5 cibi che aiutano a disintossicare l’organismo

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Tutti i giorni il nostro corpo assume sostanze positive e utili per il suo funzionamento, ma entra anche in contatto con prodotti tossici che, depositandosi negli organi, causano numerosi problemi e disagi di varia importanza.
Attraverso l'alimentazione possiamo però migliorare la salute del nostro organismo, scegliendo con cura gli alimenti da inserire nella nostra dieta.
È abbastanza comune iniziare un piano disintossicante dopo le vacanze, durante le quali abbiamo sicuramente consumato cibi più complessi che appesantiscono il nostro fisico, ma è buona abitudine inserire un giorno depurativo a settimana in cui diamo al nostro corpo la possibilità di riavviarsi.
In questo articolo prendiamo in considerazione, in modo particolare, 5 cibi che aiutano a disintossicare l'organismo e che potrebbero diventare la base del nostro piano alimentare.

27

Frutta

La frutta è uno degli alimenti che più aiutano nel disintossicare l'organismo, in particolare mele, limoni e prugne non possono assolutamente mancare in una dieta depurativa.
Le mele sono indicate maggiormente per la presenza al loro interno di sostanze utili proprio allo scopo come la pectina e i flavonoidi. La pectina aiuta a combattere il colesterolo.
I limoni contengono elementi antiossidanti e aiutano a contrastare l'acido urico nel sangue.
Le prugne, ricche di fibre, hanno proprietà depurative e diuretiche, molto utili anche per chi soffre di stipsi. Attenzione però a non eccedere con le quantità, in quanto sono un frutto molto dolce, in particolar modo se consumiamo la varietà essiccata.
Chiaramente è bene preferire frutta che non abbia additivi chimici, e che quindi contribuirebbero all?intossicazione anziché la disintossicazione dell?organismo. Pertanto, sarebbe meglio la frutta biologica e che lo sia davvero. Se non fosse possibile averla biologica, vi consigliamo di togliere la buccia, in quanto essa è il posto dove vengono concentrati questi additivi chimici, che sono dannosi.

37

Verdura

La verdura è un altro importantissimo alleato nella disintossicazione dell'organismo. Ricca di acqua e vitamine, particolarmente se consumata a crudo e senza condimento oppure servita con succo di limone, aiuta a raggiungere facilmente il senso di sazietà e quindi a mangiare meno cibi calorici.
Tra le verdure più disintossicanti che vanno consumate cotte troviamo broccoli e barbabietole.
Le barbabietole rosse, grazie alle saponine in esse contenute, effettuano azioni depurative e sgrassanti, molto importanti per il fegato. Hanno inoltre azione anti infiammatoria per l'apparato digerente.
I broccoli, invece, ricchi di zolfo, che gli conferisce il caratteristico sapore lievemente amaro, consentono un?azione efficace disintossicante, specialmente nei confronti del fegato.
Le due verdure più conosciute e più versatili nelle diete detox sono senza dubbio il finocchio e il sedano. Perfetti da consumare sia crudi sia cotti oppure da utilizzare in tisana o in decotto, hanno un enorme potere diuretico e disintossicante.

Continua la lettura
47

Legumi

I legumi, in particolare lenticchie e fagioli, sono particolarmente utili in una dieta disintossicante in quanto sostituiscono la carne (specialmente quella rossa) nel loro apporto proteico.
È da preferire una cottura al vapore con poco condimento, ma questa pietanza si abbina facilmente a molti altri alimenti, permettendo così di creare numerosi piatti sfiziosi e saporiti per la nostra tavola. Possiamo prepararli come zuppa o come insalata, da soli o accompagnati da altri cibi, caldi o freddi; si adattano bene a qualunque stagione, per qualsiasi palato.

57

Spezie

Anche le spezie sono fondamentali nelle diete disintossicanti, in quanto sono un potente sostitutivo per il sale da cucina. Usate nel modo giusto infatti, queste danno sapore al nostro piatto senza portare con sé tutte le controindicazioni del sale.
Hanno inoltre proprietà drenanti, anti infiammatorie e antiossidanti a seconda del tipo che scegliamo e possono essere aggiunte alla maggior parte delle preparazioni sia dolci sia salate.
In particolare curcuma, zenzero e cannella sono preziose in quanto capaci di sgonfiare la pancia e depurare i tessuti. Si possono consumare anche come tisane o aggiungendole ad altre bevande per sostituire lo zucchero.
Lasciate in infusione, in acqua fredda, per almeno 24 ore, mantengono tutte le loro proprietà con il vantaggio di dare all'acqua un sapore diverso e di invogliarci di più a bere.
Un'altra delle spezie più utili per l'organismo è la menta, che oltre ad avere proprietà disinfettanti, aiuta nel processo di digestione.

