanti. In ogni caso, è importante non aspettare che lo stress prenda il sopravvento. Aggiungere alcuni alimenti alla propria dieta consente di sfruttare il loro effetto calmante. In questa guida vedremo quali sono i cinque cibi che aiutano a rilassarsi.

26

Le banane aiutano il corpo umano a produrre ormoni come la serotonina e la melatonina. La prima calma il cervello ed aiuta ad alleviare lo stato di stress, tramite un effetto rilassante. Invece, la melatonina induce una sensazione di sonnolenza. Altri nutrienti presenti nelle banane, rinomati per gli effetti calmanti naturali, sono il magnesio e la vitamina B6. Il primo è uno dei sali minerali più importanti di tutto l'organismo, mentre la vitamina B6 è utile per contrastare disturbi neurologici, cutanei, cardiocircolatori e quant'altro.

36

Il tè verde contiene la teanina, un aminoacido noto per il suo effetto calmante naturale. La teanina può anche ridurre l'effetto della caffeina presente nel tè verde, che produce un effetto stimolante, aumentando la risposta allo stress del corpo. Il tè verde blocca l'effetto della caffeina e favorisce una condizione di rilassamento.

Continua la lettura
46

Anche il cioccolato fondente presenta importanti proprietà sedative. L'effetto calmante naturale del cioccolato lo rende più che un semplice, un delizioso piacere. Uno studio di due settimane che ha coinvolto trenta partecipanti con livelli d'ansia piuttosto elevati, ha stabilito che il cioccolato fondente aiuta a mantenere un buon livello di calma e di rilassamento. Riduce, inoltre, i livelli ematici degli ormoni dello stress, come il cortisolo, le catecolamine, la dopamina, la noradrenalina e l'adrenalina. Il corpo umano produce questi ormoni durante lo stress psicofisico e li elimina mediante le urine. Lo studio effettuato ha dimostrato, precisamente, che mangiando 40 grammi di cioccolato fondente quotidianamente, per una durata complessiva di due settimane, porta a ottimi risultati. Praticamente, i partecipanti hanno mostrato livelli di ormoni dello stress più bassi, e quindi i cioccolato fondente si è rivelato efficace per conciliare il rilassamento.

56

Mangiare noci e pesce grasso, come il salmone ed il tonno, aiuta invece a ridurre la produzione di cortisolo e di adrenalina. Altre importanti fonti di omega-3 comprendono i cavoli di Bruxelles, i cavolfiori, gli spinaci, le sardine, il tofu e gli oli vegetali. Le proprietà degli omega-3 sono note, ormai da decenni, ed è risaputo che riducono l'insorgenza di morte cardiaca improvvisa, di ictus e di infarti.

66

Infine, anche lo Yogurt merita una citazione particolare. I batteri Lactobacillus che si trovano in questo alimento, nel miso e nelle verdure fermentate, come i crauti, aiutano a ridurre uno stato di ansia generalizzato. Nell'intestino umano, questi batteri creano l'acido gamma-aminobutirrico, che è un neurotrasmettitore che agisce sul sistema nervoso centrale per calmare i nervi e contrastare l'agitazione.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Alimentazione

5 cibi che aiutano a sbiancare i denti

Quando la voglia di avere dei denti bianchi è in cima alla lista dei desideri, è giusto sapere che ciò è possibile, consumando dei cibi adatti a raggiungere lo scopo. Si tratta di prodotti naturali di facile reperibilità che, oltre a non causare...
Alimentazione

5 cibi che aiutano a sgonfiare la pancia

Molte donne, soprattutto con l'avanzare dell'età, notano un aumento della circonferenza del giro vita. Questo è dovuto ad un rallentamento, abbastanza naturale, del metabolismo, che fa accumulare grasso nella zona dell'addome: ecco spiegata quindi quella...
Alimentazione

10 alimenti che aiutano durante l'influenza

L'influenza è una malattia molto fastidiosa da contrarre. Rende debole il nostro corpo, causa mal di testa e nei bambini può causare anche nausea. Vi proponiamo pertanto una lista di 10 alimenti che aiutano durante l'influenza. Spiegheremo in che modo...
Alimentazione

Le bevande che aiutano a sgonfiare

La ritenzione idrica è un problema molto diffuso, soprattutto tra le donne. Questo può apportare una serie di fastidi ed inestetismi della pelle. Le cause sono da ricercare in ipertensione o cattiva circolazione del sistema linfatico. In aggiunta a...
Alimentazione

Alimenti che aiutano a guarire dalla cistite

La cistite è un disturbo che affligge moltissime persone, in particolare donne: è un'infiammazione delle vie urinarie che provoca dolore e fastidio durante la minzione, nonchè il bisogno di andare in bagno molto di frequente. Gli esperti sostengono...
Alimentazione

10 alimenti che aiutano un sistema immunitario compromesso

Per prevenire le malattie, le influenze e molte altre complicazioni, è necessario sempre rinforzare il proprio sistema immunitario, per evitare che possa essere compromesso. Per non ricorrere a farmaci, esistono 10 alimenti, che aiutano in maniera efficiente...
Alimentazione

5 centrifugati che aiutano lo stomaco

I centrifugati sono un ottimo modo per assumere la quantità di frutta e verdura necessaria ad assicurarci tutti i preziosi nutrienti di cui abbiamo bisogno: freschi e sazianti, soprattutto d'estate sono facili da integrare nella nostra dieta, appagando...
Alimentazione

10 alimenti che aiutano la memoria

Se siete alla ricerca di qualcosa che aiuti la vostra memoria, ecco i 10 alimenti migliori che aiutano realmente a mantenere attiva la vostra mente. Molti alimenti infatti, grazie alle loro miracolose proprietà antiossidanti, riescono a favorire la capacità...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.