67

Yogurt

L'ultimo alimento che abbiamo compreso in questa lista è lo yogurt. Ricavato dal latte, o dalla soia per chi avesse problemi di intolleranza, porta numerosi benefici per l'intestino, oltre ad avere proprietà disintossicanti e anti infiammatorie. Contribuisce anche a ripristinare la flora batterica e a regolarizzare i processi digestivi.
Si consiglia naturalmente di scegliere uno yogurt magro, preferibilmente bianco o con frutta in pezzi, di buona qualità.
Una buona soluzione è anche quella di usare lo yogurt nei frullati di frutta, facili e veloci da fare anche in casa, e molto comodi da usare come spuntino.
Teniamo però a mente di non consumare più di un vasetto al giorno di yogurt se stiamo seguendo una dieta disintossicante.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Bere due litri di acqua per aiutare nella disintossicazione.
  • Si può sostituire l'acqua con tisane e decotti poco zuccherati.
  • Per lo spuntino si possono utilizzare frullati misti di frutta e verdura.
  • Ridurre il consumo di caffè, alcolici e sigarette che appesantiscono l'organismo.
  • D'estate fare scorta di cetrioli è indispensabile non solo per la loro bontà ma per il loro potere drenante.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Alimentazione

5 cibi che aiutano a sbiancare i denti

Quando la voglia di avere dei denti bianchi è in cima alla lista dei desideri, è giusto sapere che ciò è possibile, consumando dei cibi adatti a raggiungere lo scopo. Si tratta di prodotti naturali di facile reperibilità che, oltre a non causare...
Alimentazione

5 cibi che aiutano a rilassarsi

L'ansia aumenta la produzione del cortisolo e degli altri ormoni legati allo stress. Gli alimenti che riducono lo stress, infatti, sono in grado di stabilizzare il proprio stato d'animo, migliorando la nostra capacità di far fronte a situazioni ansiogene...
Alimentazione

5 cibi che aiutano a sgonfiare la pancia

Molte donne, soprattutto con l'avanzare dell'età, notano un aumento della circonferenza del giro vita. Questo è dovuto ad un rallentamento, abbastanza naturale, del metabolismo, che fa accumulare grasso nella zona dell'addome: ecco spiegata quindi quella...
Alimentazione

10 alimenti per disintossicare il corpo dai metalli pesanti

Durante il giorno siamo soliti mangiare moltissimi tipi di cibi differenti. Ma non tutti sanno che all'interno di alcuni di essi sono presenti dei metalli che nel corso del tempo potrebbero creare seri fastidi all'organismo umano e alla lunga dei danni...
Alimentazione

10 centrifugati per depurare l'organismo

Anche se spesso viene sottovalutata la disintossicazione è molto importante per il nostro organismo. Le tossine ed i materiali di scarto che restano nel nostro corpo possono causare non pochi problemi che vanno dall'affaticamento alla sensazione di gonfiore...
Alimentazione

Le bevande che aiutano a sgonfiare

La bevanda è un liquido che si beve per dissetarsi, rinfrescarsi e ristorarsi. L'unica vera bevanda è l'acqua indispensabile, come gli alimenti, per il mantenimento delle funzioni vitali. Il bisogno di acqua si manifesta con la sete. La ritenzione idrica...
Alimentazione

Come depurare il proprio organismo in una settimana

A causa di una prolungata dieta sbagliata o a causa di un abuso di alimenti poco sani e di bevande alcoliche, l'organismo può accumulare parecchie tossine e può intossicarsi. Oltre ad accumulare molto peso, con una dieta sbagliata è possibile veramente...
Alimentazione

10 alimenti che aiutano durante l'influenza

L'influenza è una malattia molto fastidiosa da contrarre. Rende debole il nostro corpo, causa mal di testa e nei bambini può causare anche nausea. Vi proponiamo pertanto una lista di 10 alimenti che aiutano durante l'influenza. Spiegheremo in che modo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.